Psicoterapia per il disturbo del comportamento alimentare di anoressia nervosa

 I soggetti attraverso la loro sintomatologia èi potizzabile, abbiano sperimentato sin dalla loro infanzia una relazione insufficiente con ciò che proviene dall’esterno.

11 MAR 2014 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Psicoterapia per il disturbo del comportamento alimentare di anoressia nervosa
I criteri diagnostici più ampiamente utilizzati oggi per la diagnosi di Anoressia Nervosa sono quelli descritti nell’ICD-10 (OMS, 1993) (tab. 1) e nel DSM-IV (APA,1994. Il decorso dell’AN è assai variabile. 
Criteri diagnostici DSM-IV per l’anoressia nervosa.

A. Rifiuto di mantenere il peso corporeo al di sopra o al livello del peso minimo normale per l’età e la statura (p. es., perdita di peso che porta mantenere un peso minimo corporeo al disotto dell’85% di quello atteso; oppure incapacità diraggiungere il peso previsto durante il periodo della crescita, con la conseguenza che il peso corporeo rimane al di sotto dell’85% rispetto a quanto atteso).

B. Intensa paura di aumentare di peso o di diventare grassi,anche se si è sottopeso.

C. Alterazione del modo in cui il soggetto vive il peso o la formadel corpo; eccessiva influenza del peso o della forma delcorpo sull’autostima, o rifiuto di ammettere la gravitàdell’attuale condizione di basso peso corporeo.

D. Nelle donne dopo il menarca, amenorrea, cioè, assenza dialmeno tre cicli mestruali consecutivi. (Una donna viene considerata amenorroica se i suoi cicli si manifestano solo aseguito della somministrazione di ormoni, p. es., estrogeni).

Specificare il Tipo con restrizioni: nell’episodio attuale di anoressia nervosa il soggetto non ha presentato regolarmente abbuffate o condotte di eliminazione (cioè, vomito auto indotto, uso inappropriato di lassativi, diuretici oenteroclismi).

Tipo con abbuffate/condotte di eliminazione: nell’episodioattuale di anoressia nervosa il soggetto ha presentatoregolarmente abbuffate o condotte di eliminazione (cioè, vomito autoindotto, uso inappropriato di lassativi, diuretici o enteroclismi).

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott.ssa Elisabetta, Rita Pasqualetto

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su anoressia