I 10 disturbi del sonno più comuni: come possono influenzare il tuo riposo?

Come possiamo sapere se soffriamo di un disturbo del sonno? Quali sono i disturbi del sonno più comuni? Scopri i 10 più comuni e come identificarli.

2 NOV 2022 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

disturbi del sonno

I disturbi del sonno sono condizioni mediche che finiscono per influenzare sia la qualità che la durata del sonno. Alcuni dei sintomi più comuni possono essere il russare e problemi ad addormentarsi, che possono influire sulla qualità della vita e sulla salute di chi ne soffre. Non tutti i disturbi del sonno sono uguali, poiché ne esistono diversi tipi. Tuttavia, ve ne sono alcuni che sono molto più comuni di altri.

Cosa sono i disturbi del sonno?

I disturbi del sonno sono condizioni che influenzano il nostro sonno e ci impediscono di godere di un buon riposo notturno. Ciò significa che chi ne soffre si ritrova con sonnolenza diurna e altri sintomi. Anche se tutti possono avere problemi con il sonno di tanto in tanto, i disturbi del sonno sono quelli che riguardano i seguenti aspetti:

  • Avete molte difficoltà a dormire e su base regolare.
  • Ci si sente stanchi durante il giorno anche se si è dormito almeno sette ore o più.
  • Si avverte l'incapacità di svolgere alcune attività regolari durante il giorno.

Oggi sono molte le persone che non dormono a sufficienza. Avere una buona qualità del sonno è molto importante, perché non dormire bene ha conseguenze negative sul rendimento scolastico e lavorativo, sulle relazioni sociali e sulla salute.

Tipi di disturbi del sonno

In genere, le persone che soffrono di disturbi del sonno sono affette dai seguenti disturbi:

  • Difficoltà ad addormentarsi e a mantenere il sonno
  • Non riuscire a rimanere svegli
  • Problemi a mantenere un programma regolare di sonno e di veglia.
  • Comportamenti insoliti durante il sonno

In quest'ottica, alcuni dei disturbi del sonno più comuni sono i seguenti:

  1. Insonnia: l'insonnia è uno dei disturbi del sonno più comuni. Quando si soffre di insonnia, le persone spesso dormono male, il che finisce per farle sentire poco riposate al risveglio. L'insonnia può colpire le persone in modo diverso, cioè non tutti soffrono degli stessi sintomi, anche se influisce sulla qualità del riposo.
  2. Russare e apnea notturna: il russare può sembrare innocuo, ma in alcuni casi può causare la cosiddetta apnea notturna, ovvero l'interruzione della respirazione per alcuni secondi. Questo non solo influisce sulla qualità del nostro sonno, ma può anche finire per essere una condizione che causa alcuni effetti sulla salute.problemi di sonno
  3. Parasonnie: le parasonnie sono disturbi del sonno caratterizzati da un comportamento anomalo del sonno. Uno dei più comuni è il sonnambulismo, che consiste nel camminare o svolgere attività durante il sonno. Altre parasomnie includono terrori notturni o bruxismo.
  4. Paralisi del sonno: questo disturbo del sonno comporta il risveglio e l'impossibilità di muoversi. Inoltre, in alcuni casi, si possono verificare allucinazioni.
  5. Sindrome delle gambe senza riposo: è un disturbo neurologico caratterizzato da sensazioni spiacevoli alle gambe. Infatti, le persone affette da questa sindrome sentono il bisogno di muoversi a causa di queste sensazioni, che possono includere dolore o formicolio. Questi sintomi compaiono di solito quando la persona sta riposando, dormendo o cercando di addormentarsi.
  6. Narcolessia: la narcolessia è un disturbo del sonno caratterizzato da un'eccessiva sonnolenza diurna. Questo può portare le persone ad addormentarsi in situazioni inopportune, come ad esempio durante il lavoro o la guida.
  7. Disturbi del ritmo circadiano: questa condizione significa che l'orologio biologico interno non è completamente sincronizzato con il tempo esterno, cioè con il ciclo naturale di buio e luce.
  8. Sindrome da stanchezza cronica: la sindrome da stanchezza cronica, pur non essendo un disturbo del sonno, spesso influisce anche sulla qualità del nostro riposo. Infatti, chi ne soffre spesso accusa una stanchezza inspiegabile, che non migliora nonostante un sufficiente riposo.
  9. Fibromialgia: la fibromialgia è una condizione di dolore cronico strettamente correlata a problemi di sonno. Uno dei sintomi principali di questa condizione è che il sonno non è riposante e può comportare alcune disfunzioni del ciclo del sonno.
  10. Disturbo affettivo stagionale: si tratta di un disturbo depressivo che si manifesta con il cambio di stagione. I suoi sintomi sono una depressione maggiore che comporta una forte sonnolenza durante i mesi invernali.

Questi sono alcuni dei principali disturbi del sonno che possono influenzare il nostro riposo e la nostra energia quotidiana. Se ritenete di essere affetti da una di queste condizioni, è importante che vi rivolgiate a uno psicologo professionista o al vostro medico di famiglia il prima possibile. Un sonno insufficiente può avere un impatto non solo fisico ma anche psichico. Avere un sonno di buona qualità influenza in modo positivo sul benessere nella vostra vita.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • Peters, B (2022). Types of Sleep Disorders and Treatments. Very Well Health. https://www.verywellhealth.com/overview-of-common-sleep-disorders-3014775
  • Common Sleep Disorders. Cleveland Clinic. https://my.clevelandclinic.org/health/articles/11429-common-sleep-disorders 

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su insonnia