Pensi di soffrire di stress? Scopri quali sono i sintomi più comuni ed il tipo di stress

Lo stress può essere causato da differenti fattori e, se prolungato nel tempo, può avere delle conseguenze sulla tua salute. Scopri quali tipi di stress esistono e riconosci i suoi sintomi

26 NOV 2021 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Pensi di soffrire di stress? Scopri quali sono i sintomi più comuni ed il tipo di stress

Lo stress può essere nostro amico, ma allo stesso tempo nostro nemico che, se non gestito correttamente, può trasformarsi in un tipo di stress prolungato con conseguenze che si ripercuotono sulla nostra salute provocando alcune patologie da stress. È possibile riconoscere il tipo di stress ed i sintomi correlati. 

Che cos’è lo stress e cosa lo provoca?

Lo stress può essere definito come una reazione biologica del nostro corpo di fronte ad concatenarsi di situazioni protese nel tempo, una sfida importante o un evento che richiede estrema attenzione e pressione generando, in questo modo, un notevole aumento di ormoni come l’adrenalina ed il cortisolo che servono appunto a combattere queste situazioni di forte stress. Infatti, la parola "stress" evidenzia in fisica la capacità di un corpo di resistere alle sollecitazioni, allo stesso modo lo è nella psicologia però a livello mentale.

Ogni individuo sperimenta situazioni o periodi di stress ad un certo punto della vita, ma non sempre si genera nella stessa misura. 

In genere, le situazioni di stress non dovrebbero durare a lungo, infatti quando queste si presentano in brevi periodi o momenti concreti, possono addirittura avere alcuni benefici, come migliorare la concentrazione e acquisire più energia. Lo stress comincia ad avere effetti negativi sulla nostra salute quando si presenta in modo costante e duraturo.  

Una persona può sperimentare uno stress emotivo, stress fisico e stress mentale e le cause possono essere infinite, tra queste le più discusse sono: 

  • Una malattia cronica; 
  • Un evento traumatico; 
  • Fattori di stress nella famiglia, nella vita di coppia e nella società; 
  • Problemi nel matrimonio e nella genitorialità; 
  • Problemi economici e personali; 
  • Poco equilibrio tra vita lavorativa e vita personale; 
  • Sovraccarico di lavoro e situazioni di conflitto nell'ambito lavorativo; 
  • Una situazione incomoda ed angosciante e disagi quotidiani; 
  • Etc.

Mancanza-concentrazione-stress

Quanti tipi di stress esistono e come si definiscono?

Esistono diversi tipi di stress, tra cui possiamo definire: 

  • Stress acuto: un tipo di stress a breve termine che sperimentiamo spesso nella vita di tutti i giorni e che può presentarsi in una situazione nuova, impegnativa o eccitante
  • Stress acuto episodico: un tipo di stress acuto che sembra durare nel tempo arrivando ad essere uno stile di vita e creando un sentimento di angoscia continuo. Può essere provocato da stati di ansia e preoccupazione per situazioni che si stanno per verificare
  • Stress cronico: come dice la parola stessa, è un tipo di stress cronico, che sembra essere infinito ed irrisolvibile e che può essere causato da differenti fattori o eventi traumatici vissuti. Questo tipo di stress può avere un impatto negativo sulla nostra salute contribuendo all’insorgere di alcuni disturbi e patologie da stress (ansia, depressione, malattie cardiovascolari, indebolimento del sistema immunitario, etc.)
  • Eustress: la parola è composta di due parti “eu” che vuol dire “buono” e “stress”, quindi “stress buono”. Dal significato della parola è possibile evincere che si tratta di un tipo di stress positivo, uno stress divertente ed eccitante, da associare alla cosiddetta adrenalina, capace di ricaricare il corpo di energia

Quali possono essere i sintomi più evidenti di stress?

Non è facile riconoscere lo stress quando non si presenta in modo molto evidente, ma ci sono alcuni segni da tenere d’occhio e da non sottovalutare: 

  • Segni psicologici: difficoltà nel concentrarsi, preoccupazione costante ed eccessiva, stati d’ansia e difficoltà nel ricordare alcune cose, difficoltà nell'organizzazione, assumere un atteggiamento sempre pessimista, esaurimento nervoso, etc. 
  • Segni emotivi e comportamentali: irritazioni, stati d’animo alterni e continui sbalzi di umore, frustrazione, non avere cura di sé, avere una relazione non sana con il cibo, etc.
  • Segni fisici: ipertensione, mani umide e sudate, sistema immunitario indebolito, mal di stomaco da stress e problemi digestivi, cambiamenti nel ciclo mestruale, diminuzione del desiderio sessuale, vertigini, battito cardiaco accelerato, tensione muscolare, mal di testa, disturbi del sonno, mal di schiena, attacchi di panico, etc. 

Quali sono i primi passi da fare in caso di vivere situazioni di stress?

Combattere lo stress non è facile, soprattutto quando la causa che lo ha provocato risiede in qualche evento traumatico o in qualche esperienza negativa vissuta e prolungata nel tempo. 

Attivita-fisica-stress

Il trattamento dello stress è basato sul cambiamento della situazione, sullo sviluppo delle capacità di gestione di queste situazioni, su tecniche di rilassamento e sul trattamento di sintomi come causa dello stress cronico. Alcuni interventi usati nel trattamento dello stress includono: 

  • Psicoterapia: esistono alcune forme di terapia che vengono implementate prettamente nella gestione dello stress, come la terapia cognitivo comportamentale basata sull'identificazione e modificazione di modelli di pensiero negativo e la riduzione dello stress basata sulla consapevolezza che aiuta a ridurre i livelli di stress
  • Medicina: in alcune occasioni bisogna ricorrere a dei farmaci per affrontare alcuni sintomi specifici legati allo stress. I farmaci possono aiutare in casi di disturbi del sonno, stati d’ansia, problemi digestivi e depressione
  • Medicina alternativa: l’uso della medicina alternativa per combattere lo stress è utile ed efficace, tra cui l’agopuntura, l'aromaterapia, lo yoga e la meditazione
  • Cambiamenti nello stile di vita: svolgere attività fisica regolarmente è molto importante per evitare situazioni di forte stress o diminuirlo perché migliora i sintomi legati alla salute mentale. Svolgere attività piacevoli prendendosi cura di sé è essenziale nella gestione dello stress

Imparare a riconoscere una situazione di stress ed avere la consapevolezza di dover prendere provvedimenti è molto importante nell’evitare delle conseguenze anche gravi sulla nostra salute. 

A volte, il modo migliore per gestire lo stress consiste nel cambiare la tua situazione, ma quando questo non è possibile, bisogna cambiare il modo in cui reagiamo di fronte ad una situazione negativa. Prendersi cura della propria mente, del proprio corpo e del proprio spirito sono azioni strettamente collegate per poter vivere la vita in modo migliore. 

Ricorri ai nostri professionisti se stai vivendo una situazione di stress e non sai come gestirlo. 

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott. Matteo Agostini

Psicologo Nº iscrizione: 26275

Sono il Dott. Matteo Agostini, laureato in Scienze Psicologiche Applicate e con Laurea Magistrale in Psicologia Clinica. Ho acquisito competenze nell’ambito della psicologia clinica, della neuropsicologia clinica, e della psico-sessuologia. Sono Tutor per bambini e ragazzi con ADHD/DSA presso il CCNP San Paolo di Roma e consulente sessuale e nutrizionale.

Bibliografia

  • Healthline Editorial Team, rivisto da J. Legg, T. Ph.D., CRNP (2020). Everything You Need to Know About Stress. Health Line. https://www.healthline.com/health/stress
  • Scott, E. (2020). What Is Stress?. Very Well Mind. https://www.verywellmind.com/stress-and-health-3145086
  • Marks, H. (2021). Stress Symptoms. WebMD. https://www.webmd.com/balance/stress-management/stress-symptoms-effects_of-stress-on-the-body

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su stress