Non farti prendere dallo sconforto!

Il cambiamento deve partire da noi stessi, visto che non saremo mai in grado di controllare completamente le situazioni esterne.

1 dic 2017 Crescita personale - Tempo di lettura: min.

psicologi

Tutti i giorni dobbiamo superare piccole e grandi prove. Situazioni complesse, piccoli intoppi, persone che ci frenano. Eppure non dobbiamo lasciarci scoraggiare da questi ostacoli. Ciò non vuol dire essere sempre e comunque nel miglior momento, ma semplicemente prendere la vita con più ottimismo. Significa decidere come vivere la propria vita indipendentemente dagli ostacoli e dalle situazioni positive o negative di tutti i giorni. Dobbiamo essere coscienti che non possiamo vigilare tutto ciò che ci accade perché molte delle cose che ci capitano sfuggono al nostro controllo.

Farsi prendere dallo sconforto, infatti, non è la migliore opzione. Farsi abbattere dalle situazioni causerà frustrazione e stress. Eppure non è così facile essere ottimisti: una lite con il partner, un commento del nostro capo o una situazione che non va come noi vogliamo possono causarci malessere e pessimismo. Ovviamente se non riusciamo ad affrontare tutte queste situazioni con la giustaattitudine, sul lungo periodo questo pessimismo può portarci a sentirci depressi e con poca voglia di andare avanti.

A farci scoraggiare non sono solamente le situazioni ma, in alcuni casi, anche le persone che ci sono vicine: genitori troppo esigenti, amici manipolatori, partner poco attenti possono ridurre la nostra autostima. In particolar modo, la nostra infanzia segna chiaramente il nostro modo di affrontare la vita da adulti. Se abbiamo avuto genitori duri e che ci hanno fatto credere di non essere mai abbastanza, è abbastanza normale che cresceremo con poca fiducia in noi stessi. Di conseguenza, vivremo con l'idea di non essere in grado di affrontare le sfide di ogni giorno.

In molti casi, infatti, siamo noi stessi a scoraggiarci, a crearci ulteriori ostacoli, non il mondo esterno.

Per questo, il cambiamento deve partire principalmente da noi stessi, visto che non saremmo mai in grado di controllare tutto ciò che proviene dall'esterno e che, immancabilmente, sfugge al nostro controllo. Il nostro modo di pensare, i nostri schemi mentali e il nostro modo di rapportarci con gli altri ci possono aiutare a vivere con ottimismo o, al contrario, con pessimismo.

Il cambiamento comincia dentro ognuno di noi

Non è possibile essere ottimisti da un giorno all'altro o cambiare il nostro approccio alla vita in una settimana. Si tratta di un lavoro costante e lungo che però può portare i suoi frutti giorno dopo giorno. Ecco alcuni piccoli consigli per non farsi prendere dallo sconforto:

Parla con te stesso e sii positivo

Se il cambiamento parte da ognuno di noi, indipendentemente da ciò che succede all'esterno, è necessario conoscere ciò che ti porta allo sconforto. Un buon esercizio è quello di visualizzare scenari positivi che ti aiutino a mantenere la tua mente calma e a essere più ottimista.

Impara ad affrontare gli ostacoli

Queste visualizzazioni positive ti aiutano a convogliare forza e consapevolezza, per cui devi dire a te stesso che sei tu ad avere il controllo sul tuo modo di affrontare la vita e che non devi permettere a nessuno di scoraggiarti.

Prova a raggiungere i tuoi obiettivi

È importante essere positivi per poter guardare al futuro con più calma. Per questo, senza esagerare, chiarisci nella tua mente i tuoi obiettivi, i tuoi desideri e cerca dentro di te la forza e la voglia per raggiungerli. Questo ti aiuterà a migliorare la tua autostima e la tua sicurezza. Ricorda: quando raggiungi un traguardo, premiati!

Circondati di persone ottimiste

L'ottimismo può essere contagioso. Circondati di persone positive e allontanati da quelle tossiche. In questo modo anche la tua autostima potrà migliorare.

Non lasciare che niente e nessuno ti scoraggi!

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in autostima.

Lascia un commento

Commenti (2)

Articoli correlati