Mamma e papà si separano

quando una coppia si separa la difficoltà più grande è spesso quella di comunicarla ai propri figli. Qual è il comportamento giusto da adottare.

3 GEN 2014 · Tempo di lettura: min.
Mamma e papà si separano
Un  compito importante di un genitore che si sta separando è quello di comunicare la decisione ai propri figli.

Ci separiamo  e il primo pensiero va a nostro  figlio e a come riuscire ad affrontare la separazione senza che viva questo evento come un trauma.

Molti genitori entrano in crisi e preferiscono rimandare o evitare l’argomento, il che aumenta la confusione e la sofferenza  del bambino, che spesso si trova ad assistere a litigi, incomprensioni, comportamenti conflittuali o evitanti da parte dei genitori.

I genitori dovrebbero sempre ricordare che i bambini hanno una grande sensibilità e capacità osservativa, e situazioni conflittuali, o triangolanti possono portalo a manifestare disagi. I bambini sono  dotati di enormi capacità di adattamento e la loro capacità di affrontare i cambiamenti della struttura familiare dipende da come mamma e papà, e tutte le figure che gli sono attorno, vivranno e gli faranno vivere  questo evento.

A seconda dell’età del bambino bisogna utilizzare un linguaggio adeguato, adatto alla sua età, un linguaggio che sia comprensibile, chiaro e sincero.

Con un bambino molto piccolo basterà garantire la presenza del genitore che va via da casa. Per i bambini dai sei/sette anni in poi, spiegando ad esempio che mamma e papà continueranno a condividere e rivestire lo stesso ruolo genitoriale. Infatti spesso il ruolo genitoria e quello di coppia vengono vissuti in simbiosi e solo in contemporanea. Niente di più sbagliato!!

Pur vivendo in due case separate, e garantire al bambino la loro presenza fisica ed emotiva, ai bambini va raccontata la verità dei fatti, naturalmente usando contenuti e parole adatte alla loro età, ricordiamoci che se una coppia si separa, ci si separa dal proprio coniuge, non dal proprio figlio. Non è contemplato il divorzio genitoriale.  Con gli adolescenti basterà esplicitare che  mamma e papà si  separano, ma che non mancheranno nel loro ruolo di genitori.

Anche se  la separazione è un evento doloroso, è possibile affrontare con serenità questo importante cambiamento, garantendo amore e presenza genitoriale. L’intensità del  dolore verrà attenuato quanto più è funzionale la presenza di entrambi i genitori che mettono da parte i loro rancori, mettendo in primo piano il benessere del proprio figlio.

Carmela Di Blasio, Chiara Alcini

Scritto da

Psicologa Psicoterapeuta Naturopata Di Blasio Carmela

Lascia un commento

ultimi articoli su psicologia infantile