Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

I benefici dell’amicizia

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Le vere amicizie si costruiscono nel tempo, mattone su mattone, ma i loro effetti positivi durano a lungo!

28 LUG 2017 · Tempo di lettura: min.
I benefici dell’amicizia

"Il ruolo di un amico è di essere al tuo fianco quando sbagli, perché chiunque sarà accanto a te quando hai ragione", Mark Twain.

Il 30 luglio, dal 2011, si celebra la Giornata Internazionale dell'Amicizia. La festa, istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, serve a celebrare uno dei legami più importanti della vita di ognuno e a ricordare i benefici che ha l'amicizia sul benessere psico-fisico di ciascuno di noi.

Capire il valore dell'amicizia vuol dire comprendere anche le conseguenze positive che essa ha sulla nostra salute. Nonostante la paura delle delusioni, la lontananza o le incomprensioni, avere amici vuol dire avere costantemente un appoggio che ci aiuta a sopportare meglio i momenti più complessi della nostra vita, aiutandoci a reggere meglio lo stress. La loro presenza, un loro consiglio o l'avere qualcuno con cui piangere o ridere, infatti, ci aiuta a sentirci più forti nel momento in cui dobbiamo affrontare qualsiasi difficoltà.

Sin da piccoli, quando tessiamo le nostre prime relazioni sociali, avere amici ci aiuta a migliorare la nostra intelligenza emotiva, ad esempio imparando a sviluppare l'empatia nei confronti delle altre persone. Ciò ci permette di stabilire nuovi contatti sociali profondi che ci fanno sentire protetti. Sapere che un'altra persona è pronta a trovare del tempo per noi, ad ascoltarci e a parlarci ci aiuta ad avere più forza. Spesso, l'amico diventa una parte della famiglia o, in altri casi, queste relazioni si rivelano molto più profonde dei legami familiari stessi.

La possibilità di conoscere persone con cui instaurare una relazione profonda ci mettono al riparo dal rischio dell'isolamento.

Secondo uno studio statunitense della Brigham Young University, eseguito nel 2010 da Julianne Holt-Lunstad e altri collaboratori, infatti, la mancanza di relazioni sociali provoca conseguenze sulla salute simili al consumo di tabacco o di alcool. Chiaramente per poter usufruire degli effetti benefici dell'amicizia dobbiamo essere in grado di distinguere i veri amici dai conoscenti e soprattutto da persone che non sono realmente interessate alla nostra amicizia. Meglio evitare chi si dichiara nostro amico in pochi giorni o chi non fa altro che distruggere la nostra autostima attraverso critiche poco costruttive.

Le vere amicizie si costruiscono nel tempo, mattone su mattone, ma i loro effetti positivi durano a lungo. L'amicizia si manifesta giorno dopo giorno, nei momenti difficili ma anche in quelli positivi e non temono la distanza fisica e il tempo. Credere che l'amicizia sia totalmente secondaria in alcuni momenti della vita, ad esempio quando si è in coppia, è un errore piuttosto comune che non ci permette di godere dei benefici che ci apporta durante tutte le fasi della vita.

Quali sono i principali benefici dell'amicizia?

Migliora l'autostima

L'affetto, la protezione e l'ascolto dei nostri amici permettono di sentirsi meglio con se stessi.

Ti aiuta a riconoscere gli errori

Un vero amico ha la possibilità di fare critiche costruttive e di aiutarti a riconoscere gli sbagli.

Riduce lo stress

Avere una spalla su cui piangere nei momenti di difficoltà è indispensabile per sopportare e ridurre lo stress.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in relazioni sociali.

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento
4 Commenti
  • Enza Di

    Concordo con l'articolo anche se io di amicizie vere si può dire che non ne ho a parte una ritrovata dopo tanti anni e spero tanto di costruirla mattone dopo mattone.

  • massimo dolciotti

    L'amicizia è la cosa bella della vita!

  • Salvatore

    Non credo che in una società del mercato come la nostra possa esistere l'amicizia. Io non ho più amici perché tutti quelli che avevo cercavano di manipolarmi. Tutti quelli che cercano di avvicinarsi a me vogliono solo fregarmi.

  • Giuliano Gamberini

    Concordo pienamente con questo splendido articolo. Purtroppo accade che la costruzioni di mattoni che avevi fatto si sgretolino davanti alle prime difficoltà, e chi ti sembrava un grande amico, in occasioni di cene, spettacoli, eventi ecc, te lo vedi poi sfuggire nei momenti in cui avresti più bisogno. È per questa ragione che mi sono rimasti pochi mattoni, che la mia casa è piccola. Comunque sono sempre pronto ad ingrandirla, o (spero di no) a rimpicciolirla ulteriormente.

Ultimi articoli su Crescita personale