Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sconfiggere l'ansia in 4 mosse

L'ansia è una condizione, di per sé naturale, che può avere risvolti disfunzionali nella vita di tutti i giorni. Ma ci possono essere delle strategie per riuscire a contenerla.

6 MAG 2020 · Tempo di lettura: min.
Sconfiggere l'ansia in 4 mosse

L'ansia è una condizione di per sé naturale del nostro organismo, che ci avvisa di un potenziale minaccia per noi stessi o che potrebbe minare la nostra autostima e il nostro sistema-vita che ci siamo costruiti.

Per riconoscerla bisogna fare attenzione a diversi segnali (APA, DSM-5):

  1. tensione specifica o diffusa che permane per lungo tempo o in anticipo/concomitanza rispetto ad una situazione che dobbiamo affrontare;
  2. eccessiva preoccupazione rispetto ad una situazione che dobbiamo affrontare, al punto che, nei casi estremi, diventa un pensiero fisso;
  3. difficoltà di concentrazione;
  4. modifiche nel proprio stile di vita, atte ad evitare le situazioni che ci mettono a disagio;
  5. pessime performance nelle situazioni che sentiamo di non riuscire ad affrontare;
  6. irritabilità;
  7. facile affaticamento;
  8. difficoltà ad addormentarsi e/o risvegli frequenti o precoci.

Va fatta una distinzione con situazioni stressanti, sia per l'intensità, che per la gravità dei sintomi, ma in particolare per quello che viene chiamato evitamento.

L'ansia nasce generalmente dall'interpretazione che noi diamo alle situazioni, interpretandole erroneamente come minacciose, oppure se non siamo sicuri che riusciremo a fronteggiare la situazione, o ancora quando non sappiamo prevedere le reazioni altrui o i risultati delle nostre azioni. Complici sono, quindi, il grado di autostima, il senso di autoefficacia che percepiamo (cioè quanto reputiamo che le nostre azioni siano in grado di ottenere i risultati che auspichiamo), oltre al livello di soft-skills come le capacità di coping, problem solving e la resilienza, per citarne alcune.

Ma come possiamo contenere l'ansia in modo tale da tenerla sotto controllo?

Ci sono 4 comportamenti che possono agire non solo in ottima contenitiva, ma anche preventiva:

  1. quando possibile fare delle passeggiate all'aria aperta, possibilmente a contatto con la natura: questo aiuta tra le altre cose ad abbassare i livelli di stress e la natura in sé ha un grande potere rilassante;
  2. fare attività fisica regolare, ovviamente proporzionata alle nostre possibilità fisiche;
  3. una sana alimentazione, che dia al corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno;
  4. concentrarsi ogni giorno per 10-15 minuti sul proprio respiro, per riossigenare corpo e mente.
Sara Pegoraro - Psicologa Psicoterpeuta
Scritto da

Dott.ssa Pegoraro Sara - Psicologa Psicoterapeuta

Lascia un commento

ultimi articoli su ansia