Ho dato in adozione e non so se dirglielo a lui

Angelita4Angelita4
modificato December 2020 in Psicologia sociale e legale

Buonasera,

Sono una giovane donna di 23 anni, da più di 3 anni ho una relazione stabile con un ragazzo.

Prima di lui, a 18 anni, durante il primo anno di università ho avuto una frequentazione con un ragazzo, con il quale avevo rapporti sessuali.

Lui era un tipo particolare, poco affidabile, e non è riuscito neache a mettere un punto alla nostra storia, sparendo senza darmi spiegazioni. Lui non mi ha mai cercata, e quando mi incontrava per strada faceva finta di non conoscermi. Poco dopo il suo allontanamento scopro di essere incinta, ma non potevo praticare l'ivg in quanto troppo avanti con i tempi. Vivendo da sola fuori per l'università, non mi è stato difficile nascondere tutto alla mia famiglia, e così ho partorito nel maggio 2017 in anonimato.

A lui non ho mai detto nulla, anche perché credo mi avrebbe lasciata a sbrigare la situazione da sola (come effettivamente è successo). Io in questi anni sono riuscita a "scordare" questo evento, ma qualche giorno fa, mi ha scritto un messaggio per augurarmi buon compleanno, e mi sono venuti dubbi. Dovrei parlargliene? In fondo è giusto che lui sappia. Andava consultato prima di dare il bimbo in adozione? O era una mia scelta esclusiva?

Questo suo messaggio, mi fa capire ahimè, quanto io sia profondamente legata a lui.

Grazie per la vostra disponibilità

Commenti

  • Claire11Claire11

    Secondo me, prima di prendere questa decisione, avresti dovuto parlarne con lui perché resta pur siempre il padre del bambino.

    Nonostante tu sappia che ti avrebbe lasciato da sola divanti a questo "problema", penso comunque che andava riferito.

    Adesso non saprei, sinceramente, se è meglio lasciar le cose così come stanno o parlargliene.

    Pensi possa venire a saperlo?

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie