Che vita è questa?

RobertaRivieccioRobertaRivieccio
in Ipocondria

Salve sono una ragazza di 26 anni e da ben 8 anni soffro di ipocondria. Tutto è iniziato dagli attacchi di panico, durati 1 anno e mezzo che sono poi diventati ossessione per il mio corpo e per i sintomi. Dal cuore, alle ghiandole, alla sclerosi multipla, a tutti i tumori possibili e immaginabili. Cerco continuo conforto negli altri quando avverto un sintomo; Adesso ad esempio, ho fitte di bruciore sotto un’ascella che durano 2 secondi e vengono max 2 volte nell’arco della giornata. Inizio a toccarmi in quel punto, a pensarci ogni secondo, a pensare la mia vita come cambierà da malata e piango, piango in continuazione. Nessuno riesce a capirmi, perché nessuno attorno a me prova quello che provo io.. una costante angoscia, da quando apro gli occhio a quando li richiudo. A breve inizierò un altro percorso psicologico con un nuovo psicologo, ma si guarisce definitivamente dall’ipocondria?

Commenti

  • Elsi84Elsi84

    Ciao Roberta,

    Non so se si riesce a guarire definitivamente, ma senza dubbio si può migliorare.

    Devi metterci tanta buona volontà e consapevolezza.

    Buona fortuna1💪

  • Christian101Christian101

    Ciao, ho letto questo tuo post e mi ci sono ritrovato completamente. Ho 33 anni e anche io soffro di ipocondria dai 18. Per svariati anni non ho più avuto manifestazioni, ma purtroppo dallo scorso anno, complice forse anche un lutto, è ricomparsa. Purtroppo non so se si guarisce definitivamente, però con forza di volontà ci si convive. Certo dei giorni, che a volte sono periodi, è difficile, difficilissimo. Però bisogna lottare contro di essa e non dargliela vinta. Mai. Siamo noi i padroni della nostra vita, non certo l’ipocondria. Quindi combatti a denti stretti, e vedrai sicuramente di nuovo la luce.

  • Fra_91Fra_91

    Ciao, io ho 28 anni e da sempre soffro di ipocondria. Ti capisco, sto vivendo anche io il periodo peggiore della mia vita. Ho paura da 4 mesi di stare male, fino a un mese fa era leucemia, poi cancro alle stomaco, adesso covid 19. Ho convissuto con le mie paure per anni e avevo imparato a gestirle grazie alla mia psicoterapeuta, poi non so cosa è accaduto ma le paure sono diventate più forti e le crisi di ansia più complicate tanto da costringermi ad assumere degli ansiolitici. Io non credo si guarisco, però si impara a gestire, ci saranno dei momenti come quello che sto vivendo ora io davvero difficili e non solo per te ma anche per chi ti ama ed è costretto a vederti soffrire, ma con la consapevolezza e gli incoraggiamenti e la forza di volontà si può superare. Io ci sto provando e non mi arrenderó. Non arrenderti neanche tu. Un abbraccio.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie