Come trovare pazienti per psicologi? 7 Idee per attirare clienti

Quali sono le idee migliori per attirare clienti e trovare pazienti per psicologi? Una piccola guida per far conoscere online il tuo studio professionale!

29 AGO 2019 · Ultima modifica: 30 AGO 2019 · Tempo di lettura: min.
Come trovare pazienti per psicologi? 7 Idee per attirare clienti

Attirare nuovi clienti e far conoscere il proprio studio è l'obiettivo di ogni libero professionista!

Ogni giorno ci sono più persone che si laureano nel settore della psicologia a che aprono il loro studio professionale, e ogni giorno diventa più difficile trovare uno spazio per riuscire a emergere a livello lavorativo. Ma il mondo online può offrire grandi possibilità per tutti quegli psicologi che cercano nuovi clienti e vogliono far conoscere la propria attività.

Lavorare come psicologo e far conoscere la propria attività

Lavorare come psicologo e fare conoscere la propria attività è un passo importante per riuscire ad attirare nuovi clienti


Le reti telematiche coinvolgono ormai anche i servizi legati alla sanità e alla psicologia: sempre di più si ricorre a internet per trovare uno psicologo on line o per risolvere i dubbi legati a qualche malessere.

Le ricerche effettuate sono generalmente volte a ricercare informazioni per prendere poi futuri appuntamenti con gli psicologi della zona o per trovare informazioni sulle patologie e sulle problematiche che i pazienti stanno vivendo.

Da qualche anno è inoltre possibile anche realizzare sedute online e per questo molti utenti ricercano questo tipo di servizio per avere un contatto immediato con il proprio terapeuta.

Per questo la presenza online per attirare nuovi clienti è importante: potremmo definirla in qualche modo una vetrina virtuale dello studio professionale!

Essere uno psicologo online, con una buona visibilità e una buona reputazione, può essere un buon modo per attirare nuovi clienti. Ovviamente la ricerca è valida sia per uno psicologo online per bambini che per adulti.

Quali sono i criteri che ci permettono di avere una maggiore visibilità online e, quindi, una maggiore possibilità di essere trovati?

Il marketing per gli studi professionali, in particolare il marketing per psicologi, insieme a qualche consiglio sull’ottimizzazione dell’esperienza dell’utente, può darci qualche consiglio su come gestire al meglio la visibilità di uno psicologo online.

Cerca clienti psicologia

Cerca clienti con il marketing online

Il marketing online o il marketing digitale, è un tipo di marketing e pubblicità che sta prendendo sempre più piede e che aumenta di importanza grazie alla presenza quotidiana di internet nelle nostre vite.

Tra i vari tipi di marketing che esistono al momento, ci concentreremo in questo articolo su un tipo particolare che si chiama inbound marketing: un insieme di strategie web, pensate e designate perchè il nostro sito web venga trovato.

Questo tipo di marketing permette alle aziende di farsi trovare dai clienti potenziali veramente interessati, e a non dare fastidio agli altri. È un tipo di marketing meno invadente, e più attraente anche per l’utente, dal momento che la pubblicità e le informazioni che riceve, sono in linea di massima, legate ai suoi interessi.

Questo è possibile perché questo tipo di marketing si realizza a partire da alcune informazioni di navigazione, di gusti e di preferenze, che raccolgono i vari portali di pubblicità e di ricerca (google, reti sociali, piattaforme pubblicitarie,…)

Partendo da questo presupposto, e nonostante le dinamiche del marketing online siano abbastanza complesse, cercheremo di considerare alcuni passi fondamentali per creare le basi di una buona visibilità web, e per aprire le porte nuovi potenziali clienti.

attirare clienti psicologia

Come farsi pubblicità?

Secondo le considerazione generali di cui abbiamo previamente parlato, esistono vari modi di farsi pubblicità online, che considerano clienti potenziali realmente interessati (quindi si lavorerà su una segmentazione del pubblico, creando un pubblico obiettivo) e strategie diverse di pubblicità.

Alcune idee per fare pubblicità online per gli psicologi, potrebbero riguardare la creazione di annunci nelle reti sociali o l’iscrizione in siti pubblicitari per psicologi.

Ma anche la creazione di una pagina web, con contenuti rilevanti e una buona presentazione grafica e strutturale, sono strumenti necessari per iniziare a pubblicizzare uno studio professionale.

A livello di marketing digitale si parla di SEO quando si lavora per l’ottimizzazione del sito web per i motori di Ricerca, di Sem quando si realizza pubblicità a pagamento per i motori di ricerca e di Social Ads quando si realizza pubblicata nelle reti sociali. Esistono tante forme e strategie di marketing, ma queste forme di presenza online, sono molto utili perché possono essere misurabili e seguite ogni minuto.

Vediamo più da vicino come iniziare a farsi pubblicità e a trovare nuovi clienti per gli psicologi.

Marketing per psicologi

Definite le linee guida sulle quali ci muoveremo nel settore del marketing per psicologi, proviamo a definire i primi 8 passi per iniziare a farsi pubblicità online per attirare nuovi clienti.

crea la tua pagina web

Crea la tua pagina web

La tua pagina web è la vetrina del tuo studio professionale: molti clienti scopriranno i tuoi dati o i tuoi lavori, probabilmente prima di conoscerti personalmente attraverso internet.

È pertanto importante avere una pagina web ben strutturata (sia a livello di programmazione che di grafica), ricca di contenuto rilevante, facile da capire, accessibile a tutti e veloce!

Infatti gli utenti potrebbero non apprezzare una velocità di caricamento molto bassa o lasciare il sito se ciò che stanno cercando non è disponibile in maniera facile e chiara. Le prestazioni di un sito devono essere buone per permettere all’utente di visitare il sito e rimanervi più a lungo. Le visite degli utenti al sito web e la loro permanenza, insieme ad altre variabili, sono un valore che Google analizza per posizionare i vari siti.

Quindi avere un sito tenuto bene e performante non è solo utile per il vostro branding e per l’immagine di marca, ma può anche aiutarvi a posizionarvi meglio, lavorando in una forma indiretta la SEO, nei motori di ricerca.

trovare clienti psicologia

Scopri il tuo pubblico obiettivo


Come abbiamo anticipato precedentemente per attirare nuovi clienti potenziali è meglio lavorare su un pubblico che è interessato a quello che proponiamo, in modo tale da non essere invadenti con gli altri e aumentare il tasso di conversione (ossia l’azione che vogliamo che il cliente compia sul nostro sito web: potrebbe essere una telefonata, una mail, un appuntamento…).

Ma come facciamo a scegliere il nostro pubblico obiettivo? Esistono tante variabili da considerare, e se non hai dati, perché hai appena iniziato, potresti basarti su studi statistici inerenti la tua branca della psicologia, per capire chi potrebbero essere i tuoi potenziali clienti.

Se invece il tuo sito web è già operativo e hai già ricevuto qualche visita, potresti iniziare ad analizzare i dati per iniziare a definire la nicchia o il segmento di mercato nel quale potrebbero risiedere i tuoi clienti.

Per esempio alcuni variabili potrebbero essere l’età, lo strato sociale, il sesso, la situazione famigliare, la geolocalizzazione, i gusti, le abitudini,…. È importante ottenere queste informazioni, perché a partire da qui potrai decidere, per esempio, il tono e il tipo di comunicazione da utilizzare.

Se dovessi scoprire di avere clienti molto giovani, per esempio, potresti voler utilizzare un tipo di comunicazione più frizzante e semplice, rispetto a se dovessi scoprire di avere un pubblico di professionisti del settore.

Oppure potresti scoprire di avere dei visitatori da paesi/città vicini che non ti aspettavi, e potrebbe valer la pena di investire per realizzare qualche azione di marketing e pubblicità in quei territori.

Se definiamo bene il nostro pubblico obiettivo, le azioni di marketing intraprese potrebbero essere molto più effettive rispetto a inviare informazioni a chiunque sia connesso in quel momento.

crea il tuo blog psicologia

Cura il tuo blog

Il blog è una maniera di approfondire alcuni temi che ritieni importanti per il tuo profilo professionale. Non è detto che il blog funzioni dall’inizio, però è una maniera di creare contenuto rilevante che può interessare gli utenti.

Questo contenuto potrà essere utilizzato in due modi: si potrà condividere nelle reti sociali, creando cosi differenti approfondimenti con una linea editoriale che rispetti il tuo lavoro, e potrà inoltre aiutare la SEO, posizionando il tuo articolo nei motori di ricerca se le keywords e la struttura dell’articolo soddisferanno le ricerche degli utenti.

Per scegliere il contenuto dei tuoi articoli, dovrai pensare sempre al tuo pubblico obiettivo, analizzando che tipo di ricerche realizza e come sono legate ai tuoi servizi. Pensando per esempio che molte ricerche in internet siano associate all’ansia e alla depressione, potresti creare un articolo che approfondisca uno di questi temi.

Aggiornare il blog è importante per mantenere le informazioni attuali: il consiglio è scrivere un articolo almeno una-due volte alla settimana. Non importa dedicare molto tempo al blog, soprattutto se il tuo studio è ancora agli inizi, però è importante tenerlo aggiornato. In questo modo avremo un database di articoli che poco a poco aumenterà e si posizionerà nei motori di ricerca, generando traffico autonomamente. Interessante, no?

collaborazioni psicologia

Fai network e crea collaborazioni

Anche in rete il passaparola è importante, e l’interscambio con altri professionisti del settore diventa fondamentale se vogliamo ampliare il nostro pubblico: networking e collaborazioni sono una parte tutta da scoprire e da sviluppare.

La comunicazione in rete è fondamentale, perché dà immagine alla marca (ossia il nostro studio professionale) e crea un’esperienza nella quale gli utenti si possono identificare. In questo senso il tono e il tipo di comunicazioni che usiamo nei nostri canali di comunicazione, come le reti sociali o il sito web, possono darci un’identità.

Ma è importante anche scoprire alleanze con portali e marche simili a noi, o che condividono i nostri valori. La stessa cosa vale per le collaborazioni, che siano a pagamento o meno, per poter diffondere il nostro marchio a nicchie di mercato alle quali da soli non potremmo arrivare.

Ma che tipo di alleanze o collaborazioni si possono realizzare per espandere il proprio pubblico?

L’intercambio di contenuti, attraverso le reti sociali o il blog è il tipo di collaborazione più semplice e diffusa. Ma si può pensare anche di contattare alcune marche per la partecipazione in eventi o per essere inseriti nel sito, etc

Sicuramente sia a livello SEO che di visibilità in generale, è importante che altri blog, tesate giornalistiche e portali parlino di noi, quindi è importante trovare una strategia per far sì che di parli di noi in rete.

L’utente è al centro di tutto

L’utente è al centro di tutto, perché in questa strategia di cui stiamo parlando, l’idea è che l’utente possa trovare in forma soddisfacente quello che sta cercando.

L'utente cliente è attratto dai servizi che offriamo e decide di comprarli perché il processo di vendita e informazione ha catturato la sua attenzione e fiducia, l’ha incuriosito e ha deciso di comprare (o chiedere un appuntamento).

Due indicazioni importanti, in questo senso potrebbero riguardare il contenuto e l’empatia con i tuoi pazienti. Quando pubblichi un articolo o un post nelle reti sociali, pensa alle necessità dei tuoi possibili pazienti e a come si sentono.

Descrivere solo alcune situazioni in maniera formale non porta le persone a identificarsi con quello che leggono. È importante descrivere un’esperienza, dei sentimenti o delle sensazioni con le quali le persone riescano a entrare in sintonia e magari cercare anche di offrire delle soluzioni realistiche o dei suggerimenti per risolvere il problema a cui l’utente sta cercando soluzione.

Non offrire i tuoi servizi come se fosse una televendita. Nel mondo online è importante appunto l’empatia e offrire un servizio su misura. Quindi cerca di attirare i clienti utenti con argomenti di loro interesse per poi offrire i servizi a coloro che sono interessati.

Relazione psicologo paziente 

In questo senso la relazione psicologo paziente è rappresentativa di come questa comunicazione con al centro l'utente possa essere rappresentata. Chi si rivolge a uno psicologo normalmente lo fa per riprendere in mano la propria vita e cambiare alcuni comportamenti che fino a quel momento hanno ostacolato la sua esistenza.

Il compito dello psicologo è allo stesso tempo analitico ed empatico, e si basa su una visione del paziente come centro della terapia.

Comunicare questa forza e come gli psicologi siano fieri dei loro pazienti, perchè hanno saputo dimostrare coraggio e responsabilità verso sé stessi nel momento in cui si sono presentati alla loro porta, potrebbe essere sicuramente l'inizio di una bella storia ed esperienza da raccontare.

attirare clienti piscologia reti sociali

Utilizza le reti sociali

Le reti sociali sono fondamentali per creare un’immagine di marca e per comunicare quello che vogliamo dire.

Quindi è importante gestirle bene ed offrire contenuto adeguato, creando una linea editoriale interessante, magari in linea con il blog perché sia coerente e avere sempre contenuto fresco disponibile.

Non è necessario iscriversi in tutte le reti sociali, ma è importante essere presenti in quelle ritenute le più influenti nel proprio settore o nella propria nicchia di mercato. Un’altra ipotesi interessante è quella di realizzare annunci a pagamento nelle reti sociali. Quest’opzione è ovviamente da valutare in base al tipo di investimento che vogliamo realizzare, ma va assolutamente considerata, perchè nella Social Ads è possibile segmentare il pubblico a cui ci rivolgiamo. In questo senso possiamo dirigere le nostre pubblicità al pubblico obiettivo prescelto.

Diciamo che questo tipo di pubblicità permette di monitorare al meglio, con l’ausilio di dati, come stanno funzionando le nostre campagne, con un budget che può variare notevolmente ma che non deve essere necessariamente esorbitante.

siti per psicologi

Siti pubblicitari per psicologi

Un altro modo per contattare con nuovi clienti è quello di iscriversi a siti pubblicitari per psicologi.

Questo tipo di siti elaborano e lavorano diverse strategie di marketing per far sì che il vostro studio venga trovato quando un utente ricerca una seduta o un’informazione in una particolare zona o relativa a un particolare problema.

Su GuidaPsicologi.it siamo specializzati in questo tipo di servizio. Guidapsicologi è un portale presente online già da diversi anni, e grazie alla sua forte visibilità e autorità nel settore è visitato da migliaia di utenti al giorno.

Guidapsicologi nasce con l’idea di aiutare gli utenti, a trovare gli esperti in terapie e trattamenti relazionati con la psicologia in un solo clic!

E come riesce a fare tutto questo? Guidapsicologi ha elaborato diverse strategie trasversali di Inbound Marketing, dal SEO al SEM, alle reti sociali, che permettono all’utente o paziente, di trovare le informazioni che sta cercando.

Negli anni sono state sviluppate anche altre forme di servizio complementari, tra cui la possibilità di realizzare terapia online.

terapia online

Psicologia online: i vantaggi della terapia online

Nella psicologia online, la terapia online, può essere efficace come la terapia realizzata in studio, e possiamo unire ad essa altri vantaggi. I

l primo vantaggio è il tempo. Nella vita frenetica di oggi, può essere complicato prendersi cura di sé stessi, sia a livello fisico che mentale. La tecnologia può aiutarci in questo, portando a casa alcuni strumenti terapeutici, come appunto le sedute psicologiche.

Gli strumenti necessari per realizzare una terapia online sono infatti i dispositivi elettronici come smartphone, tablet o computer. Sarà sufficiente avere una connessione online per poter accede a un servizio di psicologia online.

Ovviamente anche per i professionisti questo può essere un servizio aggiuntivo e interessante. Eliminando i limiti geografici, si potrà accedere a un bacino di utenti molto più ampio, con la possibilità di prendere in cura pazienti che non abitano o non si trovano vicino alla propria zona.

Questo servizio è incluso nei servizi di alcuni siti pubblicitari per psicologi,.

Conclusioni sul marketing per psicologi e su come trovare clienti

Dopo aver esplorato alcune possibilità del mondo del marketing online, si può concludere dicendo che per trovare nuove clienti, il primo passo è creare la propria marca e la propria immagine online, cercando in seguito di farsi pubblicità e di crearsi una reputazione positiva online.

Nel caso di aiuto, o per approfittare dei servizi di marketing offerti da alcuni portali per psicologi online.

Se vuoi scoprire di più sui servizi di guidapsicologi.it non esitare a contattarci!

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • https://www.wikihow.it/Trovare-Nuovi-Clienti
  • https://www.healthline.com/press/healthline-invigorates-its-board-by-adding-proven-brand-builder-with-deep-product-marketing-and-media-expertise

Lascia un commento
1 Commenti
  • Valentina Fico

    Buongiorno, vorrei sapere se avete a disposizione una persona che si occupa specificatamente di marketing che potrebbe gestire sito web e profili social ad uno psicologo. Grazie

ultimi articoli su psicologia online