Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Comportamento dei bimbi

AurelielombardoAurelielombardo
modificato July 2017 in Psicologia infantile
Mia figlia di 5anni non si vuole vestire se non con vestiti 4 volte più grandi si lamenta sempre che tutto stringe le sue scarpe sono 3 misure soppra e non le allaccia. Non vuole mettere calze, magliette che vanno sotto l ascella.. Adesso è estate e si gestisce meglio quando arriva l'autunno è problematica... Come posso affrontare e aiutarla a superare questo disaggio? Questo associato ad una sensazione che deve sempre fare la pipì e ogni 5minuti va in bagno..

Commenti

  • Lisa56Lisa56
    Non è che riceve attenzioni morbose da qualcuno, amici o parenti? Oppure ha una malattia sulla pelle? O la circolazione del sangue rallentata?
  • lori3lori3
    Secondo me ha un problema tipo nervosismo oppure è preoccupata di qualcosa
  • AurelielombardoAurelielombardo
    Anche a me sembra ansia. Ma come capire cosa la turba? Sembra felice e vivace e gentile. È una bimba determinata ma a volte sembra insicura.
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Aurelie,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi. Capisco perfettamente la preoccupazione per tua figlia e per questo ti consiglio di porre una domanda pubblica agli psicologi presenti sul nostro portale: https://www.guidapsicologi.it/comunita/lo-psicologo-risponde-2574 È importante che tu inserisca il maggior numero possibile di informazioni affinché possano orientarti al meglio.

    Qualora volessi, ricorda che puoi anche consultare direttamente i professionisti specializzati in psicologia infantile e stabilire un primo contatto: https://www.guidapsicologi.it/studio/psicologia-infantile

    Facci sapere!
    A presto,
    Francesca
  • Tania28Tania28
    Buongiorno, l'ipotesi che covi un po' d'ansia per qualcosa (per esempio se il problema della vestizione si verifica solo prima di andare all'asilo o a scuola) può avere un senso, ma può essere anche una ricerca di attenzione che esprime creando trambusto, così come per il bisogno di andare in bagno. In ultima istanza anche una ipersensibilità della pelle, che non è un problema così grave. Mio figlio da piccolo rifiutava qualsiasi indumenti di lana.
  • Mafalda2Mafalda2
    Ciao, magari ha una dermatite, in autunno e primavera sono i mesi peggiori.
  • Giusy96Giusy96
    Ciao a tutti io ho un problema il mio compagno a un figlio di 6 anni molto operativo e svolte molto violento nel linguaggio e con le mani lui non lo rimprovera quasi mai quando dice parolacce o quando fa i dispetti hai nonni o a l'altra sorella cerca di dialogare con lui ma in vano e poi trova il padre la giustificazione a tutto quello che fa come si può aiutare entrambi?
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Giusy,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi. Ti consiglio di rivolgere una domanda pubblica agli psicologi presenti sul nostro portale, puoi inserirla qui: https://www.guidapsicologi.it/domande Sono certa sapranno darti i consigli di cui hai bisogno.

    Facci sapere come va!
    A presto,
    Francesca
  • Sandra66Sandra66
    Ciao Giusy, certamente un po' di disciplina sarebbe utile, ma non credo che possa darla tu direttamente al bambino, che altrimenti ti marchierebbe come la cattiva e si rifugerebbe tra le braccia del padre... Devi parlarne con il tuo compagno, ma senza dargli lezioni, provare con tatto a suggerire qualche correttivo. L'aggressività infantile spesso nasconde una richiesta di attenzione.
  • Tania28Tania28
    Buongiorno Giusy, intervenire sui metodi educativi del proprio compagno è molto delicato. Credo che prima debba chiarire il suo ruolo all'interno del nucleo formato da lei. il suo compagno e suo figlio e poi provare ad apportare le proprie idee, senza però mettersi in aperto contrasto.
  • Franco587Franco587
    Vediamo io percepisco disagio appena mi dicono di vestirmi da sola.A quel punto se mi devo vestire e sono grande voglio vestiti da grande.Va detto che credo possa aver sentito un Adulto probabilmente parlare in questi termini per problemi di peso.Nn e' tanto importante cosa sia stato detto ma come e' stato detto.Se mi sento allarmato perche' i miei vestiti mi vanno stretti il piccolo puo' associare il pericolo al vestito stretto.Essendo grande potrebbe "proiettare" fuori l'emozione nn verbalizzata introiettata ovvero l'allarme del Caregiver per un capo stretto.
  • Tania28Tania28
    Nel caso di Aurelie sarebbe interessante sapere se la bambina è figlia unica, in caso contrario potrebbe voler emulare l'indipendenza di un fratello/sorella maggiore.
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Giusy!
    Ne hai parlato con qualche professionista? Hai posto una domanda? Cosa dicono?
  • Annalisa110Annalisa110
    Buongiorno, ho una nipotina di 4 anni che ha dei problemi. Da un mese ha crisi isteriche ruipetute, anche notturne, che durano anche un'ora. Il fatto è che ha una sorellina di 6 mesi che subito ha accettato ma da alcuni mesi fa ogni dispetto contro la sorellina. Non vuole più mangiare, non vuole vestirsi e fare pipì, e' tutto un No, qualsiasi cosa le si proponga. E' diventata ingestibile. Noi nonni l'abbiamo portata via in ferie con noi per tre giorni e, con molta calma e serenità ha fatto tutto ciò che doveva fare nell'arco della giornata, anche se alcuni capricci li ha fatti anche con noi. Di notte però ha sempre dormito. Ci hanno dato il cambio i genitori, essendo in ferie, con la sorellina e la prima notte ha già avuto la crisi isterica. I genitori sono Ko e vogliono, dopo un giorno, già ritornare a casa. Non sappiamo più come comportarci e crediamo che le bimbe non debbano essere divise. E' giusto?
  • ModeratoreGuidaPsicoModeratoreGuidaPsico
    Penso che lui non sia in grado di gestire le proprie emozioni in maniera adulta ed esercita una specie di ricatto emotivo su di te. Devi valutare che non si tratti di una relazione tossica e mettere il tuo ragazzo di fronte alle sue responsabilità di adulto. Prova a porre una domanda ai nostri professionisti, sono certo che sapranno aiutarti: https://www.guidapsicologi.it/domande
    A presto
  • Sandra66Sandra66
    Ciao Annalisa, non credo che sia giustoseparare le due bimbe. Devono imparare a convivere, ma sono i genitori che devono spiegargli come fare.
  • Roberto311Roberto311
    Secondo me in tutti questi casi, una volta esclusi problemi medico-fisiologici, le cause del disagio vanno cercate nella cerchia di genitori-parenti-scuola. Bimbi così piccoli reagiscono come spugne agli imput esterni.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie