Come superare una crisi matrimoniale

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Cerca di ricordare il perché della tua scelta e dei pregi della vostra relazione. È cambiato qualcosa rispetto al passato?

26 mar 2018 · Tempo di lettura: min.
Come superare una crisi matrimoniale

"È facile stare insieme quando va tutto bene. Il difficile è quando si devono superare le montagne, fa freddo e tira vento. Allora, forse, per trovare calore, uno si deve fare un poco più vicino", Maurizio de Giovanni.

La vita di coppia è piena di alti e bassi. Quando si è sposati è normale attraversare piccole crisi. Tuttavia, è decisivo e fondamentale saper gestire al meglio questi momenti per evitare che si trasformino nella causa della rottura del matrimonio. Ovviamente, è necessario che entrambi i partner abbiano la volontà di superare la crisi e di ritornare alla vita di coppia con una voglia rinnovata di continuare e di migliorare.

Come riuscire in questa impresa? Quali sono le migliori strategie per superare una crisi matrimoniale?

Abbiamo pensato di proporvi attraverso questo articolo alcuni consigli.

Pensa ai lati positivi e non solo a quelli negativi.

Durante una crisi è piuttosto normale focalizzarsi solamente sui lati negativi del partner o dell'essere sposati. Tuttavia, fossilizzarsi su questi aspetti non fa altro che aumentare il divario che esiste con l'altra persona. Cerca di ricordare il perché della tua scelta e i pregi della vostra relazione. È cambiato qualcosa rispetto al passato? Sono cambiate le tue o le sue esigenze? Analizza le ragioni che possono aver portato alla crisi e quello di cui hai bisogno e scopri, insieme al partner, come soddisfare queste necessità.

La comunicazione è la base

Nonostante si parli molto della comunicazione all'interno di una coppia, quando ci troviamo nella situazione di dover dire qualcosa di sgradevole o di duro al partner, spesso tergiversiamo per paura di ferirlo o allontanarlo da noi. Tuttavia, alla lunga, rischiamo di creare una barriera nella coppia e di soffrire inutilmente. La cattiva comunicazione, infatti, può essere una delle cause principali della crisi stessa.

shutterstock-453635233.jpg

Per questo, è necessario sforzarsi e trovare il coraggio di parlare all'altro. Ovviamente bisogna spiegarsi con tatto, senza cercare di scaricare la colpa sul partner e cercare una soluzione comune e dei compromessi.

E se ti piacesse qualcun altro?

Passata la fase dell'innamoramento ed entrati in quella dell'amore vero e proprio, può succedere che all'improvviso ci sentiamo attratti da qualcun altro. Niente panico, può succedere. Tuttavia, è pur certo che questa situazione possa farci mettere in discussione la relazione con il nostro partner. Innanzitutto, è fondamentale capire che non bisogna spaventarsi, è naturale che possa succedere. Prendetevi del tempo per valutare la situazione e per capire quale sia la scelta migliore per voi stessi, quella che vi farà stare meglio nel lungo periodo. Non prendete decisioni affrettate ma analizzate tutti i pro e i contro.

La soluzione è la collaborazione

Uno dei partner può lottare in tutti i modi per risolvere la crisi ma tutti questi sforzi saranno vani se l'altro non collabora. Le ragioni di una crisi di coppia non sono mai da ricercarsi in uno solo dei due. Per questo, anche la soluzione dev'essere comune. Dialogare, ascoltare, non accusarsi a vicenda, darsi del tempo da soli e insieme o svolgere attività in due, sono tutte cose che possono aiutare a trovare la soluzione alla crisi.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti per superare la crisi di coppia.

Articolo rivisto e corretto dal dottor Matteo Monego.

psicologi
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento
Commenti 1
  • Nadia Sempreboni

    Anche a me è successo, mio marito ha avuto una storia di 9 anni con la mia amica...è un tradimento che non riesco a digerire anche se lui ha voluto restare con me...questo non l'ho capito perché lui non ne vuole sapere...