Un amico a quattro zampe

Scegliere di prendere un animale che possa accompagnare la crescita dei bambini può offrire benefici dal punto di vista fisico, sul piano psicologico, dello sviluppo emozionale e cognitivo.

23 SET 2015 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Un amico a quattro zampe

Scegliere di prendere un animale che possa accompagnare la crescita dei bambini può offrire benefici dal punto di vista fisico, sul piano psicologico, dello sviluppo emozionale e cognitivo. Ovviamente prima di adottare un amico a quattro zampe è importante insegnare al fanciullo l'enorme responsabilità che un animale comporta a livello di cure, attenzioni e rispetto.

Quali possono essere quindi i benefici per i piccoli fanciulli?

La convivenza con un animale a quattro zampe in particolar modo i cani aiuta a:

• Sviluppare un maggiore senso di responsabilità. Doversi occupare di un altro essere vivente apprendendo e capendo i suoi bisogni permette di sperimentare e aumentare l'accudimento

• Incrementare una maggiore capacità empatica nel leggere e comprendere le emozioni e i comportamenti altrui

• Aumenta l'attività motoria che il bambino può fare insieme al suo amico.

• Insegna ad avere maggiore pazienza nell'attesa e nel rispetto dei tempi dell'animale.

• Migliorare le capacità relazionali con gli altri.

• Aiuta il bambino ad affrontare in modo naturale i grandi temi della vita: la nascita, l'accoppiamento, la sofferenza e la morte,

A quale età è meglio prendere un animale?

Anche un neonato, con le dovute precauzioni, può vivere vicino a un animale, senza correre alcun pericolo, anzi si abituerà gradualmente a convivere con lui. L'importante è che i genitori osservino, per i primi tempi, il comportamento del cane per controllare che la gelosia verso il piccolo non venga manifestata con gesti troppo aggressivi.

I bambini a partire dai 2 anni possono essere attratti da un animale a causa della diversità fisica (grandi orecchie, pelo soffice, coda, strani e buffi movimenti …) ma al contempo non comprendere ancora le necessità e le esigenze specifiche del 4 zampe.

Dai 4-6 anni possono essere maggiormente responsabilizzati. Sicuramente un bambino che fin da piccolissimo convive con un animale avrà dei benefici maggiori. Un piccolo suggerimento se si desidera prendere un cagnolino per il proprio bambino.

Non dimentichiamo che nei canili ci sono centinaia di animali meravigliosi che aspettano solo di trovare un nuovo padrone che si prenda cura di loro in cambio di un amore incondizionato.Inizio moduloFine modulo

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott.ssa Chiara Torciani

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su autorealizzazione e orientamento personale