Terapia di coppia dopo un tradimento

Inviata da Valentina. 4 lug 2012 14 Risposte

Buonasera,
Io e il mio compagno stavamo per sposarci,
ma io l'ho tradito e ci siamo lasciati per mia
scelta.... Ora vorremmo provare a recuperare
il rapporto, in primis cambiando città, e poi
provando a seguire una terapia di coppia....
Può aiutare secondo voi? E i costi?
Sapreste consigliarmi qualcuno a Modena?
Grazie in anticipo,

Valerie

Argomenti simili

14 Risposte

  • Miglior risposta

    Cara Valerie, non credo che cambiare città possa essere la soluzione per risolvere i vostri problemi. Non credo fuggire possa portarvi a qualcosa. Si una terapia di Coppia può sicuramente essere di aiuto, sara' poi il terapeuta che vi ha in carico ha capire se sia più opportuna una terapia di Coppia o un percorso individuale per aiutarla a capire il perché di un tradimento. Per quanto riguarda i costi si può fare un' idea guardando il tariffario sul sito Dell' ordine. I miei migliori auguri. Dott.ssa Cimetti

    Pubblicato il 06 Luglio 2012

    Logo Dott.ssa Cecilia Cimetti

    131 Risposte

    110 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia rispondono gratis
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    Condizioni
    • 10400 Psicologi a tua disposizione
    • 8900 Domande inviate
    • 49350 Risposte date
    • Gentile signora Valentina,
      i costi e la durata di una terapia di coppia fanno spesso riferimento sia allìesperienza del terapeuta sia anche all'orientamento psicoterapico seguito dallo specialista: Solitamente in ambito cognitivo comportamentale prima dell'inizio della terapia di coppia si valutano, praticamente, le condizioni per un successo terapeutico allo scopo di sapere prima se la terapia di coppia è fattibile (non sempre lo è!). I costi di norma vengono concordati nel corso del primo incontro, così in linea di massima anche i tempi occorenti per ristabilire un equilibrio soddisfacente tra i partners
      dr paolo zucconi, psicoterapeuta e sessuologo comportamentale a udine (friuli venezia giulia)

      Pubblicato il 27 Gennaio 2014

      Logo Cav. prof. dr Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia)

      1088 Risposte

      1295 Valutazioni positive

    • Cara Valentina,
      trovo molto apprezzabile la volontà da parte di entrambi di intraprendere un percorso terapeutico di coppia che, senza dubbio, potrà essere assolutamente utile per conoscere meglio voi stessi e le dinamiche del vostro rapporto.
      Non condivido, come già qualche altra collega ha fatto notare, invece, l'idea di cambiare città che, dubito, potrebbe aiutarvi a risolvere il vostro problema.

      Un grande in bocca al lupo per questo nuovo percorso.

      Dott.ssa Ilaria Visconti

      Pubblicato il 24 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Ilaria Visconti

      38 Risposte

      42 Valutazioni positive

    • Un cambiamento radicale di vita diventerebbe un nuovo stress da affrontare.
      Credo che in questa fase dovete dedicare ogni energia al rapporto.
      Una psicoterapia di coppia presso la Asl di competenza potrà sicuramente esservi utile.
      Datevi un piccolo obiettivo per volta e abituatevi a fare piccoli passi insieme,il tempo vi aiuterà.
      Dott. ssa Valeria Rinaldini,Napoli

      Pubblicato il 10 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Valeria Rinaldini
      Dott.ssa Valeria Rinaldini Napoli

      67 Risposte

      27 Valutazioni positive

    • Salve Valerie,

      non ho ben capito se cambiare città è un modo per ricominciare o se le motivazioni sono altre... nel primo caso valuterei bene la scelta: può essere un modo difficile di operare un cambiamento!
      Credo sia molto positivo aver pensato a un percorso di coppia; questo indica una presa di responsabilità comune rispetto alla comprensione di quanto accaduto e alla ri-costruzione del vostro stare insieme. Per un lavoro sulla coppia contatterei uno psicoterapeuta sistemico-relazionale, purtroppo non sono in grado di indicarvi un nome.
      Cari auguri

      Dr.ssa Alfonsina Pica, psicologa e psicoterapeuta

      Pubblicato il 07 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Alfonsina Pica

      102 Risposte

      45 Valutazioni positive

    • Buongiorno Valerie,
      credo che prima ancora di stravolgere le vostre vite, cambiando città, sarebbe importante iniziare la terapia di coppia per comprendere, all'interno della coppia, quale sia il senso di questo tradimento: seppure ad una prima occhiata può sembrare che riguardi solo lei, in un ottica più ampia questo atto o agito riguarda entrambi i membri della coppia.
      A Modena personalmente non conosco nessuno ma se non trova nessuno nel sito può contattare la società ASNE SIPSIA e chiedere il nominativo di uno psicoterapeuta specializzato in terapia di coppia.
      Vi auguro di poter superare questo momento
      dr.ssa Alessia Serra

      Pubblicato il 06 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Alessia Serra
      Dott.ssa Alessia Serra Santa Maria delle Mole

      76 Risposte

      34 Valutazioni positive

    • Gentile Valerie,
      lei dice che si doveva sposare ma un attimo prima ha tradito il suo compagno determinando la fine del vostro rapporto: mi fa venire in mente quelle situazioni nelle quali si dà l'ultimo esame universitario e poi non si sostiene la tesi per laurearsi.. Le devo dire che non riesco a comprendere molto bene la motivazione del cambio di città: come se, allontanandosi dalle tentazioni, si riuscisse a meglio stabilire un rapporto con il proprio partner, mentre per quanto riguarda la terapia di coppia credo che potrebbe certamente aiutarvi a rivedere e riflettere sul vostro rapporto.
      Cordiali saluti.

      Pubblicato il 06 Luglio 2012

      Logo Dott. Lorenzo Sartini

      30 Risposte

      23 Valutazioni positive

    • Buongiorno!
      Con il tradimento, messo in atto prima del matrimonio, lei ha fatto in modo di mandare tutto all'aria
      quindi deve esserci qualcosa che si "ribellava" all'idea di costituire una famiglia e di avere un legame "forte" con quest'uomo.
      Come mai?
      Nel profondo non lo ritiene l'uomo adatto o è lei a non ritenersi adatta per un legame di questo tipo?
      O semplicemente non era il momento giusto....
      Chissà???
      Domande, tante domande..
      Forse tra lei e il futuro marito erano insorti problemi di coppia importanti nonostante la decisione di sposarvi ma non volevate affrontarli, guardarli bene e si stava facendo finta di nulla...
      Domande, tante domande..
      Certo cercare di fare chiarezza mi sembra una cosa che abbia molto senso.
      A mio parere però, prima di una terapia di coppia, dovrebbe lei chiarirsi con se stessa,
      cercare di capirsi di più interiormente, quali sono i suopi bisogni, le sue necessità, come desidera vivere, che "stile di vita" è adatto a lei?
      Poi la terapia di coppia si farebbe, se necessaria, dopo.. in un secondo momento.. qualora la "coppia" decida di esistere!
      Cambiare città, cambiare lavoro, cambiare casa... non ci libera dai nostri problemi...
      Lei lo ama quest'uomo???
      Domandona.. interroghi se stessa o meglio, faccia parlare il suo cuore e ascolti attentamente la risposta!!!
      Tanti tanti Auguri affinchè trovi la strada giusta!!
      Psicoterapeuta Dott.ssa Silvana Ceccucci

      Pubblicato il 06 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Silvana Ceccucci

      3077 Risposte

      5447 Valutazioni positive

    • Gentilissima Valerie,

      le sue domande sono lecite ma sarà molto franca la risposta. La terapia di coppia è assolutamente valida ed efficace in misura proporzionale all'impegno mostrato dai due partner nel voler cambiare e prendere consapevolezza di alcuni aspetti (positivi o negativi) l'uno dell'altro.

      Non si aspetti che la terapia di coppia, sia come un salvagente che recupera suo marito, ma uno spazio in comune in cui cercare "insieme" di ricostruirvi regole e modi di vivere insieme.

      Per quanto riguardo la terapia di coppia, le suggerirei caldamente di rivolgersi o ad uno psicoterapeuta sistemico relazionale o ad uno di orientamento gestalt. Anche su questo sito troverà su Modena diversi colleghi.

      I più cordiali saluti.
      Dr. Cristian Livolsi

      Pubblicato il 06 Luglio 2012

      Logo Dottor Cristian Livolsi - Psicoterapia e Sessuologia Clinica

      3 Risposte

      2 Valutazioni positive

    • Buonasera Valerie,

      se è ciò che entrambi desiderate e credete che la guida di un esperto possa essere utile, è una scelta intelligente. Personalmente non conosco nessun collega a Modena; Internet può aiutarla.

      In bocca al lupo

      Pubblicato il 05 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Roberta De Bellis

      218 Risposte

      78 Valutazioni positive

    • Salve Valerie, non posso consigliarla su Modena, la terapia di coppia vi aiuterà certamente a ricucire lo strappo, capire come ha potuto verificarsi e star meglio insieme. buona giornata!

      Pubblicato il 05 Luglio 2012

      Logo Simona Rosati

      39 Risposte

      12 Valutazioni positive

    • Gent.le Valerie,
      credo che sia un buon proposito il vostro.
      Vi potrà aiutare certamente.
      I costi dipendono dal tariffario dell'ordine , ma pressoché non ci sono divari considerevoli.
      Ma deve informarsi presso lo psicoterapeuta che vi interessa per precisione.
      Un saluto

      Pubblicato il 05 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Elisa Fagotto

      229 Risposte

      69 Valutazioni positive

    • Salve Valerie.
      Credo che una terapia di coppia possa sicuramente esservi d'aiuto, considerato anche che, da quanto ci scrive, sembrerebbe che entrambi siate motivati nell'intraprenderla.
      Per quanto concerne i costi non posso darle un riferimento preciso in quanto variano a seconda dei professionisti. Visitando questo sito potrà trovare sicuramente dei colleghi della zona di Modena che saranno lieti di accogliervi e di rispondere anche alle preventive domande relative ai costi della terapia.
      Cordialmente.
      Dott.ssa Stefania Corda

      Pubblicato il 05 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Stefania Corda

      53 Risposte

      17 Valutazioni positive

    • Buongiorno Valerie,
      senz'altro il fatto di mettere in discussione il vostro rapporto di coppia in una psicoterapia è positivo e costruttivo, soprattutto se la motivazione è presente da entrambe le parte, questa è una condizione indispensabile. Per quanto riguarda i costi, generalmente sono un po' superiori a quelli della terapia individuali ma le sedute, dopo i primi colloqui, sono meno frequenti; ogni terapeuta è libero di applicare la tariffa che ritiene opportuna, ovviamente rispettando i minimi e i massimi del nostro tariffario, per cui è impossibile darle una risposta che valga per tutti. Le suggerisco di iniziare il percorso terapeutico prima di cambaire città; la soluzione dei nostri problemi la dobbiamo cercae dentro di noi, non nell'ambiente esterno. Credo che anche in questo sito potrà trovare dei validi colleghi in zona Modena. Un caro saluto, Dott.ssa Francesca Zoppi

      Pubblicato il 05 Luglio 2012

      Logo Dott.ssa Francesca Zoppi  Psicologa Psicoterapeuta

      112 Risposte

      125 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande