Attacchi di panico, ansia, disturbo ossessivo compulsivo

IleniapiccinniIleniapiccinni
modificato 15 March in Attacchi di panico

Salve a tutti ho 21 anni e da dicembre mi e scaturito un attacco di panico che mi ha generato nei seguenti giorni un ansia fortissima dove tremavo tutta e non avevo il controllo di me. Mi sono recata dal medico curante e in studio da lui ho avuto un altro attacco di panico e mi ha somministrato delle gocce per diminuire i battiti del cuore dato questa continua tachicardia. Poi ho deciso anche di iniziare delle sedute da una psicologa per andare a fondo ai problemi e situazioni che mi hanno scatenato questa mia reazione fino ad arrivare a consigliarmi uno psichiatra perché le sedute non avevano progressi anzi ho iniziato ad avere disturbi ossessivi compulsivi , non riesco ad andare in nessun posto fuori casa mia che mi prende una forte ansia e poi attacchi di panico e quindi questa mia attuale terapia non bastava, allora mi sono rivolta allo psichiatra e mi ha aggiunto ha cambiato un poco la terapia. Ma essendo ipocondriaca ai farmaci nuovi da inserire soprattutto antidepressivi ho paura ad assumerlo e ancora questa nuova terapia non l'ho incominciata, vorrei avere dei consigli in merito su varie eaperienze simili alle mie perché vorrei consultarmi con qualcuno che mi riesce a capire, perché da sola non mi è facile.

Commenti

  • Micaela211Micaela211

    Non puoi cercare altre opinioni? Prova ad andare da un altro specialista e vedi che ti dicono le stesse cose. Penso che nemmeno è buono riempirsi di farmaci, ovviamente dipende sempre da ogni caso e persona.

  • Marti1Marti1

    Ileniapiccinni come ti capisco

  • [Utente Cancellato][Utente Cancellato]

    E' evidente che c'è un meccanismo fortemente ansioso che lavora da parecchio dentro di lei.

    Credo che si renda conto anche lei quanto sia importante ora farsi aiutare a incontrare noi stessi, capire quanto ci sta accadendo e dove può portarci.

    Credo sia importante associare la terapia farmacologica (utile per smussare la fase acuta), con un percorso psicologico, volto ad iniziare un lavoro di rasserenamento e autoconoscimento.

    E associare tutto ciò con la meditazione mindful quotidiana.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie