Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Dipendenza da cocaina e marjuana

FrancescocutiniFrancescocutini
modificato October 2016 in Tossicodipendenza
Vorrei parlare con qualcuno che mi può dare un aiuto senza dover nascondere le mie dipendenze ed essere giudicato , infondo sono un gran lavoratore e un brav'uomo.

Grazie spero in qualcosa di concreto Francesco
«1

Commenti

  • Leonegemelli17Leonegemelli17
    Tutto ha un inizio. Nulla accade per caso. Come hai iniziato? E perché ?
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    cesco,
    benvenuto nella Comunità di GuidaPsicologi! Prima di tutto vorrei tranquillizzarti: qui nessuno, e ripeto NESSUNO, ti giudicherà. Qui nella Comunità il nostro atteggiamento cerca di essere sempre un altro, nell'ottica della comprensione e della vicinanza :) La domanda di Leonegemelli mi sembra sensata. Come risponderesti? Senti di covare dentro una qualche forma di disagio che la dipendenza ti da illusione di poter gestire? Ti propongo, prima di tutto, di leggere un articolo pubblicato su GuidaPsicologi qualche tempo fa. Un articolo secondo me piuttosto interessante: https://www.guidapsicologi.it/articoli/la-dipendenza-e-se-la-causa-fosse-la-solitudine. In attesa di un tuo riscontro, ti propongo altre due alternative: proporre una domanda pubblica ai nostri esperti nella sezione Lo psicologo risponde, o ancora contattare direttamente un professionista della tua zona, qualora volessi provare a iniziare direttamente una terapia: https://www.guidapsicologi.it/psicologi-tossicodipendenza-vsubservizi-3093.html. Rimaniamo in attesa di una tua risposta.

    E ricorda: non sei solo!
    Un abbraccio,
    Francesca
  • GianninaGiannina
    caro francesco sono daccordissimo con l ammistratrice francesca piuttosto come sta
  • xxx_2xxx_2
    Francesco ciao...se vuoi io ci sono....diciamo che capisco la tua situazione...ci sono passata....
  • Silvio_Silvio_
    Tutto ha un inizio e nulla accade per caso...e bisogna capire qual è l'inizio e la causa del problema. E anche il mio problema si chiama cocaina caro Francesco...fai bene a non voler essere giudicato. Sono tutti pregiudizi di chi non sa.
  • RitaLiottiRitaLiotti
    io sono la mamma di un tossicopipendente,,seguito si fa per dire da un medico che secondo me fa abuso di potere, e ogni volta che cerco una di fare o dire cose sugggerite da altri che contano, persino la direzione o il direttore, mi sento chiamare da uno psichiatra che è lei che decide, ho chiesto nella mia citta ad un bravo medico di seguirlo a pagamento,gentilmente mi ha risposto che non si sente di avere a che fare con il sert, sto cercando un medico nella mia città che si senta di prenderlo in carico, visto che vedo peggiorare le cose,. non so dare consigli agli altri, perchè ogni caso è diverso, e come ho detto non sono riuscita a trovare una soluzione valida nel mio caso
  • xxx_2xxx_2
    Signora non so bene cosa consigliarle....voglio solo dirle una cosa: tanto coraggio!!!
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Signora Rita, non mi sembra soddisfatta del medico che segue suo figlio, perché non prova a consultarne un altro? Da dove scrive? Le lascio l'elenco di professionisti esperti in tossicodipendenza presenti sul nostro portale, dovrà solo selezionare la provincia: https://www.guidapsicologi.it/psicologi-tossicodipendenza-vsubservizi-3093.html
    Coraggio! Le auguro di trovare una soluzione il prima possibile.
    Ci tenga aggiornati,
    un grosso abbraccio
    Francesca
  • OliverOliver
    Buongiorno a tutti, sono nuovo perché recentemente ho capito quanto io stia sprecando parti importanti della mia vita e dei miei sogni per colpa della Marijuana. Ho solo bisogno di capire come abbandonare questo bruttissimo vizio e riprendere in mano la mia vita e la mia carriera.
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Carissimo Oliver,
    benvenuto nella Comunità di GuidaPsicologi! Mi spiace per quello che stai passando ma ci tengo a dirti una cosa: ne sei divenuto consapevole e questo è un ottimo passo avanti. Hai pensato alla possibilità di affrontare un terapia? Da dove scrivi?
  • OliverOliver
    Sono molto orgoglioso e non voglio assolutamente che il mio problema intacchi in qualche modo la mia carriera lavorativa. Faccio il mio lavoro in modo eccellente, e spesso per colpa del mio problema non vivo i momenti della vita che riguardano me in prima persona. Non cerco SERT o cose del genere perché andrebbero a rovinare molti rapporti familiari, lavorativi e di amicizia che ho... cerco consigli da seguire perché voglio farcela da solo. Digito da Trento
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Caro Oliver, non intendevo proporti un Sert ma penso che una terapia con uno psicologo potrebbe aiutarti. Non credi anche tu? Io ti proporrò varie opportunità, che dici?
    - Di seguito ti lascio l'elenco dei nostri professionisti esperti in tossicodipendenza presenti a Trento: https://www.guidapsicologi.it/psicologi-tossicodipendenza-trento-vsubservprov-3093-237102.html
    - T'invito inoltre a leggere quest'articolo: https://www.guidapsicologi.it/articoli/come-una-coperta-di-linus-dipendenza-e-autocura-per-una-comprensione-umana-del-sintomo-tossicomanico
    - Infine, potresti porre una domanda ai nostri esperti nella sezione Lo psicologo risponde, sono certa che sapranno darti i consigli di cui hai bisogno: https://www.guidapsicologi.it/domande
  • GianninaGiannina
    mio zio era tossicodipendente da giovane parlo del fratello di mia mamma. mio nonno lo tiro fuori dal brutto giro a suon di calci. per carita in stile vecchia maniera ma insomma a quei tempi funzionava cosi e almeno in quel momento aveva funzionato e lo dico perche molti degli amici di mio zio alla fine sono morti quindi insomma a mali estremi estremi rimedi. pero io sinceramente non ho mai smesso di pensare che mio zio e una persona che ha bisogno di aiuto e che perde subito la bussola per esempio a distanza di trent anni dopo che s e lasciato con la moglie s e buttato giu ed e ricaduto nella droga. tutto questo per dire che si forse allora ci sono persone che hanno un vuoto che cercano di riempire e quando qualcosa va male quel vuoto forse si fa insopportabile e cercano di riempirlo con del benessere illusorio e finto e momentaneo. e siccome si cerca di far diventare quel benessere effimero duraturo beh e li che si diventa dipendenti secondo me. cosa ne pensate voi
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Giannina: vorrei ringraziarti per aver voluto condividere con noi una vicenda familiare così delicata! Penso che il tuo apporto sia di gran valore. E su una cosa sono d'accordo: probabilmente si cade nella dipendenza nel tentativo di rendere il benessere effimero e momentaneo concesso dalla droga, un benessere duraturo. Ma non è altro che un'illusione...Tu zio ora come sta? Ha mai affrontato una terapia?
  • Silvio_Silvio_
    Figa se avete ragione....Il problema sta tutto là, nel riuscire a uscire dal loop di quest'illusione maledetta, l'illusione di aver trovato il benessere cosa che poi invece ti porta solo alla rovina...
  • Silvio_Silvio_
    Ragazzi...come state?!? Come va?!?
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Mi accodo alla domanda di Silvio, e aspetto notizie da tutti voi!
    Un abbraccio,
    Francesca
  • MatteoPennacchiMatteoPennacchi
    Salve,
    sono in cerca di un dottore che mi possa prendere in cura perchè ho una dipendenza da cocaina e di conseguenza dall alcol, sono anni oramai che cerco di contrastare la situazione ma mai come ora sento la necessità di riuscirci, il problema sta minando i miei rapporti interpersonali con i miei affetti e la realtà che mi corconda. Sono stanco e voglio mettere un punto a questa situazione che mi sta distruggendo la vita oramai da troppo tempo, ho già fatto richiesta sul sito per uno psicologo della mia zona ma intanto se qualcuno ha qualche domanda da fare proceda senza problemi, ho esperienza in meritò, aimè, decennale :(
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Caro Matteo,
    benvenuto nella Comunità di GuidaPsicologi.
    Mi fa piacere che tu abbia preso consapevolezza del problema e che tu ora voglia risolverlo.
    Tienici aggiornati e...coraggio!

    Un abbraccio,
    Francesca
  • Silvio_Silvio_
    Matteo...buongiorno! Ti capisco perfettamente......Bravo, devi essere forte e riuscire a mettere un punto! Io sto affrontando una terapia, non posso negare di avere i miei momenti di debolezza...però figa, è difficile uscirne di botto, o forse impossibile?! Maledetta cocaina. E tu? Come stai cercando di superarla?!
  • DeboraCCDeboraCC
    Non penso che esista la dipendenza da marijuana. La cannabis non dovrebbe dare dipendenza, ma ti sei abituato a fumarla e dato che è una cosa che ti piace farla non riesci a smettere. Discorso diverso per la coca. Lei da davvero dipendenza. Ma cerca pian piano di smettere, non è facile ma nn è impossibile. Solo grande forza di volontà. Conosco molta gente che sono riusciti anche da soli. Si può stare bene anche senza droga, anzi si sta meglio senza
  • Paranoica666Paranoica666
    Immagino che per quanto riguarda la marijuana si tratti di dipendenza psicologica e non fisica...
  • xxx_2xxx_2
    Secondo me anche fisica: si ha bisogno di quantità sempre maggiori per ottenere gli stessi risultati.
    Sulla dipendenza psicologica non ho dubbi!
  • EmilioPrioreEmilioPriore
    Ciao mi chiamo Emilio,ho problemi di dipendenza da cocaina e alcol da 12 anni almeno oggi ho 34 anni,sono stato anche 8 anni fa in una comunità mi ha di certo aiutato a gestire la situazione ma non mi ha risolto il problema, negli ultimi anni grazie anche alla mia ex moglie sono riuscito a portare la dipendenza a 1 volta al mese ma con l'alcol quasi tutti i giorni. Ho oggi ho perso tutto azienda e famiglia non per colpa della cocaina ma altri problemi, oggi faccio sport e non tocco nemmeno una sigaretta. fino al sabato sera il sabato sera non sò cosa mi succede sembra che ho una doppia personalità.
    A questo punto credo ci sia bisogno di un psicologo io sono della provincia di foggia qualcuno conosce uno esperto in problemi con cocaina .
    grazie
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Emilio,
    benvenuto nella Comunità di GuidaPsicologi. Ti consiglio di consultare il nostro elenco di professionisti specializzati in tossicodipendenza a Foggia e provincia: https://www.guidapsicologi.it/studio/tossicodipendenza/foggia

    Sono certa troverai l'aiuto che cerchi.
    Coraggio!
  • KasiaChylewskaKasiaChylewska
    Salve. Mio figlio 18 anni da tantissimo tempo fa uso di marihuana e non riconosce il problema. Sta diventando molto aggressivo. Non so come aiutarlo
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Kasia,
    benvenuta nel Forum di GuidaPsicologi. Ti consiglio di rivolgere una domanda pubblica ai nostri professionisti: https://www.guidapsicologi.it/domande Sono certa sapranno indirizzarti al meglio.

    Facci sapere!
    A presto,
    Francesca
  • Marisa44Marisa44
    Ciao Kasia, quando è aggressivo? Sempre o quando gli fai presente il problema?
  • MaxBrainsMaxBrains
    Probabilmente l'abuso di marihuana è una conseguenza di qualche altro tipo di disagio. Ha una vita sociale piena, in famiglia state bene?
  • KasiaChylewskaKasiaChylewska
    Abbiamo una vita abbastanza normale. Nessun problema economico, relazionale... È aggressivo quasi sempre oppure si chiude a riccio con la sua apatia
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie