Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

compagno dipendente cocainomane e non solo ( psicofarmaci e alcool )

Anonima2017Anonima2017
modificato January 2017 in Disturbo bipolare
Sono incinta il mio compagno sta dando i numeri .
Sono molto spaventata e preoccupata...
Credo che alla base abbia un disturbo bipolare aggravato da sostanze che nega di prendere .. come faccio di fronte al suo negare di continuo ad affrontare la situazione.
In realtà non posso avere la certezze ma a sentire le persone che lo conoscono e' un dato di fatto.

Commenti

  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Cara Monica,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi.
    La situazione che descrivi è parecchio delicata. Ti consiglio di fare una domanda pubblica ai nostri esperti, sono certa che sapranno dirti come è meglio comportarti date le circostanze: https://www.guidapsicologi.it/domande

    Tienici aggiornati.
    Un abbraccio,
    Francesca
  • Paranoica666Paranoica666
    Oddio Monica...che situazione!! :( Devi convincerlo ad ammettere le sue debolezze....e a farsi aiutare, per il suo bene, per il tuo e quello del bambino che porti in grembo!!
  • Paranoica666Paranoica666
    Cara ciao come va?!?
  • PabloEscobarPabloEscobar
    Anonima come stanno andando le cose? E la tua gravidanza?
  • AlesyAlesy
    Ciao cara,mi dispiace tanto che stai passando tutto ciò, specialmente con la gravidanza che dovrebbe essere il momento più bello per te.cerca la verità su di lui in tutti i modi.
    Io lo sto facendo sono 6 anni che combatto con le sue bugie.
  • AlesyAlesy
    Scusami ho scritto non leggendo la data,quindi è passato un anno!!
    Come vanno le cose??
    Spero bene per te.
  • ModeratoreGuidaPsicoModeratoreGuidaPsico
    Ciao Alesy,
    benvenuta nel nostro Forum. Mi spiace per la situazione. Ti va di raccontarci la tua storia? Come hai resistito per 6 anni?

    Facci sapere.
    A presto
  • AlesyAlesy
    Ciao, veramente ancora non mi capisco perché continuo questa storia infinita senza futuro.
    Penso troppo forse al come faccio ad andare avanti,disoccupata con una figlia,potrei tornare da miei ma non ci sto tanto bene purtroppo percepisco soltanto il mantenimento del mio ex marito lasciato 8 anni fa per proplemi di alcool e adesso mi ritrovo con un compagno cocainomane.
    Che vita crudele.
  • Tania28Tania28
    Se i tuoi ti possono aiutare con la bimba tu non puoi cercare un lavoro er essere meno dipendente?
  • AlesyAlesy
    Ciao Tania, purtroppo la storia è complicata la mia bimba ha 13 anni lei si è affezionata al mio compagno dove gli ha dato tutto quello che gli ha chiesto,mentre a gli occhi dei miei genitori e sorelle lui è un santo ma nessuno sa quello che mi sta facendo passare,mentre ti scrivo sono sicura che anche stasera non torna a casa adesso prenderà qualcosa e se ne andrà in albergo cosa che nel mese di marzo a oggi sarà la quinta presa in giro,tornerà domani pomeriggio con le sue solite storielle con scusa non lo faccio più ,tu e tua figlia non lo meritate,ecc....
    Sono esausta veramente,non so più come farglielo capire che deve andare via e lasciarmi vivere la mia vita.
    Scusa lo sfogo
  • Tania28Tania28
    Mi spiace Alesy, ma credo che il parere degli altri non debba contare. Tu sai la verità e tu devi decidere per il tuo bene. Secondo me dovresti fare in modo di renderti indipendente economicamente e lasciarlo. Tua figlia ormai e grande e se le spiegassi le ragioni le capirebbe, di quello che pensano i tuoi famigliari te ne devi fregare.
  • AlesyAlesy
    Grazie Tania,per le tue parole.
    Io credo che mi stia manipolato mentalmente perché non ci sto capendo più niente su come sono realmente.sono riuscita a lasciare mio marito dopo 12 anni di matrimonio +8anni di fidanzamento,e non riesco a lasciare lui,non so più chi sono.
  • Sandra66Sandra66
    Può darsi, pensi che ti stia facendo un ricatto emotivo? Vivresti la separazione come un fallimento? Ti senti in colpa?
  • Alessiarossi3Alessiarossi3
    Ciao,credo di sì mi fa sentire in colpa
    Perché abbiamo preso una casa in affitto dove lui ha fatto dei lavori e comprato tutti i mobili nuovi,visto che non è dello stesso mio paese dovrebbe andare via lui.quindi ogni volta che cerco di sbatterlo fuori ecco che preme su tutto e mi fa sentire in colpa,ma sa anche che sono indipendente e vorrei stare sola con mia figlia e non tornare a casa dei miei quindi gioca con la mia mente.
    Da un anno a questa parte mi sono resa conto che sto combattendo con un narcisista,a tutte le caratteristiche e quando litighiamo ogni volta che non torna a casa che va a fare le sue seratine alla fine di tutto la vittima è lui,non mi parla per un po' come se avesse ragione lui,sono stanca Delle sue bugie,intrighi e Delle sue tante mancanze di rispetto.
  • Mafalda2Mafalda2
    Combatti il senso di colpa, non ne hai motivo. Oraganizzati in modo che l'uscita sia il meno traumatica possibile, ma non farti maltrattare.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie