Liberati dai condizionamenti

"Per una volta, quella donna vuole vivere, ma non sa bene cosa significhi. Si chiede se l'ha mai fatto. Se mai lo farà. Alice Walker

14 SET 2018 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Liberati dai condizionamenti

Vivere in modo autentico e pieno.

Quante donne ci riescono veramente? Quanti obblighie e coercizioni circondano l'universo donna?

Quanti condizionamenti vengono dati alle bambine sin dalla più tenera età? Quante pressioni sociali ricevono le donne da adulte per mantenere lo status quo?

In realtà è possibile vivere in modo autentico imparando ad ascoltarsi nel profondo. È necessario tuttavia allo stesso tempo, effettuare delle scelte, prendere decisioni importanti, attuare dei cambiamenti. Di solito si pensa che per cambiare sia sufficiente leggere un libro, frequentare lezioni e seminari, o ancora fare ginnastica, meditazione, diete speciali, si cercano soluzioni al di fuori di se come se esistesse la bacchetta magica. Ma non funziona e spesso l'umore peggiora, si blocca nell'area della tristezza. Si entra in un labirinto senza uscita, la realtà è grigia, è presente solitudine e malinconia. La persona di solito entra in una condizione di rottura con l'ambiente vissuto fino poco tempo fa, in modo attivo.

La tristezza allora diventa come un velo di nebbia che avvolge tutto.

Mi racconta una cliente: "Non riesco a separarmi da mio marito, lo sguardo di mia madre mi giudica, mi fa male, e allora rimango ferma. Non mangio, perdo peso, lo stress mi domina. Sono in difficoltà, ho paura di ferire il mio partner, vivo male e non riesco a parlargli del divorzio. Mi chiedo, fin dove devo arrivare per decidermi? Come posso fare? C'è una soluzione? Continuo ad annullarmi, mi distruggo, metto davanti la felicità degli altri a discapito del mio benessere. Vorrei svegliarmi una mattina e trovare tutto cambiato, magicamente a posto".

È necessario allora un atto di coraggio, un salto quantico che permetta alla persona di rompere gli schemi dei condizionamenti culturali. Solo mettendo al centro se stessa ed i propri bisogni sarà possibile uscire da questo tunnel. Lo spiraglio di luce arriverà quando la donna inizierà ad amarsi con tutto il cuore e finalmente sarà se stessa, libera ed autentica.

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dr.ssa Donatella Costa Linkedin

Psicologa Nº iscrizione: Nº iscrizione all’Albo 03/4277

Psicologa clinica specializzata in counseling, svolge la professione con impegno e serietà mediante continui aggiornamenti e supervisioni da diversi anni. Utilizzando frequentemente la tecnica del counseling, scarica emozioni negative, ridimensiona il problema, individua strategie. Ha inoltre una formazione specifica in psicosessuologia con master in strategica breve.

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su nevrosi