cambiare scuola di infanzia

MonicarondinellaMonicarondinella
modificato July 2018 in Psicologia infantile
Mio figlio ha iniziato l’anno scorso la scuola materna , l’ho iscritto in un asilo delle suore con maestre laiche ma di vecchio stampo , quindi molto optate al rispetto delle regole (dallo star seduto, i primi in silenzio, non giocare correndo, non giocare eccessivamente fisici ecc ecc ).
Il bambino non avendo frequentato nido è stato catapultato in una realtà molto diversa da casa sua e ha avuto un inserimento difficile .
Fino alla fine dell’anno avevo spesso crisi di pianti , nervosismo , tratteneva cacca e cose del genere , scoprendo poi che in classe optava per rubare giochi far dispetti e a casa uguale.
Ora verso fine anno sembrava andar meglio ma notavo che lui imitava molto i compagni perdendo la sua identità e spesso cercando di farsi spazio all’interno del gruppetto di piccoli che sembravano escluderlo.
Ora l’ho iscritto ad una scuola diversa più piccola per il centro estivo dove c’era un ambiente più familiare e devo dire che dopo i primi due giorni andava sereno , tornava felice con lavoretti descrivendomi le cose fatte , i bambini .
Ora sono in dubbio se ha senso cambiarlo anche se lui ricorda sempre il suo vecchio asilo e dice che lui vuole tornare li.
Cosa mi consigliate ? di ascoltare il bambino o capire che effettivamente un asilo rispetto all’altro gli fa più bene ?

Commenti

  • ModeratoreGuidaPsicoModeratoreGuidaPsico
    Ciao Monica,
    benvenuta nella Comunità di GuidaPsicologi.
    Il fatto che in uno trovi qualche difficoltà in più non significa che sia sbagliato, anzi può stimolare le sue capacità di adattamento. Io seguirei ciò che di dice lui.
    Puoi anche fare una domanda pubblica ai nostri esperti, sono certa che sapranno dirti come è meglio comportarti: https://www.guidapsicologi.it/domande

    Tienici aggiornati.
    Un abbraccio
  • Roberto311Roberto311
    Ciao, lui tornando dall'asilo si mostra contento o piange e fa i capricci quando è ora di andare la mattina?
  • MonicarondinellaMonicarondinella
    Certo le difficoltá son positive io stessa apposta l' ho mandato in un altro asilo per far nuove conoscenze ..penso piú che altro se effettivamente il tipo di scuola più basata su regole che su attivitá diciamo di creativitá sia adatta . Ho omesso che lui è sempre stato un bimbo che vuole imparare e l'anno scorso era un pò tornato svogliato disinteressato a far tutto tranne che giocare . Mentre dall'esperienza del centro estivo è tornato volenteroso e felice di creare con le sue mani ...
  • MonicarondinellaMonicarondinella
    La mattina piangeva e non voleva andare ha smesso diciamo a giugno e poi è finito anno ..
  • Mafalda2Mafalda2
    Non saprei, senti anche dalla eventuale nuova scuola o da altre mamme. Certo che se devi cambiare meglio farlo ora che è all'inizio del percorso.
  • Marisa44Marisa44
    Ciao, la decisione quando la dovresti prendere? Tuo marito cosa ne pensa?
  • MonicarondinellaMonicarondinella
    Mio marito lascia carta libera a me basta che son tutti Sereni . Decisione a settembre quando inizia
  • Paoletta2Paoletta2
    A me sti mariti che se ne lavano le mani con la scusa della serenità non convincono... troppo comodo. Comunque magari confrontati con le altre mamme e decidi tranquilla a questa età i bimbi si adattano in fretta.
  • Sandra66Sandra66
    Ciao Monica, alla fine cose hai deciso? Il rientro a scuola come è stato?
  • MonicarondinellaMonicarondinella
    Alla fine li ho cambiato scuola . Nella sua vecchia ho provato e non ha reagito bene non voleva nemmeno entrare piangendo e urlando allora secondo giorno via di la e son serena ..inizilmemte chiedeva il perchè ..aveva rivisto i suoi amici ma ora non chiede piu nulla ed esce sereno
  • Sandra66Sandra66
    Sono contenta. Hai fatto la scelta giusta allora. Forse aveva bisogno di un contesto meno rigido.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie