Ansia ingiustificata verso i miei superiori

JeytiaemmeiJeytiaemmei
modificato 2 March in Psicologia risorse umane e lavoro

Salve, ho cambiato da poco posto e tipo di lavoro e attualmente mi trovo benissimo solo che sono ancora nel periodo di prova, non è sicuro che mi prolungano il contratto. Provo nei confronti del mio capo provo una sensazione di ansia perché voglio apparire bene ( faccio tutto al meglio e mi impegno molto, so di essere apprezzata ) ma quando lo vedo mi agito senza motivo. Nonostante sia bravo e gentile ci tengo così tanto a realizzarmi su questa strada che non riesco a gestire le mie emozioni e si vede proprio che sono stressata; Sudo, forse tremo, non sono me stessa. Attualmente è il mio desiderio più grande questo lavoro. Nel vecchio posto di lavoro ho vissuto una situazione molto pesante con i superiori mi chiedo se può derivare da quello e dall’ importanza che do a questo lavoro. Vorrei cambiare questo modo di vedere le cose . Ho sempre avuto un po’ ansia delle figure direttori, capi o persone che mi possono valutare in ambito lavorativo. Come posso togliermi queste convinzioni ? Grazie

Commenti

  • Regina14Regina14

    Io penso che può derivare un poco da situazioni tue passate che hai vissuto nel lavoro precedente.

    Comunque avere l'ansia perché si vuole fare sempre bene il lavoro ed apparire bene agli occhi dei responsabili è normale, soprattutto se sai che questa è la tua strada e se ci tieni al tipo di lavoro in questione.

    Cerca di credere un poco in più in te stessa e nelle tue capacità e vedrai che affronterai il tuo lavoro con più serenità. Loro ti apprezzano, quindi non fasciarti la testa, stai tranquilla. Tu fai solo il tuo lavoro al meglio, come sai fare, e vedrai che tutto andrà per il verso giusto.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie