Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Qualche consiglio per superare l’insicurezza

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

«Se non credi in te stesso, chi ci crederà?», Kobe Bryant.

11 GEN 2017 · Tempo di lettura: min.
Qualche consiglio per superare l’insicurezza

L'insicurezza persistente può mettere a dura prova le relazioni sociali e le attività lavorative.

L'insicurezza è una caratteristica piuttosto comune fra le persone, specialmente nel momento in cui è necessario prendere delle decisioni importanti. Nonostante ciò, se questo stato d'incertezza diventa costante, può mettere a dura prova le nostre relazioni sociali e la nostra attività lavorativa. Più che utilizzare le nostre energie per raggiungere le nostre mete, infatti, ci preoccupiamo maggiormente di difendere noi stessi e di non commettere errori. Questo atteggiamento, visto dal di fuori, spesso non viene percepito come incertezza ma come freddezza, superbia o un auto-controllo eccessivo.

Le azioni filtrate attraverso l'insicurezza diventano meno autentiche e meno influenzate dalle emozioni. Tendiamo ad analizzare ogni evento nei minimi dettagli prima di agire.

Per evitare di danneggiare le nostre relazioni sociali e i nostri obiettivi professionali è necessario superare questa insicurezza. Ciò può avvenire solo attraverso una maggiore conoscenza di sé stessi e attraverso l'accettazione dei propri errori. Questa incertezza è spesso presente fin dall'infanzia a causa delle aspettative dei genitori o di esperienze poco piacevoli vissute nei primi anni di vita. Ecco tre consigli per poter ridurre la propria insicurezza.

Accetta la tua insicurezza

Il primo passo per poter superare l'insicurezza è quello di riconoscere di essere insicuri. Perché lo siamo? Quali problemi ci sta provocando l'insicurezza? Cerchiamo di capire quali sono le cause e le conseguenze di questa incertezza costante. Nel momento in cui saremo in grado di riconoscere questi elementi potremo cercare, pian piano, ed eventualmente anche con l'aiuto di un professionista, di abbassare le difese e affrontare gli eventi con più decisione, migliorando il nostro modo di agire nelle relazioni sociali e sul posto di lavoro.

Valorizza le tue capacità

Uno dei principali problemi legati all'insicurezza è senza dubbio la mancanza di autostima. Questa indecisione che permea i rapporti con gli altri e allontana il raggiungimento dei nostri obiettivi, infatti, inficia enormemente la nostra vita. L'ammissione delle conseguenze provocate dall'insicurezza, però, deve essere solo il punto di partenza per poter rilanciare i propri obiettivi. È necessario ricercare e riconoscere le nostre capacità con totale trasparenza, eventualmente con l'aiuto delle persone che ci sono più vicine, e cercare di valorizzarle il più possibile. Partendo da questi punti fermi si potrà andare avanti e ridurre l'insicurezza.

Non fare paragoni

Nonostante nessuno sia perfetto, chiunque ha capacità più sviluppate rispetto ad altre. Queste abilità sono alla base della nostra lotta quotidiana per superare le sfide della vita. Di qui deve scaturire l'energia per sconfiggere l'insicurezza e incrementare l'autostima. È bene ricordare, inoltre, che l'atteggiamento che non aiuta in questo compito è quello di paragonare costantemente la nostra vita con quella degli altri. Ognuno ha la propria storia, i suoi difetti e i suoi pregi. Non bisogna cedere all'invidia ma, al contrario, è preferibile utilizzare il successo degli altri come incentivo per migliorare noi stessi e raggiungere i nostri obiettivi.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in autostima.

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

ultimi articoli su autostima