Cos'è l'infedeltà emotiva?

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

L'infedeltà emotiva è un'altra forma di infedeltà che può causare la rottura della coppia.

9 set 2019 · Tempo di lettura: min.
Cos'è l'infedeltà emotiva?

L'infedeltà emotiva si verifica quando un membro della coppia tradisce emotivamente l'altra persona. Nell'infedeltà emotiva, infatti, non esiste un approccio fisico o sessuale, ma emozioni e sentimenti vengono condivisi con una terza persona.

Partendo dal presupposto per cui ogni coppia ha le sue regole e i suoi limiti (purché non includano abusi o manipolazioni), l'infedeltà è di solito uno dei motivi principali di delusione e di rottura delle relazioni. Quando parliamo di infedeltà, la attribuiamo quasi sempre al contatto sessuale con una persona esterna alla coppia, ma raramente pensiamo all'infedeltà emotiva come a un altro fattore. In effetti, per molte persone il tradimento affettivo non va considerato come infedeltà, mentre per altre diventa molto più importante, dolorosa e definitiva delle relazioni sessuali al di fuori della coppia.

Cosa si intende per infedeltà emotiva

L'infedeltà emotiva si verifica quando uno dei due membri della coppia stabilisce una relazione di intimità e uno scambio di sentimenti ed emozioni con un'altra persona. È, ovviamente, un tipo di relazione che va ben oltre una semplice amicizia. Affinché sia ​​considerata come tale, alcune regole esplicite o implicite concordate all’interno della coppia devono essere violate, sia in termini di comunicazione che di fiducia ed esclusività. Perché ci sia infedeltà, ciò deve significare la rottura del tacito patto dei principi non negoziabili della coppia.

Questa "avventura" emotiva implica che la persona senta che, in un modo o nell'altro, sta tradendo il legame con il suo partner. E questo può accadere in diversi modi.

  • Stabilire una connessione speciale con un'altra persona, connessione che è molto più di una semplice amicizia, sia virtuale che fisica.
  • Avere la necessità di investire energia, entusiasmo e tempo per vedere o parlare con la persona esterna alla coppia.
  • Iniziare a provare sentimenti romantici.
  • È considerata infedeltà emotiva anche quando si desidera condividere esperienze più speciali con quella persona che con il proprio partner.
  • Innamorarsi dell'altra persona senza che ci sia stato un contatto intimo.

In alcuni casi, l'infedeltà emotiva può essere intesa come mero divertimento, un aumento dell'autostima, dell'ego e del desiderio di condividere, ma in altri può essere il primo passo che può  condurre all'infedeltà sessuale. Ma attenzione: i due tipi di infedeltà non devono essere necessariamente correlati. Si può essere infedeli sessualmente ma non affettivamente, e viceversa. Tuttavia, l'infedeltà emotiva può portare a una maggiore necessità di stare intimamente con l'altra persona.

Infedeltà emotiva e infedeltà sessuale

Cos'è più importante? L'infedeltà sessuale o l'infedeltà emotiva? La risposta a questa domanda dipenderà dagli accordi raggiunti dalla coppia, e dalla situazione e dal momento in cui si trova la relazione. Come abbiamo già detto, ogni coppia è un mondo e ogni persona dà valore alla fedeltà o no, e di conseguenza affronta questo tipo di problemi in modo diverso. Pertanto è difficile fare delle valutazioni a riguardo, sebbene si possa far riferimento a ciò che dicono gli studi sull'infedeltà.

Uno studio sull'infedeltà, condotto dal Dr. David Frederick della Chapman University e da da Melissa Fales dell'UCLA (The University of California) su circa 64.000 adulti americani, mostra la rilevanza di questi due tipi di infedeltà in base al fatto che siano gli uomini o le donne a soffrirne. Lo studio rivela che gli uomini eterosessuali sono più disturbati dall'infedeltà sessuale rispetto all'infedeltà emotiva (54% rispetto al 35% delle donne), mentre le donne eterosessuali sono più preoccupate del fatto che il loro partner sia emotivamente attratto da un'altra donna.

"Gli uomini eterosessuali si distinguono davvero da tutti gli altri gruppi: sono gli unici ad avere maggiori probabilità di sentirsi più turbati dall'infedeltà sessuale che dall'infedeltà emotiva".

Forme di infedeltà affettiva

Una volta stabilite le differenze, vediamo com’è solitamente un'infedeltà emotiva. Per valutare si sta realizzando un tradimento emotivo non è necessario conoscere fisicamente la terza persona. Com'è logico, quella persona che ha suscitato dei sentimenti può provenire dall'ambiente circostante, per esempio un collega o qualcuno che si incontra di frequente.

Tuttavia, la cosa più comune attualmente è che il contatto venga stabilito virtualmente, tramite whatsapp, social network o pagine che offrono la possibilità di stabilire nuovi contatti. Ed è lì che il rapporto di infedeltà emotiva si sta costruendo e sta crescendo segretamente. Molte persone minimizzano questo fatto, ma quando la comunicazione è costante e determinati limiti vengono superati, il terreno inizia a essere pericoloso per la relazione. La scrittrice Sheri Meyer parla di infedeltà virtuali come questa nel suo libro Chatting or cheating:

“Prima le cose accadevano solo al lavoro, fuori città o fuori casa. Ma con l'arrivo dei telefoni cellulari, di Internet e dei social network è più facile che mai connettersi con chiunque e in qualsiasi momento, comodamente dal proprio salotto. Le sostanze chimiche del cervello rilasciate grazie al semplice flirtare possono creare dipendenza come le droghe, e le persone che non hanno mai pensato di tradire il proprio partner possono scivolare senza saperlo a causa del sesso emotivo e delle trappole".

Come reagire al tradimento

Quando l'infedeltà si presenta nel mezzo di una relazione, che si tratti di un'infedeltà sessuale, della presenza di un amante o di un'infedeltà emotiva, arrivano delusione, rabbia e, soprattutto, sfiducia. Come reagiresti? A seconda della personalità e del tipo di infedeltà ci sono diversi modi di reagire.

  • Trovare un colpevole. Questo è il caso delle persone più insicure, che devono analizzare la relazione punto per punto e tormentarsi per quello che avrebbero potuto fare per evitare questo punto.
  • Vendetta. In generale, è così che si comportano le persone dispettose, rispondendo al dolore con più dolore.
  • Perdonare. Le persone pratiche prendono spesso in considerazione l'opzione del perdono per capire come risolvere la situazione, in modo che possano andare avanti (se entrambe le persone vogliono continuare a stare insieme).
  • Terminare la relazione. Ci sono alcune persone per le quali l'infedeltà si scontra frontalmente con i propri valori e la propria concezione della coppia. Non sono in grado di superare un tradimento emotivo e decidono di mettere fine alla relazione quando succede.

Cause dell'infedeltà emotiva

Le cause dell'infedeltà emotiva sono le più svariate. Come in molti problemi di coppia, la causa principale è la mancanza di comunicazione. Non parlare dei punti di disaccordo, di come ci sentiamo, di cosa ci manca o di cosa per noi manca al nostro partner può portare a cercare di riempire quel vuoto con un'altra persona. Inoltre, questa mancanza di comunicazione porta ad altri conflitti irrisolti che possono essere i seguenti:

  • mancanza di affetto: se entrambe le persone sono concentrate sulla propria vita privata, sul lavoro o su altri hobby e non ci sono momenti per il romanticismo o non ci sono segni di affetto e comprensione nella quotidianità, la persona potrebbe aver bisogno di trovare affetto altrove;
  • monotonia: dopo diversi anni di relazione, questa può cadere nella monotonia e può succedere che la routine porti a una sorta di stand-by, quasi senza esserne consapevoli. Questo motivo può essere la causa di un'infedeltà emotiva: si cercano nuove emozioni che non si trovano nella coppia;
  • insoddisfazione: se c'è insoddisfazione sessuale, o se uno dei membri sente di non condividere gusti, hobby o altre forme di svago, può aver voglia di cercare questi contatti emotivi con persone dai gusti simili e con le quali senta quella connessione o quella passione che manca al suo partner.

Quando si vive una relazione sana caratterizzata buona comunicazione, empatia, comprensione e amore, è difficile che ci possano essere altri motivi che causino l'infedeltà, poiché le due persone metteranno i sentimenti sul tavolo e troveranno un modo per agire se uno di loro non è soddisfatto. Ma quando alcuni dei pilastri vacillano e non si è capaci di accorgersene, è più probabile che appaia l'infedeltà emotiva.

Segni che indicano un tradimento affettivo

Sebbene sia molto difficile da rilevare e nonostante sia sempre meglio stabilire una buona comunicazione, ci sono alcuni segni che consentono di identificare un’infedeltà emotiva. Logicamente queste indicazioni di per sé non possono significare nulla, ma forse possono guidarci nel tentativo di cercare di capire cosa sta succedendo, o per capire se dobbiamo migliorare il nostro modo di esprimerci e parlare per evolvere nella relazione.

Da un lato, se da un po' di tempo a questa parte il partner è emotivamente distante, ha difficoltà ad esternare i propri sentimenti o mostra scarso interesse per i problemi relazionali, è probabile che qualcosa stia accadendo. D'altra parte, se ha ampliato la sua cerchia di amicizie e tra loro c'è una persona speciale con cui condivide più tempo che con te, forse sta stabilendo un contatto speciale con lei. Infine, se si intuisce che stanno iniziando a esserci segreti nella coppia, un cambiamento nell'atteggiamento nei confronti del telefono cellulare, del computer e dei social network, o alterazioni rilevanti nelle routine quotidiana senza una ragione apparente, questi potrebbero essere segnali che qualcosa è cambiato.

Insistiamo ancora una volta: nessuna di queste opzioni è un segno inequivocabile di infedeltà affettiva. Tuttavia, è sempre meglio parlarne per trovare un equilibrio nella relazione. Inoltre, si dovrebbe sottolineare che in una coppia sana è necessario avere amicizie e fare attività separatamente, e che può anche essere salutare non condividere tutto: ciò non significa che ci sia infedeltà o che ci sarà in futuro.

Come superare un'infedeltà emotiva

Qualsiasi infedeltà è dolorosa, e di solito segna una svolta nella relazione. Molte coppie decidono di rompere dopo tutte queste emozioni, ma in molte altre la persona colpita decide di perdonare e scommette sul superamento delle avversità per costruire una relazione migliore. In questo caso, c'è ancora del lavoro da fare per ritrovare la pace con se stessi e creare i pilastri di una relazione duratura con buone prospettive per il futuro.

Nell'infedeltà emotiva, sebbene non ci siano stati rapporti sessuali, si aggiunge l'idea dell'assenza di amore, il che può sollevare molti molti dubbi e una profonda crisi quando si tratta di continuare a stare insieme. Cosa fare per superarla? Questi sono i punti da seguire su come superare l'infedeltà emotiva e riguadagnare fiducia e autostima.

  • Migliorare la comunicazione e parlare di ciò che è accaduto
  • Evitare i sensi di colpa, da entrambe le parti
  • Impegnarsi nel costruire una relazione sana, che si basi sull’empatia e sulla compassione
  • Perdonare l'infedeltà e dimenticarla

Un passo fondamentale per superare l'infedeltà emotiva è perdonarla. È necessario ottenere il vero perdono, e questo deve lasciare il suo posto all'oblio. In effetti, questo passaggio è necessario che si scelga la riconciliazione o meno. Questo ci viene spiegato dal dott. José Antonio García nel suo articolo Il recupero della coppia dopo l'infedeltà:

"Il perdono è un processo che ha effetti salutari sulla persona che perdona promuovendo la propria salute mentale; e si raccomanda alla persona che ha subito l'infedeltà, indipendentemente dal fatto che avvenga la riconciliazione o meno".

Non è concepibile che ogni conflitto futuro porti ad affrontare di nuovo ciò che è accaduto in passato. Pertanto, se perdoni, devi dimenticare, non c'è altra alternativa più sana. E questo significa anche che la persona infedele non chiede costantemente perdono e non mostra pentimento per tutta la vita, ma accetta il suo errore, perdona se stesso e ricomincia a costruire la fiducia necessaria al suo partner per dimenticare l'accaduto.

Recuperare la fiducia dopo l'infedeltà emotiva

Questo passaggio è senza dubbio il più complicato e quello che richiederà più impegno. Recuperare la fiducia dopo un'infedeltà emotiva è possibile, ma richiede tempo e fatica, nonché il coinvolgimento totale delle due persone. La fiducia si costruisce passo dopo passo, dunque ci vuole tempo. La persona infedele dovrà riguadagnare credibilità ad ogni passo che fa nella relazione, negli atteggiamenti e nelle parole quotidiane, mentre la persona tradita dovrà essere in grado di credere, valorizzare e accettare con amore tutto ciò che viene dato.

Allo stesso modo, si dovrà evitare qualsiasi tipo di comportamento di controllo e qualsiasi pensiero ricorrente che non consenta di andare avanti. L'obiettivo di superare l'infedeltà emotiva deve essere molto chiaro per entrambi, ed entrambi devono sentirsi pronti a realizzarlo accettando tutte le conseguenze del caso. Bisognerà evitare di fare promesse che non possono essere mantenute: se, ad esempio, non sei ancora pronto a fidarti completamente, parlane in modo naturale. Se c'è la volontà, è possibile che passo dopo passo tutto torni alla normalità.

Terapia di coppia per l'infedeltà emotiva

Se dopo aver provato tutto ciò di cui abbiamo parlato finora la relazione non si trova nel punto desiderato o la situazione ha influenzato la coppia tanto da non sapere come agire, è importante non esitare a chiedere un aiuto professionale per superare l'infedeltà emotiva.

L'infedeltà è uno dei motivi più comuni per cui i pazienti intraprendono la terapia di coppia. Il professionista guida le due persone nel processo. Prima di tutto si analizzerà la situazione a livello individuale: stress lavorativo, stress familiare, bassa autostima, etc. Allo stesso tempo, verrà studiato lo stato della relazione prima dell'infedeltà emotiva: quali erano i livelli di conflitto, le strategie di risoluzione, le forme di comunicazione, le esperienze precedenti, le relazioni sessuali, il desiderio, la mancanza di affetto o affetto, i momenti di svago... A partire da tutto questo, analizzando come è stato quel tradimento e in che modo ha influenzato i membri della coppia, si inizierà a lavorare sul perdono, sulla fiducia, sulla ricostruzione del legame e dell'amore per una convivenza riuscita e sempre più salutare.

Vediamo quindi come dopo un'infedeltà emotiva la relazione possa essere recuperata se c'è amore e intenzione da parte delle due persone. Pazienza, lavoro  e volontà e si uniranno per raggiungere un nuovo stadio della coppia da cui partire completamente rinforzati.

psicologi
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento