Gelosia retroattiva a riguardo della sindrome di Rebecca

GiuseppeGrilloGiuseppeGrillo
modificato October 2019 in Sesso e sessualità
Salve a tutti, sarò molto breve e coinciso. Dopo tante relazioni sia serie che non mi accorgo che quando provo un sentimento forse verso una ragazza sono aggredito da gelosia retroattiva in maniera secondo me eccessiva (ansia, paura, angoscia, e dolori fisici). Nella mia attuale frequentazione in particolare lei ha 26 anni, è stata fidanzata con 4 ragazzi, e ha praticato sesso con 6 compresi questi, uno dei quali un'avventura di una sera con un ragazzo con cui si sentiva da tempo ma senza provare alcun sentimento. Ho posto a lei innuenrevoli domande anche dettagliate e lei ingenuamente ha risposto a tutto ed è questo il problema. Capisco che i miei pensieri sono incentrati solo sulla sua sfera sessuale, immaginandola con loro anche durante i nostri rapporti. Ciò che riguarda i suoi sentimenti sembra non interessarmi anzi sono felice che abbia avuto emozioni forti. Ne ho parlato ma lei dice che è normale (riguardo al numero dei suoi partner che a me sembrano troppi nonostante la consapevolezza egoistica che io ne ho avuti di più, a ciò che ha fatto con i suoi ex fidanzati e che ha fatto con me e l'ho accusata di non dare peso a certe cose riguardanti il sesso visto ci frequentiamo da un mese). Inoltre mi infastidisce anche i comportamenti avuti con me inizialmente che visti col senno di poi ho valutato spinti per lei (tipo esserci toccati la prima sera nonostante devo ammettere c'è stata subito un intesa mentale e fisica). Ho letto innumerevoli articoli, e forum a riguardo della sindrome di Rebecca ma non riesco a oltrepassare i miei dubbi su di lei considerandola con schifo per me stesso una poco di buono. Non mi basta leggere '' il passato è passato'' per convincermi di ciò. Il mio lavoro non mi porta stabilità in una determinata sede e per questo ho escluso l'intervento di varie sedute presso dottori che possono aiutarmi. Vorrei sapere qualcosa di veramente concreto che mi aiuti a vedere questa ragazza in modo diverso e apprezzarla per quello che è. Ringrazio anticipatamente per l'aiuto.

Commenti

  • KrodoKrodo
    Ciao, il tuo stato dipende dall'insicurezza. Non ti ritienei all'altezza (anche se magari nemmeno lo ammetti a te stesso) e per questo fai paragoni e hai paura di fallire. Dovresti quindi lavorare sulla tua autostima, che è poi quella che manca in qualsiasi situazione di gelosia. Per quanto riguarda i discorsi sulla 'poco di buono', mi spiace proprio non riesco a mettermi in questa lunghezza d'onda, mi sembra veramente assurdo. Tu non hai avuto esperienze passate? Non sei quindi un 'poco di buono' anche tu? Se la prima sera non eri convinto perchñe non ti sei fermato? Perché avrebbe dovuto farlo lei?
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie