Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Crisi adolescenziale di mia figlia

Simonetta48Simonetta48
modificato October 2016 in Crisi adolescenziali
Inizialmente ho fatto alcune sedute io, fino a quando mia figlia non ha deciso di andare lei in terapia. Anche se ha fasi alterne, è riuscita comunque a fare un minimo di percorso terapeutico che le ha dato la possibilità di affrontare alcune sue tematiche interiori e a prendere coscienza di alcune problematiche che la bloccavano nei confronti della scuola. Soprattutto l`hanno aiutata ad affrontare il conflitto con suo padre confrontarsi e confrontarsi con lui.
Mia figlia, quand?era più piccola, aveva grossi problemi scolastici e un forte conflitto con il padre, da cui sono separata, e la sorella maggiore. Era diventata molto difficile la gestione del quotidiano, dal semplice alzarsi la mattina per andare a scuola per arrivare alla dialettica familiare aggravata da un grosso scontro con il padre.
È passato del tempo e intanto lei è cresciuta: questo ha sicuramente aiutato la soluzione di alcune problematiche proprie dell`età adolescenziale, ma sinceramente credo che affrontare questo percorso abbia fatto bene a tutti, specialmente a mia figlia per capire che il suo disagio e i suoi problemi erano importanti per noi, e che lei è importante. Sentirsi amata le ha dato la consapevolezza del proprio valore, l`ha aiutata a mettersi in gioco e a credere di più in se stessa.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie