Tu e il tuo partner avete lo stesso concetto di "infedeltà"?

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Perché non parliamo apertamente di infedeltà? Forse crediamo che menzionando l'argomento, lo stiamo in qualche modo attirando? Ti senti pronto/a a parlarne per primo/a?

3 set 2019 · Tempo di lettura: min.
Tu e il tuo partner avete lo stesso concetto di "infedeltà"?

La psicoterapeuta Esther Perel è un'autorità in materia di infedeltà. Il suo libro The State of Affairs: Rethinking Infidelity è uno dei più venduti e raccomandati sul tema, proprio perché tocca l'argomento senza pregiudizi o tabù. Scrive giustamente che l'infedeltà è l'unico peccato menzionato due volte nei comandamenti: uno che proibisce di farlo e un altro che proibisce di pensarci.

Pensare a un'altra persona mi rende infedele?

La domanda è molto pertinente perché possono esserci molte definizioni di infedeltà. I limiti sono contrassegnati da ciascuna coppia, ma se la questione viene nascosta in un cassetto e non viene mai sollevata, le conseguenze possono essere devastanti per la relazione.

La definizione di "infedeltà" varia da persona a persona. Tutti supponiamo che esista un concetto universale di cosa significhi tradire, ma la realtà è che due persone possono avere una relazione insieme e dare significati diversi allo stesso concetto, così come ci spiega la sociologa Alicia Walker, autrice del libro "La vita segreta della moglie infedele: pragmatismo e piacere '.

Rivediamo varie situazioni: tu, intanto, puoi provare a rispondere!

  • Avere un'amicizia del sesso opposto significa essere infedeli?
  • Chattare con una persona sconosciuta è infedeltà?
  • Pagare per avere rapporti sessuali è infedeltà?
  • Guardare film porno significa essere infedeli?
  • L'invio di messaggi con contenuto erotico è infedeltà?
  • Avere rapporti sessuali senza essere coinvolti emotivamente è infedeltà?
  • Usare un'app di appuntamenti significa essere infedeli?

I nostri partner credono che ci sia infedeltà dove noi vediamo solo un innocuo flirt?

I ricercatori stimano che il 70% delle persone non abbia parlato con il proprio partner di cosa conti e di cosa non conti come infedeltà.

«Non so perché la gente non parli di questo argomento, considerando la frequenza con cui se ne parla nei film, nelle canzoni e libri. Diamo per scontato che ciò che per me è infedeltà lo sia anche per te. Inoltre, abbiamo un’idea molto distorta secondo la quale con l’amore sempre ci succederanno cose belle e una sensazione troppo bassa che ci succederanno cose negative», afferma la psicologa Susan Boon, ricercatrice presso l'Università di Calgary (Canada).

E l'infedeltà emotiva?

I ricercatori hanno chiamato "infedeltà emotiva" quella sensazione che si produce quando si condividono momenti con un'altra persona, senza raggiungere alcun tipo intimità. È una trasgressione, perché sappiamo che l'altra persona ci piace o ci eccita ma non superiamo i limiti dell'amicizia.

Fidarsi di un’altra persona, scambiare dei messaggi con frequenza e pensare a lei, perché si è creata una relazione molto stretta, comporta un’infedeltà emotiva per molte persone, a prescindere dal fatto che non esista un’intimità fisica.

Avere chiaro fino a dove si vuole arrivare con quella relazione e in quale momento può interferire con la propria relazione stabile, è fondamentale per non passare dall'infedeltà emotiva all'infedeltà totale, senza sfumature né limiti.

Erroneamente si pensa che l’infedeltà sia un qualcosa di puramente fisico, e dunque riguardante solo ed esclusivamente la sfera dei rapporti sessuali. In realtà l’infedeltà emotiva causa un deterioramento importante nella relazione di coppia, che poi evidentemente può portare a un tradimento anche fisico.

"Si è sempre pensato che gli uomini tradissero per sesso e le donne per motivi emotivi, perché sono innamorate o perché vogliono un nuovo marito. Tuttavia, gli studi dimostrano che le ragioni variano a seconda della persona e non del genere", spiega la sociologa Alice Walker.

Quindi di cosa parliamo quando parliamo di infedeltà?

Sostanzialmente della rottura dei limiti stabiliti da entrambi. Ogni coppia definisce i propri confini, e deve stabilire regole chiare su argomenti controversi come questo. L'importante è parlarne prima che sia troppo tardi. È fondamentale dunque mettere in tavola tutte le carte, chiarire tutti gli aspetti onde evitare equivoci e, soprattutto, essere onesti.

Molte volte rispondiamo all'altro con ciò che vuole sentire, e non con ciò che pensiamo veramente.

psicologi
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento