L'altalena in amore

L’altalena in amore: il gioco è bello solo quando finalmente si finisce di dondolare. In questo modo finisce anche il dispiacere e si può iniziare una nuova vita.

19 FEB 2020 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

L'altalena in amore

L'altalena è un bel gioco. Il divertimento consiste nel piacere di volteggiare nell'aria inebriati, avanti e indietro, allontanandosi e avvicinandosi a chi ci spinge. E chi spinge prova il piacere di farci divertire, andando sempre più forte, spingendoci sempre più lontano e attendendo il momento del riavvicinamento per potere dare ancora un'altra spinta.

Si può proseguire in questo gioco anche molto a lungo.

Proprio come l'altalena in amore. Ci si allontana da un partner che non ci appaga ma si fa fatica ad allontanarsi definitivamente. Inizia così un loop di allontanamento e avvicinamento. Ci si lascia e ci si riprende. Ci si lascia ma si continua a sentire l'ex. L'avvento dei social contribuisce a rafforzare questo gioco: si spia l'ex su Facebook, si controllano le foto che pubblica su Instagram, ci si continua a sentire su WhatsApp…

Eppure non c'è l'intenzione di riprovare a rilanciare la relazione. L'entusiasmo è svanito. I problemi che hanno portato l'allontanamento non svaniscono ma tornano evidenti e irrisolvibili. Si è consapevoli che la relazione non può decollare e non può continuare, ma nonostante questa consapevolezza si fa fatica a lasciare andare il partner.

Cosa fare?

Smettere di spingere. Lasciare che l'altro continui nella sua oscillazione da solo… fino a quando l'altalena si fermerà. L'altalena ferma inizierà ad essere poco interessante e chi vi è seduto sopra, a un certo punto, se ne andrà.

E solo quando quell'altalena sarà vuota, potremo allontanarcene. Tutta la energia che mettevamo nel spingere l'altalena potrà essere utilizzata su di noi per cominciare a spingere la nostra altalena interiore per andare sempre più in alto in autonomia.

Solo così si potrà iniziare una nuova vita, una vita in cui è possibile trovare un nuovo compagno di giochi e questa volta il gioco sarà diverso. Sarà un gioco fatto di complicità, gioia, divertimento, progettualità che getterà sempre più in alto la nostra autostima fino a farti sfiorare il cielo.

Sarà poi così divertente questo nuovo gioco che non lo vorremo smettere più...

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott.ssa Stefania Scotto

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su terapia di coppia