8 cose che non dovresti accettare in una relazione di coppia

Una relazione richiede rispetto, impegno duraturo, comunicazione, basi solide e buone abitudini! Scopri le 8 cattive abitudini che dimostrano che una relazione ha qualcosa che non va.

17 MAR 2021 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

8 cose che non dovresti accettare in una relazione di coppia

La coppia è anche l'alleanza tra l'equilibrio e la complementarità dei partner. Se questo equilibrio non viene rispettato, ci sono poche possibilità che la relazione sopravviva negli anni, o addirittura dopo pochi mesi! O almeno, se le cose non cambiano. Ecco 8 cattive abitudini che bisognerebbe evitare o non accettare nella coppia.

1. Mancanza di apertura mentale

Mettersi in discussione richiede fiducia in se stessi. Essere in grado di accettare modi diversi di vedere le cose, e accettare l'altro senza critiche o giudizi, non è qualcosa di così scontato. In una relazione l'apertura è essenziale.

Perché? Perché dimostriamo di ascoltare il nostro partner e, che anche se non siamo d'accordo con quello che dice l'altro, rispettiamo le sue parole e non abbiamo bisogno di discuterne. È anche dimostrazione di maturità emotiva, dal momento che non si può essere sempre d’accordo su tutto. Se non ti senti accettato nella tua relazione da diversi punti di vista, allora è necessario porsi delle domande e discuterne.

2. L’altra persona non mantiene le sue promesse

Le promesse sono impegni, ma sicuramente hai notato che non tutti le valutiamo allo stesso modo: non tutti diamo la stessa importanza alle promesse. Tuttavia, quando non manteniamo una promessa, deludiamo l'altro che gradualmente perderà la sua fiducia in noi se questa dinamica si ripete.

La conseguenza a lungo termine? La mancanza di fiducia nell'altro, e la fiducia, ti ricordiamo, è uno dei pilastri della coppia.

3. L’altra persona ti sottovaluta

Tutti abbiamo dei punti di forza e delle debolezze. Nessuno è perfetto, nemmeno tu. Essere in una relazione significa accettare l'altro così com'è - difetti compresi - e stimarlo per il suo vero valore. Se stai con questa persona è perché hai trovato in lui/lei tante qualità che ti hanno fatto innamorare.

Se l'altra persona non ti apprezza, se l’altra persona non ti dà il giusto valore, il valore che meriti, allora è importante interrogarti sulla sincerità dei suoi sentimenti. Perché? Perché quando i sentimenti sono reciproci, la stima che l'uno ha dell'altro va da sé.

4. L’altra persona vuole cambiarti

Sentirti bene e soddisfatto nella tua relazione significa anche mostrarti per quello che sei veramente e sentirti libero/a di farlo. Devi sentirti a tuo agio. Alcuni ci arrivano molto velocemente, altri ci impiegano un po' più di tempo. A prescindere dalla tempistiche (che possono essere soggettive), l'importante è che accada.

Le tue qualità, i tuoi difetti, le tue espressioni facciali fanno parte di te ed è questo che ti rende speciale, è questo che ti rende affascinante! Sei una persona unica, quindi non accettare che l’altra persona voglia cambiarti o portarti ad essere qualcun altro.

5. La persona fomenta le discussioni

Le discussioni fanno ovviamente parte della vita di coppia, questo lo sappiamo, anche se difficilmente discutere o litigare è piacevole. Ma fai attenzione: se lui/lei non fa che fomentare le discussioni, non fa che parlare dei vostri litigi anche quando sono oramai chiusi, devi porti una domanda: sta cercando di sabotare, anche inconsapevolmente, la nostra relazione? Forse inconsciamente sta cercando di ferirti o di distruggere la vostra relazione.

6. L’altra persona ti racconta bugie

Nascondere le cose all’altra persona può essere molto dannoso a lungo termine. Ovviamente, non stiamo parlando di nascondere il progetto di una fuga romantica nel weekend per sorprendere l'altro e fargli una sorpresa o di una piccola bugia. Parliamo d’altro: la menzogna patologica è una piaga, e l'unica soluzione è consigliare al tuo partner di parlarne con un professionista. Mentire è distruttivo. Fatti delle domande.

7. L’altra persona non ti ascolta

La comunicazione è alla base di tutto: è uno dei pilastri della coppia. Perché? Perché permette di condividere aspettative, desideri e tutte quelle cose che ci succedono ogni giorno e che sentiamo il bisogno di condividere. Il nostro partner dovrebbe ascoltarci ed essere un sostegno.

Se non ascolta, o se lo fa poco, significa che non ti sta prestando attenzione e che ai suoi occhi potresti essere insignificante.

8. Supera i limiti

Ogni coppia deve parlare dei limiti che stabilisce dall'inizio della relazione stabile. In altre parole, ciò che è accettabile e ciò che non lo è: infedeltà, gelosia, amicizie, ecc. Stabiliti questi limiti, è fondamentale il rispetto dell'altro affinché la relazione sia sana. E anche se la nozione di rispetto è specifica e diversa per ciascuno dei membri della coppia, è importante non minacciare le convinzioni e i principi dell’altra persona.

Se lui/lei ha chiaramente superato i limiti che avevate stabilito insieme, avete probabilmente un problema da risolvere.

Pensi che abbiate bisogno di rivolgervi a un professionista? Ecco il nostro elenco di professionisti specializzati in terapia di coppia.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • National Library of Medecine, Hostile marital interactions, proinflammatory cytokine production, and wound healing, https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16330726/
  • National Library of Medecine, The physiology of marriage: pathways to health, https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12954435/

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su terapia di coppia