Fai il nostro test: soffri di stress?

«Non è un pericolo, ma piuttosto la minaccia di un pericolo a innescare più spesso la risposta di stress», Daniel Goleman.

6 ago 2018 Crescita personale - Tempo di lettura: min.

psicologi

Fai il nostro test: scoprirai il tuo livello di stress e come ridurlo!

Quando parliamo di stress ci riferiamo a un particolare stato d'animo che si caratterizza per una forte tensione a livello psicologico e fisico. Solitamente, ci sentiamo stressati quando pensiamo di non riuscire ad affrontare e a gestire determinate situazioni che si presentano nella nostra giornata o nella nostra vita. Lo stress può essere causato da eventi sia personali che professionali e, a lungo andare, se cronico, può provocare gravi conseguenze sul benessere.

I sintomi principali dello stress sono ansia, tensione muscolare, mal di testa, aumento della sudorazione e mancanza di concentrazione e di attenzione. Con il passare del tempo, però, queste sollecitazioni costanti possono causare disturbi più gravi come depressione, disturbi gastrointestinali, problemi cardiovascolari o sessuali.

Fai il nostro test:


Come affrontare lo stress?

A causa delle gravi conseguenze che può provocare lo stress, è necessario intervenire subito per ridurre questo stato d'animo e per imparare a controllarlo. Di seguito alcuni consigli per cercare di gestirlo al meglio.

  • Controlla la respirazione: il controllo della respirazione ci permette di gestire meglio le nostre reazioni, compreso lo stress. In questo caso, può essere di grande utilità iscriversi a un corso di mindfulness, di meditazione o di yoga.
  • Pensa positivo: quando ci si sente particolarmente stressati si può interrompere questo circolo vizioso con un semplice esercizio. Fermati e prova a seguire la tecnica della visualizzazione guidata per poter immaginare situazioni positive e il raggiungimento dei tuoi obiettivi. Nel frattempo, prova ad ascoltare della musica che aiuta a rilassare il corpo e a ridurre la pressione sanguigna.
  • Fai esercizio fisico (o sesso): lo sport (meglio se all'aria aperta) non solo ci aiuta a distrarci ma ha anche un effetto positivo sulla riduzione dello stress, grazie al rilascio di endorfine. Stessa situazione avviene con le relazioni sessuali: il sesso, infatti, aiuta a migliorare l'umore.
  • Organizzazione: quando siamo stressati tendiamo ad agire in maniera più confusa e, in generale, con peggiori risultati. Prima di metterti al lavoro o di affrontare una situazione stressante utilizza agende, liste di pro e contro o anche app per organizzare la tua giornata.
  • Stacca dal lavoro: a causa di internet e della connessione costante cui siamo sottoposti con gli smartphone, spesso sembra praticamente impossibile lasciare il lavoro in ufficio. Quando finisci di lavorare metti da parte tutti quegli strumenti che possono riportare la tua mente agli impegni professionali.
  • Dedica del tempo al relax: ogni giorno, cerca di riservare alcuni minuti per eseguire qualche rituale rilassante. Può essere un bagno caldo, ascoltare musica, un massaggio o semplicemente non fare niente! Riduce lo stress anche dedicarsi a un hobby o avere esperienze nuove fuori e dentro casa.
  • Riduci il consumo di sostanze eccitanti: caffè, alcool e altre sostanze possono incrementare il nostro stress. Riduci il consumo di queste sostanze e potrai ridurre più facilmente l'ansia.
  • Trascorri del tempo con le persone care: spendere del tempo con familiari e amici è fondamentale per poter affrontare i periodi di stress. Ridere, parlare, ascoltare e aiutare gli altri, infatti, sono tutte attività che riducono il rischio di soffrire d'ansia. Anche trascorrere del tempo con gli animali e a contatto con la natura può ridurre considerevolmente i livelli di stress.
  • Riposa: il sonno è fondamentale per il benessere psico-fisico. Per questo, segui una corretta e costante routine del sonno: cerca di dormire un numero adeguato di ore e di non alterare eccessivamente il ritmo sonno-veglia, cercando, ad esempio, di andare a dormire più o meno alla stessa ora.
  • Rivolgiti a un professionista. Prima che lo stress si trasformi in un vero e proprio disturbo, può essere di grande aiuto rivolgersi a uno psicologo o a uno psicoterapeuta per scoprire l'origine di questo stato d'animo e le migliori strategie per superare lo stress.

relax.jpg

Le testimonianze degli utenti

Nel Forum di GuidaPsicologi.it sono tanti gli utenti che parlano delle proprie esperienze riguardanti lo stress. Alcuni di loro hanno deciso di a chiedere aiuto a uno psicologo per riuscire a superare questo stato d'animo. Ecco due testimonianze:

Alessandro, ad esempio, racconta così la sua esperienza:

«Lo stress cronico trasmesso dal mio lavoro, sommato a diversi eventi accaduti in rapida successione, mi hanno profondamente segnato sul piano dell'autostima, così come nelle relazioni con le persone e nella vita di coppia. Mi sono chiuso in me stesso, ho perso interesse per le cose che mi davano gioia, vedevo tutto nero ed evitavo il contatto con la gente. Sono arrivato ad un passo dalla separazione con mia moglie. Quando ho capito di aver toccato il fondo ho deciso di farmi aiutare da un professionista.

Il risultato dopo le prime sedute?

«Il dottore è riuscito a farmi tirare fuori tutto quel disagio che mi stava logorando. Ho provato di nuovo la gioia di vivere, la voglia di socializzare e di stare con la gente […] Consiglio vivamente di chiedere aiuto a chi ne sa più di noi. Per me è stato decisivo. Un saluto a voi tutti e un consiglio: l'esperto può indicarci la strada per guarire, ma il passo più importante spetta a noi. Quindi crediamoci fino in fondo perché noi meritiamo di stare bene», ha raccontato agli altri utenti.

Dello stesso parere è l'utente Ettore che si è rivolto a uno psicologo, anche lui, a causa dello stress provocato dal lavoro:

«Mi sono rivolto allo psicologo perché mi accorgevo di stare andando verso una depressione, le cose sono cambiate nell'ambito lavorativo da quando ho subito un infortunio alla spina dorsale con schiacciamento delle vertebre».

Anche in questo caso, i risultati sono stati positivi:

«Mi sento meglio sia psicologicamente che moralmente perché sono riuscito a staccarmi per sei mesi dall'azienda in permesso non retribuito provando una nuova esperienza che mi sta portando dei giovamenti ( sono rinato!). A chi si trova in una situazione simile consiglio di iniziare un percorso di psicoterapia e di seguirlo con fiducia perché la luce si ritroverà».

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in stress.

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidapsicologi.it/proteccion_datos

Articoli correlati