Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ho bisogno di mia figlia..e di serenità

Giancarlo_Giancarlo_
modificato May 2016 in Psicologia sociale e legale
Buonasera, per prima cosa mi presento, mi chiamo Giancarlo e ho 39 anni.Premetto che soffro di attacchi di panico e che la settimana prossima avrò il mio primo incontro con una dottoressa. Cerco di esporre il mio problema in modo conciso, ma la situazione è molto complessa. In poche parole ho una figlia di 13 mesi, io e la madre non viviamo nella stessa città e praticamente lei ha deciso di non muoversi dalla casa dei genitori privandomi di veder crescere mia figlia. Logicamente ho resistito fino a che ho potuto, poi ho troncato la relazione e vedo la bambina solo qualche ora il fine settimana. La situazione mi sta uccidendo, tanto piu che oggi ho saputo che lei ha iniziato una nuova relazione, e il solo pensiero di sapere qualcuno vicino a mia figlia mi fa stare malissimo, tanto più che è cosi piccola e che io darei la vita semplicemente per averla vicino.Questa è solo l ultima batosta che devo affrontare, ma vi assicuro che di rospi già ne ho ingoiati tanti, compreso quando aveva finito il tempo..

Ho bisogno di sfogarmi, e ho iniziato scrivendo qui dopo aver letto alcune delle vostre storie.

Commenti

  • ChiaraGuidaPsicologiChiaraGuidaPsicologi
    Ciao @Giancarlo mi dispiace molto per la tua situazione attuale. Capisco che deve essere una vera sofferenza non poter vedere la propria figlia crescere giorno per giorno. Posso chiederti come mai non avete preso insieme la decisione di come gestire la questione visite e vicinanza? Secondo me avresti bisogno di puntare su una terapia familiare, per studiare insieme alla madre di tua figlia la forma migliore di stare vicini alla piccola, tenendo conto delle vostre esigenze, ma soprattutto della bambina.
    Eccoti un link per contattare e ricevere informazioni da professionisti esperti in Terapia Familiare:
    https://www.guidapsicologi.it/psicologi-terapia-familiare-vsubservizi-1267.html
    Sono qui a tua disposizione.
    Un caro saluto,
    Chiara GuidaPsicologi.it
  • Giancarlo_Giancarlo_
    Buongiorno @Chiara, diciamo che ho sempre cercato di assecondare la madre proprio per farla stare serena e pensando al bene della bimba, stando con la speranza che prima o poi le cose sarebbero cambiate
  • Giancarlo_Giancarlo_
    Parlare con lei? No ci rinuncio,per lei è come se fosse tutto normale nonché dovuto..dice che quando la bimba sarà più grande la potrò tenere con me quando vorrò..non capisce neanche lontanamente quanto male mi sta facendo. Cerco di non mettere in mezzo avvocati sempre per il bene della piccola..grazie @Chiara
  • GertrudeGertrude
    @Giancarlo credo che la tua ex compagna dovrebbe capire il male che sta facendo non solo a te ma anche alla bambina. Magari se metti la questione su questo piano inizierà a capire. A me queste situazioni mettono sempre tanta tristezza. Alla fine sono sempre i bambini a soffrire più di tutti, per colpa dei grandi.

    Un caloroso abbraccio e un enorme in bocca al lupo a te e alla tua piccola.
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    @Giancarlo credo @Gertrude abbia ragione, così come tutte coloro che hanno commentato questa conversazione. Cerca di comportarti sempre e comunque per il bene della tua bimba!
  • Giancarlo_Giancarlo_
    @Gertrude @Lulù @Chiara per quanto riguarda il discorso che del male lo fa soprattutto a nostra figlia ho provato a farglielo capire in tutti i modi, ma niente..tutto quello che sto facendo cerco di farlo per il bene della bimba @Fra_GuidaPsicologi, compreso il tentativo di non esplodere e di farmene una ragione, ma il mio pensiero è sempre fisso su mia figlia..
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Caro @Giancarlo immagino non sia facile! Hai provato a proporle una terapia familiare? Forse in questo modo riuscirete a ragionare insieme con un supporto esterno, obiettivo rispetto a tutte le vostre problematiche!
  • Giancarlo_Giancarlo_
    Fare una proposta del genere ha una persona cosi egoista @Fra_GuidaPsicologi sarebbe solo tempo perso..per farti capire, solamente il giorno in cui finiva il tempo ha avuto il coraggio di dirmi che la bambina poteva non essere mia, in precedenza già avevo troncato dicendogli che non avevo bisogno di una persona che voleva stare con me solo il fine settimana..poi tornò piangendo, e per essere troppo buono ora mi ritrovo in questa situazione, dove, per ora sono io a soffrire
  • Lulu_Lulu_
    Mi dispiace molto per la tua situazione @Giancarlo I bambini non dovrebbero mai essere utilizzati in questi modi così bassi...non se lo merita nessuno :( se però la situazione diventa ingestibile meglio sistemare le cose in tempo anche con gli avvocati secondo me però io sono la prima che non ho il coraggio di fare cose del genere. cioè capisco la tua poca voglia di metterti in mezzo ai casini legali, però caspita..mi sembra tutto così ingiusto...In bocca al lupo...ti sono vicina
  • Giancarlo_Giancarlo_
    @Lulù @Fra_GuidaPsicologi e tutti gli altri, vi ringrazio per la solidarietà..avevo bisogno di sfogarmi un po..
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    @Giancarlo quando vuoi siamo qui!
  • GianninaGiannina
    ciao @Giancarlo come va meglio hai trovato una soluzione spero di si un abbraccio
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie