Dieci consigli per fare nuovi amici e non perderli

Qual è il segreto per trovare amici e tenerseli?

11 FEB 2014 · Tempo di lettura: min.
Foto: John Crider, Flickr

Trovare amici e tenerseli è un lavoro molto difficile, poiché avere a che fare con persone diverse da noi è a volte problematico. Spesso quando qualcosa non ci sta bene è più facile e immediato criticare e censurare piuttosto che comprendere il punto di vista dell'altro. Come possiamo comprendere gli altri e imparare ad andare d'accordo con le persone? Como possiamo suscitare l'interesse degli altri? Come evitare le discussioni? Come fare per essere più bravi a parlare con le persone?

“L'amicizia è più difficile e più rara che l'amore. Per questo devi salvarla comunque sia" (Alberto Moravia)

Ecco 10 consigli fondamentali per fare nuovi amici e per non perderli:

1. Non criticare: piuttosto che criticare, cerca di comprendere l'altra persona. Perché fa quello che fa o dice o quel che dice? Rispetta le opinioni altrui. Mettiti nei panni dell'altro. Se pensa in questo o in quell'altro modo, avrà le sue ragioni.

2. Dimostra apprezzamento sincero per gli altri. Non pensare tanto ai tuoi successi e cerca di mettere in primo piano le qualità dell'altra persona.

3. Parla di ciò di cui vuole parlare l'altro. Parla meno di te e delle tue preoccupazioni e presta attenzione a ciò che ti dicono. Scopri che cosa interessa a coloro che ti circondano e parla di quello.

4. Interessati sinceramente agli altri. Ciò farà che una persona si senta importante. Riconosci la sua importanza, interessandoti dei problemi degli altri riuscirai ad aumentare la loro voglia di stare con te. Mostra simpatia per le idee e i desideri degli altri.

5. Sorridi. Il nostro migliore bigliettino da visita. Con un sorriso stiamo dicendo all'altro in maniera implicita: mi piaci, mi fai felice, sono contento di vederti…

6. Chiama al tuo interlocutore per nome. Ricorda il nome della persona con cui parli e ripetilo spesso. È un complimento sottile e molto efficace.

7. Ascolta con attenzione, ciò invita gli altri a parlar di se stessi e a rafforzare la relazione che hanno con te.

8. Evita le discussioni. Non servono a niente, non si riesce mai a convincere nessuno delle nostre idee ed le discussioni esauriscono le nostre energie.

9. Ammetti i tuoi errori. Ammettendo i nostri errori anche gli altri saranno più propensi a farlo.

10. Sii gentile e permetti all'altra persona di parlare di più. “Chi non è capace di ascoltare gli altri è colui che perde di più."

“Amico è colui che nella prosperità accorre quando viene chiamato e nelle avversità accorre di sua inziativa" (Demetrio Falereo, Filosofo, 350 AC)

Lascia un commento
1 Commenti
  • Antonio

    che ****** che scrivete; in parole povere per avere un "amico" costa ridursi a zerbino. Ma chi le scrive queste *******? Alla fine è come se avesse scritto l'"amico è colui che si annulla per l'altro" ed andrebbe pure bene ma come si fà però a considerare l'altro amico se il prezzo da pagare è l'auto-annullamento??? In pratica se malauguratamente volessi coltivarmi 5-6 amicizie con il metodo che avete scritto poi dovrei contemporaneamente iscrivermi ad un corso accelerato di autostima per compensare. Che ****** che scrivete......Vi dovrebbero censurare!!! ... e citate la frase di Falereo? ... e che ci azzecca???

ultimi articoli su relazioni sociali