Adolescenza e significati condivisi

Cosa significa oggi essere adolescenti? Quali sfide devono affrontare i genitori? Come sostenerli in questa fase complessa della vita?

7 MAG 2020 · Tempo di lettura: min.
Adolescenza e significati condivisi

Oggi l'adolescente si trova ad affrontare una serie di compiti evolutivi complessi, se posti in relazione ad una "società dell'avere",multitasking e socio-tecnologica.

L'ascolto, il dialogo, il confronto. Si sentono spesso queste parole, come suggerimento, come raccomandazione. Sono parole importanti, fondamentali, ma solo se recuperiamo una connessione profonda con i figli, fatta di tempo trascorso insieme, significativo, un "tempo dell'essere".

La fiducia passa attraverso un ascolto attento dell'altro, ascolto autentico e presenza, l'ascolto del "come stai" e non del temuto "come e' andata a scuola". Vuole dire fermarsi, sostare, impiegare tempo nel sentire le loro risposte. Abbiamo l'occasione di farlo.

Essere genitori di un figlio adolescente non è semplice

  • Significa accettare un certo grado di autonomia del ragazzo, consapevoli del fatto che ci sia dietro un estremo bisogno di regole e contenimento, di affetto e sostegno nel percorso evolutivo.
  • Significa non dare soluzioni precostituite ma lasciare un margine di errore e di attesa, di differimento della gratificazione.
  • Significa accogliere le loro emozioni senza giudicarle, sperimentando la pazienza di lasciare che seguano i primi mattoni saldi di una personalità che si sta strutturando e di una identità che si sta costruendo, ma che ha ancora bisogno di essere cercata.
  • Significa sostenere nel riconoscimento dei loro sentimenti, dipanando matasse, legittimando traduzioni, diversità, smarrimento ma ponendo limiti e fornendo confini.
  • Significa accompagnare nella riflessione, co-costruendo uno spazio che consenta loro di sperimentarsi come capaci, di conoscere i propri punti di forza e le proprie vulnerabilità.
  • Significa aiutarli a distinguere il mondo virtuale dal mondo reale, mostrando esperienze significative, facendo esperire realmente ed osservare valori, cultura, gentilezza.

I ragazzi hanno bisogno di fiducia, di conoscere le loro risorse, di costruire strumenti, e per fare questo, necessitano dell'amore e del sostegno degli adulti significativi, di chi li ascolta davvero.

Scritto da

Dott.ssa Maria Laura Battistini

Lascia un commento

ultimi articoli su crisi adolescenziali