Quando hai una relazione e ti innamori di un’altra persona

Se quello che ti succede è che ti manca la sensazione di innamoramento, valuta ciò che potresti perdere solamente per pochi mesi (non di più) di innamoramento.

1 OTT 2018 · Ultima modifica: 22 OTT 2019 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Photo by Cody Black

Hai una relazione però senti che ti stai innamorando di un'altra persona? Non sai che fare? Oggi ti aiuto a risolvere questo conflitto interiore.

Avere una relazione offre una certa tranquillità, una sensazione che le cose stiano andando come devono andare, secondo ciò che ci dice la società. Però questa tranquillità può anche provocare una certa routine, stallo e noia, per cui è normale chiedersi se si stia con la persona adatta e se entrambi siate ancora innamorati.

Ho già parlato in altre occasioni delle fasi della relazione di coppia però, in generale, non ci innamoriamo di altre persone quando ci troviamo nella fase di innamoramento. In questa prima fase, che io chiamo dei "fuochi artificiali" quindi idillica, non vedrai i difetti dell'altra persona, e se li vedi li neghi, per cui sarà difficile interessarsi a un'altra persona. L'interesse per un'altra persona, infatti, può apparire quando la relazione è stabile, si è trasformata in routine e ci sono poche novità fra voi.

Ho avuto diversi pazienti in terapia, sia uomini che donne, con figli e senza figli, che si sono innamorati di altre persone avendo già una relazione di coppia. Recentemente, ho incontrato una donna che aveva un partner da più di 20 anni, con il quale aveva tre figli in comune, e la relazione tra loro si basava su una grande comunicazione, poche discussioni e, in generale, si poteva dire che la relazione fosse facile e comoda. La donna iniziò a provare interesse nei confronti di un collega, un uomo attraente che ricambiava. Alla fine, la donna gli è stata infedele durante un periodo nonostante avesse resistito per diverso tempo ai suoi desideri, fino a quando si è resa conto di essersi innamorata dell'altro. Era sicura di voler stare con lui, però anche questo uomo era sposato e non era disposto a lasciare sua moglie, per cui lasciò la sua amante. La donna continuò a stare con suo marito, in una relazione stagnante, non innamorata ma comoda.

Un altro caso è quello di un uomo sposato con sua moglie da molti anni, con una figlia in comune. La relazione tra loro si basava sulla sua sottomissione mentre era lei chi dirigeva la relazione. Lui non si sentiva a suo agio ma aveva paura di lasciarla per sua figlia. Si era iscritto a un corso di inglese per uscire dalla routine e, in queste circostanze, conobbe una donna che iniziò a piacergli. Un giorno, la donna gli disse che si era innamorata di lui e che avrebbe lasciato suo marito e lui, nonostante ricambiasse, continuò con entrambe le donne per due anni, mentendo a tutte e due. Alla fine si fece coraggio, anche a causa della pressione della sua nuova partner che gli chiedeva di andare avanti e di andare a vivere insieme, e decise di lasciare sua moglie.

innamorarsi di un altro

Cosa fare se ti innamori di un'altra persona?

  • Valuta come stai: a volte pensi che sia la relazione a non funzionare e pensi di esserti innamorato di un'altra persona quando, in realtà, ciò che sta succedendo è che non stai bene con te stesso. Probabilmente pensi di esserti innamorato di qualcuno però quello di cui hai bisogno è un cambiamento nella tua vita (per esempio a livello lavorativo) o non stai vivendo un buon momento a livello emotivo (sei depresso/a, hai una vita monotona) e pensi che il problema sia la tua relazione. Analizzati, ascoltati e accerta che tutto va bene nella tua vita prima di prendere in considerazione che il problema sia ciò che provi per il tuo partner.
  • Accertati che sia amore ciò che senti: a volte, il fatto di provare interesse per un'altra persona è qualcosa di passeggero. Semplicemente può essere il risultato della routine nella relazione di coppia. Se quello che ti succede è che ti manca la sensazione di innamoramento, valuta ciò che potresti perdere solamente per pochi mesi (non di più) di innamoramento. Dopo torneresti di nuovo alla routine, ma per lo meno una routine. Nonostante ciò, se credi di esserti innamorato/a, allora devi considerare di terminare la relazione.
  • Analizza ciò che senti per il tuo partner: a volte, le relazioni si trasformano in affetto però l'amore è finito. Se vedi il tuo partner più come un/a amico/a che come un partner, stai bene però non ti manca, pensi alla tua vita senza di lui/lei e non ti fa male, se non per la perdita della comodità, è probabile che la tua relazione sia agonizzante ed è preferibile prendere una decisione. Nonostante ciò, se senti di amarlo/a ancora, allora lotta per risolvere l'insoddisfazione e ricreare la scintilla.
  • Lavora sulla tua relazione di coppia: forse questa attrazione che state sentendo è il risultato dell'insoddisfazione nella relazione di coppia. Se ci sono cose che non ti piacciono nella tua relazione dillo al tuo partner, lavoraci su e risolvile. Potete ricorrere alla terapia di coppia per migliorare la qualità della relazione ma, sopratutto, è importante essere sinceri con il partner. Digli che siete in stallo, che credi che la relazione è in pericolo e che stai iniziando a provare interesse per altre persone. La comunicazione è un pilastro molto importante nelle relazioni di coppia.
  • Evita il tradimento: a nessuno piace essere tradito e, ancor meno, che il partner abbia una vita parallela. Se ti inizia a piacere qualcuno, affronta la situazione e lascia il tuo partner, prova e rischia, ma non tradire una persona che ti è fedele e ti rispetta. È vile non lasciare una situazione fino a quando non ne hai un'altra assicurata. Nella vita bisogna rischiare: a volte si vince e altre volte si perde, però perlomeno sarai onesto/a con te stesso/a e con l'altra persona.

Per finire, mi piacerebbe dire che non possiamo controllare di chi ci innamoriamo, quello che possiamo fare è valutare se ciò che proviamo è amore o no e agire di conseguenza.

Articolo di Encarni Muñoz Silva pubblicato su MundoPsicologos.com

Come capisci di amare una persona

Attraverso l’articolo di Encarni Muñoz Silva, abbiamo potuto vedere come comportarci nel caso ci sentissimo attratti e innamorati di un altra persona, mentre siamo in coppia. Proviamo ad approfondire adesso 3 punti di vista diversi, ossia quello della moglie che sospetta che il marito si sia innamorato dell’amante, quello dell’amante innamorata del suo uomo sposato, e quello dell’uomo sposato che scopre che l’amante si è innamorato/a di lui, Vediamo più da vicino queste casistiche e alcuni segnali che ci possono aiutare come si capisce se si è innamorati di un’altra persona.

uomo sposato innamorato

Quando un uomo sposato si innamora dell’amante

È possibile che un uomo sposato o fidanzato si innamori dell’amante? Si ritiene che solo il 5% degli uomini che abbia una  amante decida di lasciare la moglie per stare con l’amante.

Questo è dovuto a tanti fattori, che valuteremo meglio in seguito, ma normalmente gli uomini sposati danno valore alla famiglia e agli anni passati con la moglie e difficilmente riescono a tagliare questo rapporto.

Ma quali sono i segnali che ci possono far capire che un uomo sposato si è innamorato dell’amante?

Bisogna notare alcuni cambiamenti nella abitudini e negli atteggiamenti quotidiani, e ovviamente relazionali, per capire se il marito o il fidanzato stanno nascondendo qualcosa:

  • Occhio al telefono: Un uomo sposato innamorato è spesso con il telefono in mano e cerca di nascondere con chi chatta o parla, rispondendo con frasi e commenti evasivi nel caso gli venga chiesto cosa stia facendo.
  • Evita la propria compagna: un marito o un fidanzato innamorato di un’altra tende ad evitare la propria compagna e a non passare tempo con lei, e nel caso di una richiesta di spiegazioni tende a sottolineare il fatto che non ha tempo o che è impegnato in altro
  • Compensa le sue mancanze con regali o altri atteggiamenti: in questo senso se il vostro compagno/a vi inizia a regalare o fare sorprese con una frequenza anomala, potrebbe essere una maniera per liberare la sua coscienza
  • I suoi amici hanno cambiato atteggiamento nei tuoi confronti: se gli amici del partner ti sembrano diversi o con un segreto, potrebbe dimostrare che sanno qualcosa di cui non vogliono parlare
  • Mantiene la sua privacy in una maniera eccessiva: se un uomo richiede la sua privacy potrebbe significare che ha qualcosa da nascondere.
  • Il suo look cambia improvvisamente: un uomo sposato innamorato tende a cambiare stile e a prestare più attenzione al suo aspetto per gli effetti iniziali dell’innamoramento. Inoltre si potrebbero notare anche altri cambiamenti nello stile di vita, come uscire più spesso, iniziare a fare sport o altre attività, che oltre a dargli una scusa per uscire, potrebbero aiutarlo a mantenerlo più in forma.
  • Fa rifermimento a una persona o una situazione più di una volta: un uomo innamorato vorrebbe parlare della sua relazione, ma non potendo magari fa allusioni o riferimenti a una situazione o a una persona che ha a che vedere con lei
  • Non accetta le domande, si innervosisce e risponde in maniera evasiva. Chi ha un segreto non riesce a vivere serenamente le domande, perché è costretto a mentire.
  • Vi incolpa in continuazione e di qualsiasi cosa. È un meccanismo per cercare di giustificare il comportamento di un uomo sposato innamorato di un’altra.
  • Improvvisamente diventa geloso. Un aumento della gelosia o la sua comparsa potrebbero indicare che il vostro uomo sposato, si sia innamorato di un’altra e teme che facciate lo stesso.

Questi atteggiamenti potrebbero essere indicatori di quando un uomo sposato si innamora di un’altra. Se avete dubbi sulla vostra relazione cercate di parlare con il vostro compagno e se non doveste riuscire ad avere una comunicazione efficace, potreste pensare di chiedere aiuto a un terapista di coppia.

Perché un uomo sposato si innamora dell’amante

Sono tanti i motivi che possono portare un uomo sposato a innamorarsi dell’amante o di un’altra persona.

Potrebbe essere dovuto a una crisi reale nella coppia, a una mancanza di appartenenza alla coppia, a una ricerca di conferme o di nuove emozioni o a un cambiamento personale.

Oppure, l’inizio di una nuova relazione, potrebbe significare davvero che l’amore nella coppia si sia esaurito e per la paura del cambiamento, si continua a stare insieme ma con una relazione clandestina.

I motivi sono tanti e soggettivi, così come sono differenti le maniere di tradire: dal tradimento occasionale alle vere e proprie relazioni parallele. Ma tutte queste situazioni e sensazioni avrebbero bisogno di un’analisi e di una valutazione, e che tutte le persone coinvolte in questo “trio” si guardino dentro e capiscano quello che vogliono, sia da loro stesse che dalla relazione. È importante inoltre cercare di ricordarsi di parlare di responsabilità e non di colpe, perché se davvero si vuole capire cosa si prova è importante accettare tutte le emozioni e i pensieri che si hanno bisogno di vivere.

innamorata di un uomo sposato

Innamorata di un uomo sposato


Se invece foste nella situazione dell’amante, per capire se un uomo sposato possa innamorarsi di voi, dovrete cogliere i segnali che normalmente lasciano gli uomini quando si innamorano.

L’ innamoramento nell’uomo normalmente si divide in fasi:

  1. attrazione fisica: per l’uomo la fisicità è molto importante, ma a volte possono anche essere dettagli del vostro corpo, come il sorriso, la maniera di muovervi o comportarvi.
  2. Infatuazione: ossia il corteggiamento, non è ancora innamorato, ma è la fase appena successiva all’attrazione fisica, e non è ancora esclusiva
  3. Attrazione mentale: l’uomo inizia ad accorgersi di essere attratto mentalmente dalla donna che ha di fronte, e vorrebbe che anche lei si innamorasse di lui.
  4. Incertezza: normalmente quando l’uomo sa che la donna si sta innamorando di lui, cade nell’incertezza, e si prende un po’ di tempo per pensare alla relazione con questa persona. Normalmente se torna, se decide di continuare si passa alla fase successiva dell’innamoramento, sennò normalmente la relazione finisce qua.
  5. Esclusività: a questo punto l’uomo è innamorato e vuole una relazione esclusiva con la persona che ha di fronte.

Se sei innamorata di un uomo sposato, l’ultimo punto diventa cruciale, perché non è possibile avere una relazione esclusiva con un uomo sposato. Quindi cosa puoi fare in questi casi?

Puoi decidere di andare avanti nella tua relazione, nonostante il futuro sia incerto e l’attesa delle poche notti di amore e passione eterna, e la speranza che lui lasci la moglie per te sia, molto spesso un’illusione. Se ti trovi in una situazione in cui sei innamorata di un uomo sposato e non riesci a uscirne, chiedi aiuto a un esperto in relazioni di coppia e crescita personale.

Molto spesso il primo punto da cui partire per capire come mai si è finiti a fare l’amante di un uomo sposato, è quello di riflettere su sé stessi, sfogarsi e cercarsi di amarsi un po’, seguendo magari anche un percorso di aiuto.

Lasciare la moglie per l'amante

Lasciare la moglie per l’amante

Se siete l’amante di un uomo sposato e state sperando che lasci la moglie per voi, dovete provare ad analizzare il suo comportamento, anche se, come già abbiamo accennato, è un’ipotesi abbastanza remota.

Normalmente un uomo sposato cerca un amante, non per cause connesse direttamente al suo matrimonio o al suo amore per la moglie, ma spesso per motivazioni soggettive.

Anche se in alcuni casi l’uomo sposato potrebbe pensare di lasciare la moglie, ci sono diverse motivi per cui questo potrebbe non accadere:

  • Probabilmente non ha nessuna intenzione di cambiare la sua vita matrimoniale, e la presenza dell’amante potrebbe essere una maniera di sopportarla meglio
  • Se la moglie venisse a scoprirlo, probabilmente, l’uomo sposato piuttosto di non affrontare la tempesta emotiva della fine del suo matrimonio, ritornerebbe dalla moglie.
  • Non tutti hanno voglia di affrontare le conseguenze della separazione
  • Un uomo sposato non vuole perdere la sua famiglia, i suoi figli e tutto quello che ha costruito negli anni e cha ama comunque profondamente.

Se l’uomo sposato dovesse decidere di lasciare la moglie per l’amante, sicuramente è una scelta che prenderà lui stesso, senza costrizioni o imposizioni da parte dell’amante, (perchè se è amore non saranno necessarie costrizioni) ed è probabilmente una scelta che avverrà nei primi mesi della relazione con l’amante, e non dopo anni nei quali entrambi i rapporti si sono stabilizzati.

Come capire se l'amante si sta innamorando

Come capire se l’amante si sta innamorando

Avete iniziato una relazione clandestina da un po’ e vi state chiedendo se l’amante si sta innamorando per capire come proseguire nella vostra storie, o per meglio dire, nelle vostre storie parallele.

Normalmente chi si innamora di un uomo sposato, ricerca in questa liaison un bisogno di riconoscimento e una sfida nel conquistare un uomo che è già di un’altra donna. Questo può aiutare “l’amante” ad accrescere la sua autostima, oltre al fatto che le storie clandestine possono essere più emozionanti e speciali, almeno all’inizio.

Ma tutto questo può avere delle conseguenze e se la storia prosegue è c’è la possibilista che l’amante si innamori. Per capire quando qualcuno si innamora valgono regoli simili sia per le donne che per gli uomini.

Normalmente vi è una maggiore richiesta di vedersi e di sentirsi, si inizia a parlare al plurale riferendosi a certe situazioni, ci possono essere regali o sorpresa inaspettati, e soprattutto si è felici e orgogliosi di essersi conosciuti.

Se avete il dubbio che la vostra amante si sia innamorata di voi, cercate di parlarne con lei/ lui per evitare di farla soffrire. Se state conducendo una relazione parallela, ricordate che tutte le persone coinvolte in questa situazione soffriranno, o forse stanno già soffrendo, quindi cercate di soppesare bene le vostre azioni e le vostre parole.

Se doveste avere bisogno di un aiuto per uscire da questo empasse, chiedete aiuto a un terapista di coppia, che vi possa consigliare un percorso di analisi e crescita personale.

Conclusione sul tradimento e sull’innamorarsi di un’altra persona

Il tradimento non è mai una buona opzione. Prima di avventurarvi in un’altra storia che potrebbe arrecare danno a tutte le persone coinvolte, cercate di approfondire meglio il rapporto con il vostro partner ufficiale.

Può capitare di innamorarsi di un’altra persona o di avere dei dubbi, ma prima di sprofondare in un rapporto parallelo, chiedetevi se questa insoddisfazione che sentite derivi dal vostro rapporto di coppia o da voi stessi, e se state tradendo davvero perché vi siete innamorati di un’altra persona o semplicemente per voglia di trasgressione. Nel momento in cui scopriamo se siamo innamorati o meno di un’altra persona, potremmo valutare il da farsi. La fiducia è una dura conquista e se ferite e mentite a chi amate, potrebbe essere molto difficile, e a volte impossibile, recuperarla. Cercate di valutare bene quello che sentite prima di prendere delle decisioni.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • https://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/adult-health/in-depth/infidelity/art-20048424
  • https://www.healthline.com/health/how-to-rebuild-trust#if-youve-been-betrayed

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

Commenti 17
  • Stefano busin

    La mia ragazza si è innamorata di un uomo che non ricambia il suo amore. A questo uomo lei ha detto di essere in relazione aperta e per un anno lui l'ha portata a letto. Ora che ha scoperto la verità lui la vuole solo come amica per evitare casini. La mia ragazza mi ha lasciato per questo ma non riesce a staccarsi da me. Cosa dobbiamo fare?

  • AntoAnto

    Tutte queste storie nei commenti sarebbe bello capire come sono andate a finire, per esempio RosiRosi sembra che sia in una situazione molto simile alla mia. Sto con una ragazza da circa 5 anni, da 1 anno e mezzo ci convivo. Da 6 mesi ho conosciuto una ragazza sul lavoro, anche lei fidanzata. Mi sono invaghito ma sono bloccato e non riesco a dichiararmi. La mia compagna credo se ne sta accorgendo che sono un pò strano, infatti le domande "mi ami ancora?" sono affiorate nell'ultimo periodo, solo che non so che fare Non voglio lasciare lei per la mia collega, però allo stesso tempo vorrei stare con la mia collega perchè, oltre a piacermi, mi ispira proprio come persona Con lei sto bene, mi diverto, mi sono aperto e lei si è aperta nei miei confronti, parliamo di argomenti importanti ma allo stesso tempo ridiamo e scherziamo... Solo che è già passato parecchio tempo, forse è entrata in gioco "la regola dell'amico"

  • Ada Amato

    Mi chiamo Ada,ho 40 anni dopo 9 anni di matrimonio e due bambini ho lasciato mio marito.Di base nn ero più innamorata,non vivevo più di emozioni,mi ero annullata.Mentre ero ancora sposata mi sono follemente innamorata di un uomo,un colpo di fulmine non so'a un qualcosa di travolgente.E' passato circa un anno,se tornassi indietro farei la stessa cosa......non si può vivere per metà...si vive una volta,tutt' oggi di quell'uomo sono ancora più innamorata.

  • My self

    Salve anche io non so più se sono innamorata del mio compagno con cui sto fa 8 anni e convivo Non ci siamo sposati e fatto figli Io vorrei tanto un figlio ma non so se da lui Non so se sprofonderei nella noia con un figlio con lui Ma gli voglio bene E se provo a pensare a stare senza lui mi viene da piangere Ho conosciuto un altro ragazzo più piccolo e un po’ immaturo Ma non so se potrebbe interessarmi

  • MARIO

    Io..mi sono innamorato di una donna sposata...ci amiamo entrambi.. Tra me e lei c 'e tutto ..chimica ...siamo uguali in tutto ...il suo matrimonio e finito da anni ...non prova piu' nulla per il marito ...lo vuole lasciare ...ma lui non ne vuole sapere non si vuole rassegnare (lei e infelice con lui)

  • Maria Esposito

    Ho letto tanti articoli per capire perché sono stata tradita. Sono certa che la grossa crisi di mezz’età abbia avuto un peso enorme sulla psiche di mio marito che si è trovato in un vortice dal quale non riusciva ad uscire. La crisi è esplosa e la verità è venuta a galla. In verità ci eravamo già ritrovati, solo che ancora non riusciva a lasciarla. Ora però la ferita del tradimento è molto profonda in me, non riesco ad accettare come abbia potuto organizzare le sue trasferte di lavoro, andando a letto con la collega, e poi tornare a casa e guardarmi negli occhi e trattarmi male a lungo imputando tutto alla stanchezza e lo stress lavorativo. Facciamo terapia di coppia, stiamo bene insieme e comunichiamo molto meglio. La nostra vita di coppia e sessuale si sono arricchite momtissimo. Però n lui c’è la grossissima delusione di avermi delusa e di aver infranto il nostro progetto d’amore e vive con il dolore di aver creato questo enorme dolore a me, per avermi mentito e avermi fatto vivere nell’inganno per anni. Non se lo riesce a perdonare. Per me è tanto difficile non impazzire per il fatto che entrano tutti i giorni nello stesso edificio.

  • Tre tre

    Sono un uomo spostato da 10 anni e con due figli. Due anni fa ho incontrato una collega, anch’essa sposata da 10 anni e con un figlio. Con il passare del tempo lei si invaghisce di me ed io contraccambio. Mai fatto l’amore e nemmeno scambiato un bacio, soprattutto per merito mio visto che la vedevo come una ottima amica ma nulla di più. Tuttavia ci divertivamo molto insieme, avendo un carattere molto simile. Avevamo un’intesa formidabile. Mi definì anche anima gemella. Poi il marito inizia ad ingelosirsi perché la mia collega gli parla dei nostri aperitivi dopo lavoro. La mia collega cerca di rassicurarlo dicendo che sono un buon collega e nulla di più mentre continua a cercarmi ogni giorno cercando di trovare una scusa per un caffè. Poi inizio a sentire la mia collega sottolineare che siamo amici ma, nel frattempo, vagheggia di uscite serali insieme a me. Durante il lockdown i nostri rapporti si diradano e per la prima volta litighiamo. Io gli ho espresso il mio desiderio di allontanarsi un po’ perché la vedevo troppo esposta nei miei confronti. Lei non ne voleva sapere e mi ha detto che avrebbe voluto chiarire al mio ritorno. Al ritorno in ufficio mi dice che e’ incinta e che ‘ vero che si era invaghita di me ma poi quello non era quello che voleva nella vita. Ora vuole mantenere il rapporto vedendoci per pochi caffè ma non vorrebbe perdermi. A me andrebbe bene anche perché è l’amicizia che mi interessava e non altro; tuttavia ho la paura che possa nuovamente invaghirsi di me e che si ritorni al punto di prima

  • Mainel Lavita

    Articolo vago, sessista, preconcetto. Se lei è sposata e cerca l'amico del marito, uomo separato e con figli a carico?

  • Lu.

    Convivo da 15 anni con la stessa persona.come tante coppie siamo caduti nella routine alle volte noiosa non ci cerchiamo molto anzi direi proprio poco.da poco ho conosciuto un altro.....sono pazza di lui....Non credo ci sia futuro però non voglio perderlo.lui non si sbilancia tanto quanto me però ho capito che ci tiene moltissimo!adesso non so cosa fare.ci sono tanti Pro e tanti contro.vedremo.....

  • Dan

    Può essere piccola questa cosa a confronto di molte storie lette qua,ma volevo chiedere comunque magari qualcuno c'è passato, visto che questa storia mi da uno strano sentimento, ho 18 anni l'estate scorsa ho conosciuto questa ragazza, ed è scoppiato subito qualcosa però avevo già una ragazza da circa 4 anni le cose sono sempre state trabbalanti ma abbiamo tenuto duro momenti stupendi e felici, e partito tutto durante l'oratorio facevamo gli animatori e li e scoppiato qualcosa di intenso e non ho mai avuto il coraggio pur avendo lasciato la mia ragazza di portare avanti questa cosa, avevo paura e lei mi dava contro e trovavo conforto in questa nuova ragazza, ma è tutto finito quando per non so cosa paura di perdere chi mi è stato accanto per anni, e pensavo passasse quella cotta, ma è da mesi che sento un senso di mancanza un rimorso forte che mi perseguita, ho dimenticato che mi son rimesso con quella ragazza e quest'anno sono 5 anni e la amo.. Però.. Mi sento male a volte perché c'è se questo rimorso che mi perseguita


Caricamento…



ultimi articoli su terapia di coppia