10 verità sul tradimento di cui spesso ci dimentichiamo

Comprendere il modo di pensare di una persona che ci è stata infedele può aiutarci ad andare oltre il dolore causato dall'infedeltà. L'obiettivo? Cercare di capire senza giudicare.

4 NOV 2020 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

10 verità sul tradimento di cui spesso ci dimentichiamo

Cadere nell'infedeltà non è un semplice impulso sessuale: è un comportamento che la psicologia ha cercato di spiegare da diversi punti di vista, puntando spesso sulla debolezza del rapporto di coppia.

Ma quali sono le ragioni che portano qualcuno impegnato in una relazione stabile, uomo o donna che sia, a tradire? Ci sono molti fattori che portano una persona a tradire il proprio partner e rompere il proprio impegno, ma secondo lo psicologo clinico Joshua Kaplow, ci sono motivazioni comuni come "il voler evitare conflitti, vergogna, passività e aggressività".

In questo articolo cercheremo quindi di spiegare questi fattori, proprio per evitare quegli stereotipi e quelle etichette spesso attribuiti ai traditori e agli amanti.  Se ci pensiamo bene, infatti, non possiamo disegnarli in bianco e nero senza sfumature o in modo totalmente univoco, dovremmo invece cercare di entrare negli schemi di pensiero che accompagnano l'infedeltà come un processo.

Ecco le 10 verità riguardanti l’infedeltà che non ti sono mai state dette.

1 . Paura del conflitto

Chi finisce per tradire il proprio partner ha probabilmente paura di litigare per qualcosa che lo infastidisce, per qualcosa che lo fa soffrire o per qualcosa che vorrebbe cambiare nella coppia. L'infedeltà è la "trappola perfetta" per superare le proprie frustrazioni senza doverle affrontare attraverso modalità che potrebbero essere intense o “pesanti”.

"Le persone spesso tradiscono per paura di affrontare un conflitto", afferma il dott. Klapow. "Sanno che ci sono numerosi problemi nella loro relazione. Potrebbero averli menzionato ma non approfonditi, e poiché non vedono alcun cambiamento nella loro relazione, preferiscono evitare il conflitto. Scappano, semplicemente".

Questo aspetto può aiutarti a capire perché il tuo partner ha preferito una "scappatella", tuttavia molto rischiosa per la stabilità del rapporto.

2. Incapacità di affrontare i problemi

Il tradimento può essere anche un meccanismo di difesa per evitare i problemi reali: problemi che possono riguardare i propri sentimenti o la relazione.

"Chi inciampa nel tradimento è una persona frustrata a causa della sua relazione. Sente che il suo partner ha perso interesse per lui/lei, che non lo sta ascoltando, e l'infedeltà è un modo per fuggire di fronte a tutto questo imbarazzo. Invece di affrontare direttamente il problema, lo evitano e agiscono ingannando", dice Joshua Kaplow.

3. Delusione

Spesso coloro che tradiscono non sono arrabbiati con il loro partner ma si sentono fuori controllo, senza speranza o frustrati, spesso delusi. Secondo lo psicologo Kaplow, "le persone, a volte, tradiscono per disperazione. In alcuni casi, si sono arrese ma non vogliono porre fine alla loro relazione per vari motivi (soldi, bambini, stile di vita)".

In questi casi, la persona con cui sono infedeli è il loro “sostegno”, mentre con il partner ufficiale si sentono fuori controllo e non si sentono totalmente a loro agio.

4. L'infedeltà come un ultimo disperato sforzo

In molte occasioni (più di quanto immaginiamo), l'infedeltà è vista come un pezzo del puzzle di cui hanno bisogno per salvare la loro relazione. La persona non vuole andarsene perché si sente a suo agio con il proprio partner, ma ci sono alcuni aspetti che gli mancano e che purtroppo non sanno esprimere. Ovviamente la comunicazione è fondamentale, ma torniamo al punto 1: hanno paura dei conflitti o non vogliono mettere sul tavolo i loro sentimenti.

5. Il sesso è solo una parte della verità

Così come vedono l'infedeltà come un modo per riparare la loro relazione, la usano per cercare gratificazione sessuale all'esterno della coppia.

"La ragione potrebbe essere il tipo di sesso, lo stile del sesso, la frequenza del sesso o la sensazione del sesso. Potrebbe trattarsi dell'eccitazione oramai assente nella relazione. La ragione può essere puramente fisica".

Ma questo è raramente l'unico motivo. Di solito coloro che tradiscono (o finiscono per farlo) affrontano più conflitti alla volta, la maggior parte delle volte non si tratta esclusivamente di mancanza di sesso.

6. Comportamento passivo-aggressivo

A volte l'infedeltà si usa come arma per risolvere il conflitto coniugale in un modo "non conflittuale", ma ugualmente doloroso. Se non sono contenti della loro relazione ma non vogliono che finisca, sono infedeli con l'aspettativa (conscia o inconscia) di essere scoperti e quindi, sì, giustificare la rottura.

"La vendetta non è il modo più salutare per risolvere i conflitti, ma alcuni la utilizzano ancora", afferma Lauren Dummit, LMFT, co-fondatore e direttore clinico del Triune Therapy Group.

7. Conflitto con il concetto di monogamia

Per alcuni, il problema è la monogamia. Si sentono intralciati e limitati dalle strutture sociali prestabilite, ma decidono comunque di sposarsi o di avere in una relazione seguendo le convenzioni più diffuse.

"Alcuni infedeli si risentono di fronte a questo genere di regole, e tradiscono il loro partner quasi come se fosse un modo per dimostrare a se stessi che nessuno li può controllare", dice Dummit.

Per queste persone, l'infedeltà è una forma di ribellione.

8. Sottovalutazione delle proprie azioni

Quando l'infedele pensa a ciò che ha fatto, ne diminuisce il valore. Forse dirà che un tradimento non è niente di grave e che il suo partner sta esagerando. Questo modello di pensiero può farci capire che l’infedeltà, in questo caso, era puramente fisica. Quindi sarà convinto di aver fatto qualcosa di insignificante e difenderà se stesso, riducendo al minimo i sentimenti del suo partner.

9. Bassa autostima

Ovviamente, non tutte le persone che son inciampate in un tradimento hanno lo stesso modo di pensare: alcune hanno un'autostima molto bassa.

Potrebbero aver avvertito il bisogno di un'ulteriore esplosione d'amore. "Hanno bisogno di attenzione e di essere messi su un piedistallo", dice Dummit, "Alcune persone hanno un bisogno costante [...] di attenzioni, quasi come se fosse un modo per affermare se stessi perché "non possono farlo dall'interno. Mancano di autostima".

10. Non vogliono ferire il loro partner

A volte gli infedeli pensano che cercare l'intimità oltre i confini della propria relazione possa essere la cosa migliore da fare per il bene del loro partner. Si sentono in colpa per il senso di insoddisfazione che sentono nella coppia ma non vogliono ammetterlo per paura di ferire l’altra persona.

"Non trovano ciò di cui hanno bisogno nella loro relazione, possono sentire che non c'è più amore o attaccamento, ma non vogliono ferire l'altra persona", dice Dr. Klapow. "Per quanto assurdo possa sembrare, l'idea di un divorzio o di una rottura può sembrare troppo dolorosa. Quindi cercano di soddisfare i loro bisogni con l'inganno. In questo modo possono avere una persona che li loda, li ascolta, li apprezza ".

Possono sentire una sorta di equilibrio che manca nella relazione che amano, ma non si sentono più bene e non lo dicono.

Se vuoi migliorare alcuni aspetti della tua relazione di coppia, rivolgiti ai nostri professionisti cliccando qui.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su terapia di coppia