Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Preparati ma non stressati

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Metodo di studio per prepararsi agli esami e gestire l'ansia da prestazione.

21 APR 2017 · Tempo di lettura: min.
Preparati ma non stressati

Gli esami si avvicinano e diventa importante consolidare il proprio metodo di studio. Infatti saper studiare efficacemente è determinante per il successo scolastico quanto "l'essere intelligenti".

Durante questo percorso di quattro incontri, si correggeranno le abitudini di studio disfunzionali. Inoltre attraverso l'osservazione del proprio stile cognitivo, si potranno individuare le strategie giuste per ognuno dei partecipanti. Nell'affrontare gli esami anche lo stress ricopre un ruolo importante: ci può aiutare a dare il meglio di noi oppure ci può giocare un brutto scherzo. Affronteremo la tematica della gestione dello stress e delle tecniche per contenerlo.

Per gli allievi con un disturbo specifico d'apprendimento certificato, è possibile concordare in colloquio preliminare con i genitori per la lettura della diagnosi.Il percorso è rivolto agli allievi che frequentano la terza classe della scuola secondaria di I grado e la quinta classe della scuola secondaria di II grado.

Numero di partecipanti: da un minimo di 5 partecipanti ad un massimo di 8.

Affronteremo insieme questi argomenti
  • approccio al testo
  • comprensione del testo: leggere e capire
  • memorizzazione del testo
  • come prendere gli appunti e come usarli
  • mappe cognitive o schemi
  • stili cognitivi: individuazione del proprio per poter studiare nel modo più efficace
  • organizzazione dei compiti pomeridiani assegnati
  • lo stress e la paura: cosa sono e come si manifestano
  • tecniche di gestione dell'ansia.
Per i ragazzi con un disturbo specifico dell'apprendimento certificato, si può concordare anche:
  • colloquio preliminare con la famiglia
  • lettura della diagnosi
Questo consente di costruire insieme un metodo di studio personalizzato.
Scritto da

Dott.ssa Raffaella Cecchini

Lascia un commento

ultimi articoli su orientamento scolastico