Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come riconoscere un alcolista

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Per riconoscere un alcolista è necessario trascorrere del tempo da soli con lui per capirne le abitudini e fissare l’attenzione su una serie de indizi.

15 FEB 2011 · Tempo di lettura: min.
L’alcolista cerca sempre una scusa per poter bere

L’alcolismo è una forte dipendenza dall’alcol, simile alla sindrome da astinenza, e si verifica quando un alcolista smette di assumere la propria “dose” abituale per volontà propria o per un fattore specifico. I sintomi delle persone che vivono questa sindrome sono molto chiari: tremori, sudorazione, tachicardia, nausea, allucinazioni, ansia, irritabilità, ecc.

Inizialmente queste persone passeranno inosservate, poiché in gruppo è normale bere per festeggiare un evento o semplicemente per accompagnare il pasto.

Per riconoscere un alcolista è necessario trascorrere del tempo da soli con lui per capirne le abitudini e fissare l’attenzione su una serie de indizi:

  • Un alcolista, dinnanzi ad una situazione di stress o di tensione, cerca innanzitutto un sorso di alcol per “potersi sentire bene” o “pensare con lucidità”.
  • La dipendenza dall’alcol provoca un constante desiderio di bere, fino ad arrivare ad una vera e propria eccitazione nel momento in cui si consuma l’alcol.
  • L’alcolista cercherà sempre una scusa per poter bere: qualcosa da festeggiare, il potersi rilassare dopo una dura giornata di lavoro, il fatto di vivere un brutto momento...
  • Queste persone sviluppano la cosiddetta tolleranza all’alcol, motivo per il quale hanno bisogno di bere quantitativi sempre maggiori di alcol perché questo faccia effetto.
  • Un alcolista beve sempre prima di un’attività importante, sebbene si trovi in riunione, ad un colloquio o debba guidare per andare in qualche luogo.

Tutti questi punti sono considerati sintomi di alcolismo quando la persona li ripete. Per tale motivo queste persone devono ricorrere ad uno specialista per superare la loro dipendenza.

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento
1 Commenti
  • luca

    pura verità, ma io non bevo prima di un evento importante

ultimi articoli su tossicodipendenza