Che tipo di coppia siete?

Conflittuale, drammatica, socievole, compagni di viaggio...quale tipo di relazione hai con il tuo partner?

12 feb 2018 Psicologia della coppia - Tempo di lettura: min.

psicologi

«Due non è il doppio ma il contrario di uno, della sua solitudine. Due è alleanza, filo doppio che non è spezzato», (Erri De Luca).

Ogni coppia è un mondo a sé stante. Ciascuna relazione, infatti, ha caratteristiche uniche a seconda delle persone che formano la coppia e del tipo di rapporto che si crea fra i due partner. Nonostante ciò, secondo una ricerca di dott. Brian G. Ogolsky e degli studiosi dell'Università dell'Illinois (Stati Uniti), pubblicata sul Journal of Marriage and Family, sarebbe possibile classificare le tipologie di coppie in quattro grandi categorie. Lo studio, infatti, ha esaminato, per nove mesi, 400 coppie per analizzare la loro relazione e il loro modo di comunicare.

Quali sono i quattro profili principali di rapporto identificati? Ve li illustriamo di seguito.

La coppia conflittuale

Amore e odio, pace e conflitto, attrazione e rifiuto. In questo tipo di coppia probabilmente i partner litigano spesso e, in alcuni casi, si sono lasciati o hanno pensato di farlo. Nonostante ciò, nella maggior parte dei casi, la coppia si contraddistingue per la grande passione e l'attrazione fra i partner che, per questo, non riescono a lasciarsi definitivamente. Gli alti e bassi rendono questo tipo di relazione difficile da mantenere e da sostenere per lunghi periodi.

La coppia drammatica

Il dramma è il terzo incomodo di questa coppia. I partner vivono in un vortice di emozioni, spesso negative, magari legate a un evento esterno o alla gelosia: sono sempre alla ricerca di conferme. Questo tipo di relazione confonde il romanticismo con il dramma e spesso i partner sono dipendenti l'uno dall'altro. Ovviamente non è un tipo di relazione che può durare a lungo, per questo hanno il doppio delle probabilità di lasciarsi rispetto agli altri tipi di coppie.

La coppia socievole

In questo caso, la coppia è sempre circondata da altre persone e probabilmente hanno molti amici in comune. Questo permette a entrambi i partner di essere più felici ed essere circondati da persone cui vogliono bene. Per questo, la durata di questo rapporto è maggiore rispetto agli altri perché la relazione diventa più stabile e soddisfacente. Nonostante ciò, bisogna far attenzione a non permettere che opinioni e consigli degli amici possano mettere in pericolo la relazione. Se ci sono dei problemi, è indispensabile parlarne in coppia piuttosto che basarsi solamente sul parere degli altri.

La coppia di "amici"

Questa coppia solitamente riesce a condividere sia molto tempo insieme che svariati interessi. I partner tendono a prendere decisioni in comune e si sforzano per mantenere sana e forte la propria relazione. Oltre ad essere una coppia sono anche due "compagni di viaggio": la relazione cresce man mano che i due partner crescono insieme. Per questo, è la tipologia di coppia che ha più possibilità di durare nel tempo e di mantenere nel tempo un rapporto sano, forte e positivo.

Tu e il tuo partner vi riconoscete in una di queste categorie? Commentate!

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in terapia di coppia.

Lascia un commento

Articoli correlati