L'importanza della serotonina: 3 rimedi naturali per aumentare la sua produzione

La serotonina, conosciuta anche come l'ormone della felicità, serve non solo a migliorare il nostro stato d’animo, ma a svolgere anche diverse funzioni dell’organismo.

22 NOV 2021 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

L'importanza della serotonina: 3 rimedi naturali per aumentare la sua produzione

Sappiamo che la serotonina è un neurotrasmettitore importante per il nostro stato d'animo ed il nostro benessere fisico e mentale. Cosa succede quando il nostro corpo non produce dei livelli corretti di serotonina? Scopri le principali funzioni del nostro ormone della felicità e come aumentare la sua produzione in modo naturale.

Che cos’è la serotonina?

La serotonina, conosciuta inoltre come 5-idrossitriptamina o 5-HT, è un neurotrasmettitore che ha la funzione di trasportare dei segnali tra le cellule nervose, i neuroni, ed agisce sul sistema nervoso centrale. 

La serotonina agisce particolarmente in due parti del corpo: nel cervello, aiutando alla stimolazione della memoria ed alla regolazione del nostro stato d’animo, e nell’intestino, aiutando ad avere una migliore digestione, dato che la maggior parte della serotonina viene prodotta dal nostro sistema intestinale. 

Quali sono le principali funzioni della serotonina?

La serotonina non solo è da identificare con l’ormone della felicità, dato che ha molteplici funzioni interessanti nel nostro organismo. In seguito, verranno elencati alcuni benefici tra i più importanti per il benessere mentale. 

  • Migliora lo stato d’animo: Gli effetti della serotonina sul nostro stato d’animo sono ben conosciuti, infatti, sappiamo che questo neurotrasmettitore ha la capacità di regolare l’umore delle persone ed è una delle sostanze chimiche del cervello ad avere un ruolo da protagonista nel “buonumore” e nel benessere dell’organismo. Per questo motivo, la serotonina è considerata il miglior antidepressivo in assoluto per trattare alcuni disturbi dell’umore ed anche stati d’ansia e depressione. Infatti, gli antidepressivi hanno come funzione principale aumentare i livelli di serotonina nel nostro corpo. 
  • Migliora la digestione: Ci domandiamo perché questo neurotrasmettitore abbia notevoli benefici nella nostra salute intestinale. La serotonina, oltre a contribuire ad una corretta funzione intestinale, svolge anche un ruolo protettivo nell’intestino di fronte a cibi tossici o irritanti mediante l’immediata eliminazione di tali sostanze. 
  • Migliora il sonno: Come ben sappiamo, l’ormone fondamentale per il corretto funzionamento del sonno è la melatonina. Quindi perché anche la serotonina è importante per avere un corretto ciclo del sonno? Per produrre melatonina c’è bisogno di serotonina, per questo motivo, se si ha un deficit di serotonina o un eccesso, risulterà molto difficile per il nostro corpo regolare la qualità del sonno. 
  • Migliora la funzione sessuale: La produzione della serotonina può alterare anche la nostra attività sessuale. Per esempio, alcuni antidepressivi possono avere effetti indesiderati sulla libido di una persona poiché alte dosi di serotonina sfociano in una diminuzione del desiderio sessuale.  in ogni modo, il calo della libido non dipende solo dalla serotonina, ma anche dalla dopamina, poiché un aumento della serotonina e dei bassi livelli di dopamina influiscono notevolmente nell'alterazione del desiderio sessuale. 

Come capire se manca la serotonina?

Come già menzionato precedentemente, bassi livelli di serotonina nel corpo sono riconducibili non solo alla depressione, ma anche a disturbi dell’umore, del sonno e a problemi nella digestione.

Sorriso - felicità

I motivi per cui non si produce sufficiente serotonina possono essere: 

  • L’organismo non è capace di produrre livelli normali di serotonina perché si sono delle carenze nutrizionali che influiscono sulla corretta assimilazione e produzione di questo neurotrasmettitore (per esempio, bassi livelli di vitamina B6, vitamina D ed il triptofano hanno una stretta relazione con la diminuzione della serotonina);
  • L’organismo produce serotonina, ma questa non viene utilizzata in modo efficace, dovuto ad una carenza di recettori della serotonina nel cervello. 

Serotonina: come aumentarla?

Con dei livelli normali di serotonina migliora la comunicazione tra le cellule cerebrali, quindi migliora anche l’umore riducendo in questo modo i sintomi della depressione.

Mantenere dei livelli stabili di serotonina non dipende solo dall’assunzione di farmaci antidepressivi, ma esistono anche dei modi naturali come l’alimentazione, praticare attività fisica, l’esposizione alla luce solare e l’assunzione di alcuni integratori (probiotici, triptofano, 5-HTP).

  1. Alimentazione e serotonina: Molti alimenti contengono serotonina in modo naturale, ma l’organismo ha bisogno anche di altri nutrienti, come il triptofano, la vitamina B6, la vitamina D e gli acidi grassi omega-3, per poter produrre una quantità corretta di serotonina. Una dieta ricca di fibre e vitamine date dalla frutta e dalla verdura aiuta a mantenere una microbiota intestinale sana, quindi un buon equilibrio tra i batteri del nostro intestino, che come abbiamo già detto, l’intestino è dove avviene il 95% della produzione della serotonina. I cibi più ricchi di questi nutrienti sono: banane, fagioli, uova, verdure a foglia verde, noci e semi di lino, pesce grasso e pesce azzurro, alimenti probiotici (kefir, tofu, yogurt) e tacchino. 
  2. Attività fisica e serotonina: Attraverso l’esercizio fisico i muscoli utilizzano gli aminoacidi a catena ramificata, in questo modo non utilizzano tutto il triptofano dell’organismo mantenendo così i giusti livelli del cosiddetto ormone della felicità. L’attività fisica regolare aiuta a gestire la depressione ed i disturbi dell’umore, ma è anche un fattore importante per la salute cardiovascolare, dato che aumenta la resistenza ed aiuta a mantenere un peso sano.
  3. Il sole e la serotonina: La mancanza della luce solare o la poca esposizione ad essa possono provocare dei bassi livelli di serotonina nel corpo, dato che la vitamina D gioca un ruolo fondamentale nella produzione di questo neurotrasmettitore. Per questo motivo, molte persone possono avere periodi di depressione durante l’autunno e l’inverno, perché sono i mesi con meno luce solare.

La corretta produzione della serotonina nel nostro corpo è davvero importante per salvaguardare il nostro benessere mentale ed anche fisico in alcuni aspetti. Attraverso alcuni cambiamenti nella nostra dieta e nelle nostre abitudini quotidiane, possiamo migliorare i livelli di questo neurotrasmettitore così importante che alimenta la nostra felicità. 

Se pensi di aver bisogno di una consulenza, rivolgiti a uno dei nostri professionisti specializzati.

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott. Matteo Agostini

Psicologo Nº iscrizione: 26275

Sono il Dott. Matteo Agostini, laureato in Scienze Psicologiche Applicate e con Laurea Magistrale in Psicologia Clinica. Ho acquisito competenze nell’ambito della psicologia clinica, della neuropsicologia clinica, e della psico-sessuologia. Sono Tutor per bambini e ragazzi con ADHD/DSA presso il CCNP San Paolo di Roma e consulente sessuale e nutrizionale.

Bibliografia

  • Salters-Pedneault, K (2021). What Is Serotonin?. Very Well Mind. https://www.verywellmind.com/what-is-serotonin-425327
  • Redazione Mypersonaltrainer (2019). Serotonina e Cibo. My Personal Trainer. https://www.my-personaltrainer.it/fisiologia/ormoni/serotonina-cibo.html                                  

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su neuropsicologia