7 segnali che il/la tuo/a partner non ti valorizza e cosa fare

Alcune persone sentono di non essere apprezzate dal/la proprio/a partner, arrivando così ad avere, conseguentemente, problemi di autostima. È il tuo caso? Scopri cosa fare.

20 APR 2021 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

7 segnali che il/la tuo/a partner non ti valorizza e cosa fare

Essere in una relazione significa condividere i momenti belli e quelli meno belli con qualcuno che ci ama, ci rispetta e ci aiuta a crescere. Dovrebbe essere così con tutte le coppie, ma non è purtroppo sempre così scontato. A volte una delle due parti fa tutto il possibile per curare la relazione, ma il suo valore e il suo impegno non vengono riconosciuti.

Sentirsi svalutati dalla persona che amiamo può avere molte conseguenze negative sulla nostra autostima. Molte volte, è difficile riconoscere che l'altro non è coinvolto nella relazione come vorremmo e preferiamo trovare scuse per giustificare la sua mancanza di interesse e affetto. Tuttavia, questa non è - ovviamente - la migliore alternativa perché ci impedisce di vivere un amore pieno, equilibrato e felice.

Senti che il tuo partner non ti apprezza, ma non ne sei sicuro/a? Ecco 7 segnali che indicano che la persona che ami, probabilmente, non ti apprezza o non ti apprezza abbastanza.

7 segnali che indicano che la persona che ami non ti valorizza abbastanza

  1. Fa dei commenti che contribuiscono ad abbassare la tua autostima e che hanno il solo obiettivo di svalutarti: quando indossi un abito corto, dice che non ti sta bene: quando prendi un po' di peso, dice che dovresti metterti a dieta; quando hai successo in qualcosa, ti paragona a qualcuno migliore di te. Non facciamo riferimento a quello che ci piace chiamare critiche costruttive, bensì a quelle critiche puramente distruttive che hanno come unico scopo quello di "demolirti" in tutti i modi.
  2. Non ti dà l’importanza che meriteresti: anche se fa male, devi accettare che se sei in una relazione in cui lui/lei non ti dà l’importanza che meriteresti, potrebbe essere giunto il momento di riflettere: vale la pena stare con una persona che non ti valorizza? Questo non significa che dovrebbe essere sempre al tuo fianco e mettere da parte tutto il resto, ma non dovresti nemmeno essere l’ultimo dei suoi pensieri.
  3. Non rispetta la tua opinione o i tuoi gusti: se il tuo partner dice che i tuoi gruppi preferiti o i tuoi gusti musicali sono pessimi, che le tue serie preferite sono orribili o che i libri che leggi sono noiosi, potrebbe essere un segno che non ti rispetta o non ti ammira. Ovviamente i due componenti della coppia non devono avere tutto in comune, ma saper rispettare il modo di pensare dell'altro e ciò che gli/le interessa o piace è molto importante, come in tutte le relazioni.
  4. Flirta continuamente con altre persone: se flirta con ex fidanzati/e, amici/che, camerieri/e e non nasconde la sua attrazione per le altre persone anche quando è con te, c’è qualcosa che non va. Soprattutto se avete deciso insieme che questo genere di atteggiamenti non sarebbero stati tollerati all’interno della vostra relazione. Vale la pena ricordare che ogni coppia ha il suo concetto di fedeltà e i suoi patti, che andrebbero rispettati da entrambe le parti.
  5. Non c’è mai quando hai bisogno di aiuto: in una relazione cerchiamo amore, compagnia, amicizia, sostegno, presenza, vicinanza, intimità. Se il/la tuo/a partner non è mai lì per te quando hai bisogno della sua presenza, se non è così disponibile e presente così come lo sei tu con lui/lei, evidentemente esiste un disequilibrio.
  6. Non risponde alle tue manifestazioni di affetto: in una relazione dove c'è amore e ammirazione, ci sono anche manifestazioni di affetto. Ovviamente questo punto varia da persona a persona: a molti individui, infatti, il contatto e le manifestazioni fisiche non piacciono tanto. Ma se con te è si comporta in un modo che potremmo definire distante e freddo, se non ti dimostra alcun tipo di interesse, forse non sente gli stessi sentimenti che invece senti tu.
  7. Non è felice, e nemmeno tu lo sei: ogni coppia ha dei problemi ed è impossibile essere sempre felici e contenti. Tuttavia, se ti senti molto spesso triste, se piangi e ti preoccupi costantemente per il futuro della relazione, potrebbe essere il momento di porti alcune domande.

Cosa fare se il tuo partner non ti apprezza?

Non è facile capirlo, lo sappiamo, ma se ci pensi bene sono tanti i segnali che possono aiutarti a capire se il tuo partner non ti apprezza.

Ricorda: non possiamo obbligare le persone a comportarsi in un modo piuttosto che in un altro, non possiamo obbligarle a sentire ciò che non sentono, non possiamo imporre i nostri sentimenti ed esigere quello stesso amore in cambio, ma possiamo decidere quale sarà la nostra reazione.

Possiamo rompere o possiamo continuare la relazione. Possiamo parlare o tacere. Tuttavia, consentire un comportamento simile, continuare a stare con qualcuno che non ci valorizza abbastanza può senza dubbio influenzare negativamente la nostra autostima e farla vacillare, facendo barcollare anche la nostra sicurezza e il nostro benessere.

Se lui/lei non ti apprezza abbastanza, devi prima di tutto imparare ad apprezzare te stesso/a, a valorizzarti, a volerti bene, e infine a chiederti: è questo quello che mi merito?

Cerca di mettere da parte il tuo bisogno di accettazione e la tua necessità di sentirti amato/a.

Nelle relazioni lunghe spesso ci sentiamo a nostro agio, diamo per scontato che l'altro ci ami e ci dimentichiamo di curare i piccoli dettagli che nutrono la vita di coppia, mentre invece le attenzioni e i piccoli gesti hanno un valore enorme nella vita di coppia.

Se ritieni che il tuo partner non ti apprezzi, cerca di uscire dalla tua zona di comfort e riguadagnare la fiamma della passione. Non tutto è perduto. Cerca un'attività che sia capace di portarvi fuori dalla routine, bacialo/a di nuovo con passione, cerca di sperimenta di più a letto. Tutti questi semplici cambiamenti possono aiutarti a ritrovare la scintilla.

Dovresti anche cercare di parlare con il/la tuo/a partner in modo assertivo (dunque senza colpevolizzarlo/a) e onesto delle tue ansie. Parla di ciò che senti e di cosa ti aspetti dalla relazione. Parla chiaramente di quello che vorresti.

Cerca di spiegare che non ti senti valorizzato/a, che non ti senti più amato/a abbastanza e che hai bisogno di un po' più di amore, sostegno, complicità e attenzione. Ascolta attivamente la sua risposta. Potrebbe semplicemente dire che hai ragione e che non si è reso/a conto di aver messo da parte la cura del rapporto. Oppure potrebbe non capire quello che dici.

Se hai bisogno di consigli perché non sai come comunicare con il/la tuo/a partner, o ancora se pensi che abbiate bisogno dell’aiuto di un esperto, rivolgiti a uno dei nostri professionisti specializzati in terapia di coppia.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • Six Small Ways to Show Your Relationship Partner That You Care, scritto da Susan Krauss Whitbourne. Pubblicato il 2 giugno 2021 su PsychologyToday.com
  • When Your Partner Doesn't Meet Your Needs, What Can You Do? scritto da Mark D. White. Pubblicato il 16 giugno 2014 su PsychologyToday.com

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su terapia di coppia