''Amici'' o meglio ''conoscenti'' che ti giudicano

MarkuuusMarkuuus
in Attacchi di panico

Prego di leggere in quanto bisogno di un commento esterno e mi fa piacere far parte di questa piattaforma. Un consiglio o anche messaggi per consolarmi di tutto ciò che è successo sono molto graditi se vi va :)

Da qualche anno a questa parte sto riportando scritto (come consigliato in terapia 2 anni fa) qualsiasi cosa di negativo (o anche positivo) in modo da scaricarmi liberamente.

Per anni ho dapprima avuto a che fare con una ipocondria generale, i tumori mi creano terrore, da lì in poi la paura sulle malattie mentali, ansia di impazzire e attacchi di panico a seguire.

La terapia non so che tipo di benefici ha portato, rispetto a prima, mi sento comunque meglio. Se non quando la mia mente va in ansia e parte in quarta. Il senso di derealizzazione o depersonalizzazione mi terrorizza ma come detto, sono un ipocondriaco un po' atipico. Da adolescente e tutt'ora fissarmi con un tumore o cose del genere porta poi a me stesso di farmi tutte le analisi necessarie per poi calmarmi. Quindi non mi ci fisso più di tanto. Discorso diverso con le malattie mentali, un po' più complicato, con la paura di impazzire che ogni tanto si fa presente ma a volte ricordo le parole stesse dello psicologo per calmarmi. Provando a ''normalizzare'' il tutto. La verità è che quelle sedute in realtà mi hanno permesso di estrapolare qualcosa che non ho mai estrapolato perché non so come mai la ''mente'' lo considerava irrilevante, quasi dimenticato, come se non fosse successo nulla. Quella terapia mi ha portato a dire delle violenze e abusi sessuali subiti da bambino. Da lì in poi a farlo sapere a tutta la mia famiglia. Ci sono delle volte in cui mi pento di averlo fatto o delle volte in cui mi dico ''per fortuna lo sanno tutti''.

Il punto e la questione è questa: negli anni riporto scritto le mie sensazioni, le mie emozioni, quel che provo, in un blocco note (anche dell'iphone) a cui mi piace poter pubblicare qualcosa di scritto, non so, nelle stories di instagram. Questo perché:

1) Non ho molti amici, anzi, molti molti meno di quanto si possa pensare quindi non avrei tutta questa attenzione.

2) Mi piace sapere che magari tra quei 10 contati sulle dita di un mano, qualcuno potesse leggere o provare ciò che sento.

Infatti a volte ricevo confronti di consolazione e tant'altro.

Anche perché nessuno sa davvero cosa ho passato in questi anni se non la mia famiglia.

Questo però ha portato più a volte ad irritarmi quando tra la compagnia c'è lo scemo di turno che in tono tutt'altro che scherzoso che mi accusava di essere uno ''sfigato che non realizza nulla nella vita''.

Dapprima sorvolandoci spesso e volentieri, fino a questa mattina che ricevo un messaggio del tipo: ''Vatti a ricoverare, pazzo''. (Ripeto tutt'altro che scherzoso).

E sapete per me cosa significa, sicuramente potreste immaginarvelo, ricevere un messaggio del genere io? Io che ho quest'ansia di impazzire?

Questa persona si è sempre professata ''un amico'' salvo poi scoprire che ha litigato con tutta metà della compagnia proprio per la sua indecifrabile superficialità.

Non lo avevo ancora ''bloccato'' perché non pensavo arrivasse fino a questo punto. E' l'unica persona infatti, che già ai tempi della scuola, non ci parlavo mai per i suoi pregiudizi o costanti ragionamenti immaturi. Insomma, lui è colui, che da quando ha saputo che frequentavo uno psicologo mi ha dato del ''problematico''.

Cosa potreste pensare di una persona di quel tipo?

Cosa deve fare il mio stato d'animo oltre FINALMENTE ad avergli detto tutto quello che penso in modo così crudo e reale.

Con il conforto della compagnia stessa in quanto, riguardo la sua superficialità, non c'è nulla da dire.

Ho paura che questi suoi commenti possano crearmi ulteriori attacchi di panico su questo argomento, dato che già ne soffro.

Grazie mille per aver letto il mio sfogo, chiedo semplicemente un confronto con chi sta leggendo su tutta la situazione. Riguardo poi al futuro, potrò rivalutare di ritornare dallo psicologo, lo scopo di questo messaggio è solo per sapere qualche punto di vista esperto.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Nuovo tema

Categorie