Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sovrappeso e mente

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Se vuoi perdere peso è dalla testa che devi cominciare e non a contare calorie e pesare questo e quello.

13 FEB 2017 · Tempo di lettura: min.
Sovrappeso e mente

Se il tuo obiettivo è la perdita di peso e fino ad oggi hai trovato difficoltà nel raggiungere la tua meta, è perché ti sei focalizzato esclusivamente sulle informazioni riguardanti l'alimentazione senza prendere in considerazione la variabile più importante: la tua mente.

Ti sei mai chiesta perché non sei riuscita a portare a termine una dieta? O perché hai recuperato così velocemente i kg appena persi? La tua risposta è sincera? Ho paura di no.

La stragrande maggioranza delle persone (il 91%, per essere precisi) che si mette a dieta perde peso per un po', poi ad un certo punto mette da parte la dieta o inizia a seguirla in modo difforme con la conseguenza ripresa di tutto o quasi il peso perso.

Queste le giustificazioni più comuni:

  • è colpa dello stress;
  • non ce la faccio a cucinare cose diverse;
  • non ce la faccio, non ho abbastanza forza;
  • il mio metabolismo è lento, etc.

Il vero motivo invece è solo uno: dimagrire è una questione di testa, e se prima non cambi il rapporto con il cibo non dimagrirai mai a lungo termine e non manterrai mai il tuo peso ideale.

In qualche modo è meglio dire: devi far pace con il cibo ma anche con te stessa.

Se vuoi davvero dimagrire è nella testa che devi lavorare, invece di stressarti a contare calorie, pesare il cibo, stare attenta a questo o quello. Quindi dimentica i meccanismi mentali che hai conosciuto ed applicato fino adesso: non funzionano!

Inizia a prendere in considerazione tutti quei processi che ti portano a trasgredire e mangiare di più (e male) e credimi: quello che mangi è una diretta conseguenza di quello che pensi e se cerchi di cambiare quello che mangi senza cambiare prima quello che pensi, è impossibile raggiungere l'obiettivo.

Scritto da

Dott.ssa Emanuela Scanu

Lascia un commento

Ultimi articoli su Lo psicologo consiglia