Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ansia e gambe rigide

SamanthaLSamanthaL
modificato November 2017 in Ansia
Buonasera, soffro ormai da 2 anni di depressione e attacchi di panico che cerco di tenere a bada con benzodiazepine e tranquillanti. Ho seguito per un anno un percorso da uno psicoterapeuta e nell ultimo anno frequento anche un corso di yoga. I progressi ci sono stati, senza dubbio. Resta pero il fatto che io non sia piu in grado di camminare a piedi per distanze anche non troppo elevate. Sento le gambe irrigidirsi e da li partono le vertigini, la paura che possano cedermi facendomi cadere.. prima di questi due anni, percorrevo km, amavo camminare e guardarmi intorno, raggiungevo qualunque destinazione rigorosamente a piedi. Oggi mi ritrovo invece a non riuscire a fare piu, a volte, nemmeno 2 metri. Agorafobia? Anche. Ma perche, mi chiedo?!? Perchè questa brutta sensazione alle gambe?

Commenti

  • Lisa56Lisa56
    Già, è proprio strano. Evento scatenante in particolare? Oppure serie di eventi in successione? Con il terapeuta non è emerso nulla sulle cause?
  • SamanthaLSamanthaL
    Evento scatenante, carico eccessivo di responsabilita sul lavoro unito alla fine di una relazione veramente importante x me. Anche se in passato, con il senno di poi, mi rendo conto di aver avuto qualche sintomo ma sporadico e quindi facilmente sottovalutabile. La mia psicologa mi ha aiutata molto, ma non é con lei che voglio passare il resto della mia vita. Ne con i farmaci..
  • Lisa56Lisa56
    Con le erbe, tisane, capsule o gocce hai già provato? Magari prima passa da un/una naturopata o da un/una erborista o comprati un libro sulla Fitoterapia.
    In ogni caso, andare in bicicletta, ti fa lo stesso effetto?
  • Marisa44Marisa44
    A me a volte è capitato di sentire le gambe irrigidirsi perchè mi concentravo su come stavo camminando e mi sembrava che le persone lo notassero, avevo paura di essere giudicata inadeguata.
  • Fra_GuidaPsicologiFra_GuidaPsicologi
    Ciao Samantha,
    benvenuta nel Forum di GuidaPsicologi. Ti consiglio di rivolgere una domanda pubblica ai nostri professionisti: https://www.guidapsicologi.it/domande Sono certa sapranno darti qualche dritta.

    Facci sapere!
    A presto,
    Francesca
  • Mafalda2Mafalda2
    Ti capita sempre? O solo all'aperto e in mezzo alla gente?
  • Amanda11Amanda11
    Io ormai da mesi ho difficoltà a camminare e più passa il tempo e meno cammino, addirittura zoppico. Sono caduta perché non sollevo bene una gamba, facendomi male al polso, ma ancora di più ho ferito la mia sicurezza. Mi accade anche in casa, dopo dei lavori un po’ più intensi, mi si gonfia la pancia come un palloncino e le gambe diventano due bastoni rigidi che non si piegano. Ho una serie infinita di problemi e stare in mezzo alla gente mi stanca perché cerco di non mostrare il mio malessere, tutto è tanto più pesante del solito. Il mio dottore mi dice che devo camminare ma non riesco a mettere in pratica il consiglio, per scarsa energia e per la paura di trovarmi in mezzo alla strada senza possibilità di sedermi.
  • Lisa56Lisa56
    Ciao Amanda, ma non ho capito se il tuo problema è di natura fisica o prettamente psicologica.
  • Amanda11Amanda11
    Sono in una fase di ascolto, ma non capisco di che natura sia, il mio fisico mi sta dicendo delle cose, ma magari nascono dalla mente. Al momento cerco chi mi aiuti con il corpo, poi magari capirò che ho bisogno di un sostegno psicologico.
  • Nik79Nik79
    Salve... Io quando cammino ho la sensazione di avere la testa vuota e ho senso di vertigini... Poi in realtà sono solo sensazioni perché se. Guido la. Macchina il motorino o sono in bici mi passa tutto... Prima avevo la. Sensazione di camminare come se fossi ubriaco ora mi sta passando.. Avete pure voi queste. Sensazioni
  • SamanthaLSamanthaL
    Sensazioni all’ordine del giorno. Io le placo con gli ansiolitici, ma non è questa la giusta soluzione. Per quanto riguarda la difficolta a camminare, il problema persiste tutt’ora nonostante il post sia datato. Credo che la depressione, oltre alla serenità, mi abbia tolto quello a cui piu tenevo.. le mie passeggiate e la mia autonomia. E via di brutti pensieri
  • Nik79Nik79
    Si anche io prendo xanax 0,5 la. Mattina... L ansiolitico non toglie il sintomo... La. Psicoterapia è la soluzione migliore se non si vogliono prendere farmaci solo che ci vuole molto tempo... Cmq già il. Fatto che i miei sintomi sono comuni un po' mi fa stare meglio... Non sono solo e durano... Tu da quanti li. Avverti
  • Leonardo56Leonardo56
    Nik, vi capita quando siete soli o anche se camminate con altra gente? Voglio dire, mentre chiaccherate o siete distratti da altro avvertite la sensazione?
  • SamanthaLSamanthaL
    a volte quando proprio devo e non riesco, telefono a qualcuno e questo mi aiuta a distrarmi e a fare qualche metro in piu. Ma parliamo sempre di piccolissime distanze. (Anch io xanax da 0,75 - 15 gocce 3 volte al giorno,piu che altro prima di uscire di casa)
  • Nik79Nik79
    Leonardo se sono distratto un po' meno ma dipende se c è confusione o dalla giornata... Tu ci soffri pure...
  • Leonardo56Leonardo56
    La terapia farmacologia aiuta a risolvere le crisi, ma prima o poi bisogna affrontare la radice di questi problemi. Io l'ansia la vedo come un precipizio, o come un vuoto. Se la mia vita è piena non la soffro, se mi accorgo che davanti a me non ho niente (progetti, relazioni, stimoli) allora riempio il vuoto con l'ansia.
  • Tania28Tania28
    Per quanto mi riguarda parlare con qualcuno è la miglior maniera di mantenere sotto controllo o far rientrare una crisi. Con il tempo si impara a prevenire le crisi prima che scoppino e sia necessario il farmaco. Il cervello si blocca e se non si trova il modo di distrarlo obbligandolo a concentrarsi su altro finisce inevitabilmente lì.
  • Nik79Nik79
    Grazie a tutti per le vostre testimonianze... Sono d aiuto. Grazie tante veramente
  • Leonardo56Leonardo56
    Nessuno di voi pratica sport? A me aiuta molto, mi permette di scollegare il cervelle e stancare il corpo, oltre a liberare adrenalina ed altre sostanche chimiche che aiutano molto l'umore.
  • Nik79Nik79
    Si bici da qualche settimana... Appena finisco mi sento una bomba x un bel po'... Fantastica
  • Mafalda2Mafalda2
    Anche io, vado a correre un'ora tutte le sere dopo il lavoro e ormai ne sono dipendente perché il cervello si rilassa e l'umore migliora in modo incredibile.
  • Leonardo56Leonardo56
    Esatto, per me è una gran medicina. Poi è chiaro che si deve capire perché si provano certe sensazioni, ma al meno così ho molta più forza per affrontare i momenti di difficoltà.
  • Nik79Nik79
    Si si esatto... Cmq ti senti più felice e tonico. Poi devi lavorare sulla mente in altri modi ma sicuramente lo sport è la migliore medicina... Bisognerebbe farlo ogni giorno
  • Leonardo56Leonardo56
    Sono d'accordo, l'importante è non sviluppare anche qui un meccanismo di dipendenza. Bisognerebbe essere in grado di stare bene senza dipendere da niente.
  • FabiolaFabi1FabiolaFabi1
    F
    psicologi
    Home
    Psicologi
    Articoli
    Lo psicologo risponde
    Forum
    Accesso Psicologi
    Accesso utenti
    Psicologi > Forum > Paure, ansie e fobie > Fibriomialgia dolori diffusi in tutto il corpo.
    Condividi:
    Fibriomialgia dolori diffusi in tutto il corpo.
    Attacchi di panico

    MariellaAngioletti · 12 apr 2018

    L unica cosa che vorrei fare scomparire sti attacchi di panico terribile mi distruggono la mia vita

    0 Mi piace Mi piace
    3 Risposte
    ModeratoreGuidaPsico

    12 apr 2018
    Ciao Mariella,
    benvenuta nel Forum di GuidaPsicologi. Mi spiace per la situazione. La fibromialgia ti è stata diagnosticata? Puoi anche rivolgere una domanda pubblica ai nostri professionisti: https://www.guidapsicologi.it/domande Sono certa sapranno orientarti al meglio.

    Facci sapere!
    A presto

    0 Mi piace Mi piace
    Leonardo56

    12 apr 2018
    Salve, gli attacchi di panico sono una conseguenza dei dolori che sente?

    1 Mi piace Mi piace
    FabiolaFabi

    Oggi
    Salve a tutti!!ank io da un mesetto a questa parte ho rigidità alle gambe.Ho un attivita di famiglia che gestisco con il,mio compagno.Un supermercato x intenderci.Da quando avverto questo problema ,ho spesso attacchi di ansia,non a casa o al lavoro,ma se devo andare ad ex a fare la spesa o cmq muovermi da sola.Avverto il battito accellerato e le gambe si irrigidiscono molto,tanto che devo trovarecun posto e sedermi.
    Non mi era mai capitato,sono dinamica,sono sempre andata a.camminare anche per 30 minuti al giorno dopo il lavoro.
    Come potrei fare per aiutarmi e togliermi qst paura?
    Buona serata.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie