Non vuoi prendere peso in vacanza? Ecco alcune semplici regole da portare con te.

 Accingiamoci alle vacanze portando con noi delle strategie cognitive e comportamentali pianificate che ci aiuteranno a non prendere peso.

20 AGO 2014 · Tempo di lettura: min.
Non vuoi prendere peso in vacanza? Ecco alcune semplici regole da portare con te.
Come abbiamo affermato nei precedenti articoli, l'atteggiamento mentale è fondamentale per perdere peso. Dunque, accingiamoci alle nostre vacanze portando con noi dellestrategie cognitive e comportamentali pianificate in precedenza checi aiuteranno a non prendere peso durante i nostri giorni spensierati.

La strategia dietetica da seguire in vacanza va escogitata circa una settimana prima di partire insieme al nostro consulente alimentare, in modo da avere tempo per rileggerla emodificarla in alcune parti. Bisogna decidere quanto rigidamente seguire il nostro “piano alimentare” (abbiamo precedentemente spiegato perchè non la chiamiamo dieta) e questa decisione è soggettiva, dipende da cosa è più importante per noi in questo preciso momento: ci sta più a cuore tornare dalla vacanza informa o goderci i nostri giorni liberi senza costrizioni e poipensare a perder peso al rientro?

C'è chi preferisce affrontare il problema che la fa star male subito,anche in vacanza e chi preferisce invece rimandarlo; sono scelte chevanno rispettate entrambe, basta solo sapere che non è un “eliminare il problema” ma un “affrontarlo in seguito probabilmente con deichili in più”.

Ingenere, sono tre le strategie alimentari che possiamo adottare invacanza:
  • Assumere qualche piccolo alimento in più durante la giornata;
  • Rispettare il nostro piano alimentare con qualche eccezione in giorni stabiliti;
  • Saltare i nostri piani alimentari soltanto l'ultimo giorno, mangiando a volontà

Utilizzare una di queste strategie è fondamentale perchè ci prepara al fattoc he un po' di peso lo prenderemo in vacanza, ma sarà sicuramente poco rispetto al non rispettare per nulla il nostro piano alimentare. Il deciderlo in anticipo ci fa sentire meglio a livello psicologico, perchè è una cosa programmata e non va a scombinare i nostri piani, anzi è inserita fin d'ora nel nostro piano vacanze.

Ricordate che assumere un atteggiamento troppo rigido con voi stessi durante la vacanza, comporterà stancarsi presto e abbandonare del tutto il piano alimentare con un aumento di peso difficile da recuperare.
Scritto da

Dott.ssa Cinzia Dell'imperio

Lascia un commento

ultimi articoli su autostima