La Giornata del piacere

Vi siete mai chiesti quali sono gli effetti benefici dell'orgasmo?

18 DIC 2016 · Tempo di lettura: min.
Dalla celeberrima scena del film "Harry ti presento Sally".

Il 21 dicembre si celebra la Giornata mondiale dell'orgasmo.

"Come Together": con questa canzone dei Beatles, Paul Reffell e Donna Sheehan, due attivisti americani, promuovono dal 2006 la Giornata Mondiale dell'Orgasmo ogni 21 di dicembre, giorno del solstizio d'inverno. Secondo i due statunitensi, infatti, nella notte fra il 21 e il 22 dicembre si dovrebbe sperimentare un grande orgasmo collettivo. Questa data non è l'unica dedicata al piacere. Anche il 31 luglio si celebra il Global Orgasm Day, la Giornata mondiale dell'orgasmo.

Quali sono gli effetti benefici dell'orgasmo?

  • Probabilmente dormirai come un bambino!
  • La tua autostima ti ringrazierà.
  • Ti sentirai più vicino/a al tuo partner.
  • L'orgasmo dimunuisce il rischio di cancro alla prostata negli uomini.
  • Aiuta a regolare il ciclo mestruale.
  • Lo stress diminuisce.
  • E secondo te qual è il miglior effetto benefico dell'orgasmo?

A livello scientifico e psicologico sono ben noti gli effetti benefici dell'orgasmo, da quelli antistress a quelli antidepressivi, dal minor rischio di malattie cardiache alla riduzione dell'emicrania. Nonostante ciò non tutte le persone sono in grado di raggiungere l'orgasmo e, in alcuni casi, lo fingono.

Secondo uno studio Università del Quebec, pubblicato dalla rivista Sexual and Relationship Therapy, infatti, non sono solamente le donne a fingere l'orgasmo durante le relazioni sessuali. Su un campione di 230 persone tra i 18 e i 29 anni, infatti, il 30% degli uomini ha ammesso di aver finto l'orgasmo*.

* Ebbene sì: a quanto pare, gli uomini fingono l'orgasmo o possono fingerlo esattamente come le donne. Facendo riferimento ai dati di una ricerca realizzata dall'Università del Québec, condotta su 230 ragazzi tra i 18 e 29 anni, il 28,68% degli uomini ha raccontato di aver finto l'orgasmo almeno una volta durante la sua relazione amorosa attuale (parliamo di relazioni di almeno quattro mesi). 

«La maggior parte delle ricerche sul fingere l'orgasmo è stata condotta sulle donne, non sugli uomini, forse perché si pensa che per un maschio sia più difficile simulare», dice Léa J. Seguin del dipartimento di Sessuologia dell'Università del Québec, autrice dello studio. «E sono anche pochissime le ricerche che hanno studiato le motivazioni di questo comportamento». 

Sappiamo cosa vi state chiedendo: come fa un uomo a fingere l'orgasmo?  Nell’immaginario comune l'orgasmo maschile è “auto evidente”. Come si fa a simulare? La risposta si trova nelle conclusioni della ricerca: il 71% ha detto di aver finto di aver raggiunto l'orgasmo durante la penetrazione vaginale, il 21,7% durante il sesso anale. Stando a un altro storico studio del 2010 dell'Università del Kansas, usando il preservativo non sarebbe poi così difficile: sarebbe invece sufficiente qualche gemito, dire di aver terminato e il preservativo in un secondo.

L'anorgasmia

Uno dei problemi più comuni legati al sesso, inoltre, è l'anorgasmia, ossia l'impossibilità di raggiungere l'orgasmo nonostante sia presente l'eccitazione sessuale e una stimolazione adeguata. Questo disturbo può colpire entrambi i sessi anche se riguarda in prevalenza le donne. Solitamente questo problema proviene principalmente da cause psicologiche che vanno dall'ansia da prestazione all'assunzione di droghe o farmaci, dall'educazione troppo rigida ricevuta ai traumi causati da violenze sessuali. L'anorgasmia può essere superata attraverso un percorso terapeutico che indaghi sulle cause principali di questo disturbo. Solo attraverso una migliore conoscenza del proprio corpo, inoltre, il paziente sarà in grado di vivere serenamente le proprie sensazioni sessuali.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in sessualità.

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

ultimi articoli su orientamento sessuale