Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia rispondono gratis
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    Condizioni
    • 10400 Psicologi a tua disposizione
    • 8900 Domande inviate
    • 49350 Risposte date

    Domande su riesco

    • ? Come faccio a capire chi e cosa voglio davvero? 4 Risposte Inviata da Martina217. 22 dic 2016
      Miglior risposta

      Gentile Martina, premesso che è opportuno affrontare con la tua terapeuta questi dubbi che ti affliggono, mi sembra rilevante sottolineare, tra le cose che hai scritto, che con uno la relazione la vivi alla giornata e non riesci ad immaginare un futuro insieme mentre con l'altro ti senti più a tuo agio sia nel parlarci che nell'immaginare la possi

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 23 dic 2016
      Leggi tutto
    • ? Non so cosa mi piace 4 Risposte Inviata da Giulia360. 17 nov 2016
      Miglior risposta

      Cara Giulia, ci sono tanti aspetti che meriterebbero un approfondimento. L'aspettativa dell'Università, i lavoretti saltuari, in particolare rimandano ad una progettualità che sta cercando di costruire, ma che non è ancora ben delineata poichè non è convinta di nulla. Il rapporto con i genitori e la solitudine emotiva vissuta in famiglia fanno pe

      Leggi tutto
    • ? Università, depressione e paure 7 Risposte Inviata da Mattia61. 28 ott 2016
      Miglior risposta

      Gentile Mattia, il passaggio dalle scuole superiori all'universitá per molti ragazzi e ragazze della tua etá non è semplice, perché implica diversi cambiamenti: una nuova cittá, forse lontana da famiglia e amici di un tempo, una nuova routine con ritmi diversi da quelli della scuola superiore, nuove materie da studiare, un nuovo metodo di studio...

      Leggi tutto
    • ? Non so cosa mi succede 7 Risposte Inviata da Kiarina. 17 ott 2016
      Miglior risposta

      Cara Kiarina, ti consiglio di cercare l'aiuto dei tuoi genitori, oltre che quello della tua psicologa. Ti invito di rivolgerti alla ASL più vicina, accompagnata dai tuoi, perché forse, di fronte alle tue manifestazioni, magari potranno intervenire con qualche blando calmante che ti permetta di vedere chiaro in te stessa e ti aiuti a rendere più pro

      Leggi tutto
    • ? Lutto e sensi di colpa? 3 Risposte Inviata da Giulia333. 28 giu 2016
      Miglior risposta

      Cara Giulia, il suo dolore é comprensibile e condivisibile alla luce del posto che questa cagnolina occupava nella vostra famiglia. Mi unisco quindi alla collega nel rammaricarmi per questa perdita. Occuparsi di una persona o di un animale puó essere molto faticoso nonostante lo si faccia con affetto e trasporto. Amare un animale e prendersi cura d

      Leggi tutto
    • ? Fobia sociale, ansia e panico 5 Risposte Inviata da Marc989. 29 apr 2016
      Miglior risposta

      Gentile utente, il disturbo che lei ha descritto e che si è slatentizzato a partire dallo scorso anno a seguito, forse, dello stress lavorativo accumulato va oltre la autodiagnosi fatta di fobia sociale e personalità evitante configurandosi piuttosto come "disturbo paranoide" con uso notevole di meccanismi di scissione e proiezione. Il conseguente

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 30 apr 2016
      Leggi tutto
    • ? È possibile che sia affetta da qualche malattia psicologica? 1 Risposta Inviata da Giovanna141. 14 mar 2016
      Miglior risposta

      Cara Giovanna, dal tuo messaggio traspare chiaramente il momento di difficoltà che stai attraversando in un'età estremamente delicata e in cui le relazioni sociali sono certamente di fondamentale importanza. E' probabile che tu ti sia creato una sorta di corazza caratterizzata da isolamento e indifferenza che senti come un tuo spazio protetto e die

      Leggi tutto
    • ? Felicità e Fiducia 2 Risposte Inviata da Tessa1. 15 feb 2016
      Miglior risposta

      Cara Tessa guarda tu stessa quello che sta succedendo, o meglio "l'assurdità" di quello che sta succedendo: il tuo comportamento: quando eri con dei fidanzati decisamente sbagliati e "bruttissimi soggetti" eri disposta a sopportare tutto da loro, e ad avviarti ad una vita molto difficile e molto triste; ora che sei con un bravo ragazzo tu non vuoi

      Leggi tutto
    • ? Vivere quotidianamente in un tunnel 4 Risposte Inviata da Sara398. 1 feb 2016
      Miglior risposta

      Cara Sara, capisco il tuo disagio e capisco anche la tua difficoltà a confidarti con i tuoi genitori dal momento che quando ci hai provato non ti sei sentita capita e accolta. Ciò probabilmente è dovuto al fatto che anche loro raramente hanno avuto la possibilità di sentirsi capiti e accolti quando sono stati in crisi e così la catena rischia di t

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 5 feb 2016
      Leggi tutto
    • ? Non riesco a stare sereno e tranquillo con me stesso 5 Risposte Inviata da Nicolo13. 1 feb 2016
      Miglior risposta

      Caro Nicolò, guarda prima di tutto ti dico che hai scritto una lettera molto chiara e molto equilibrata. Si comprende il percorso che hai fatto dopo che tu e la ragazza in questione vi siete lasciati e il tuo passaggio, da una fase di "elaborazione dati", per così dire, ad uno stato di "neutralità"; ci da delle indicazioni (forse) per comprendere

      Leggi tutto
    • ? Voglio smetterla di sentirmi in colpa 4 Risposte Inviata da Ania1. 10 ago 2015
      Miglior risposta

      Gentile Ania, sono d'accordo con te sul fatto che i tuoi genitori, sulla base di ciò che essi stessi erano, possono averti trasmesso una educazione abbastanza rigida con troppo senso del dovere e non altrettanto calore e accettazione. Non devi però commettere l'errore di passare dalla consapevolezza acquisita di questa cosa alla rabbia eccessiva ne

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 8 set 2015
      Leggi tutto
    • ? Ossessione amorosa non corrisposta 5 Risposte Inviata da Marta110. 31 lug 2015
      Miglior risposta

      Cara Mirta, ho letto tutto d'un fiato il tuo messaggio e mi sono fermata, attenta, alla tua frase" C'è un incastro che nessuno ne viene a capo". Hai ragione, c'è un "incastro" del quale nessuno, nemmeno tu, sta scorgendo il bandolo per districarlo. Hai ragione anche nel dire che non serve, ad oggi, cercare spiegazioni antiche. Hai bisogno di star

      Leggi tutto
    • ? Riuscirò ad avere una vita sessuale normale? 8 Risposte Inviata da Xxxxxxx. 14 lug 2014
      Miglior risposta

      Gentile utente, parto dall'ultima riga del Suo racconto: "Può la psicoterapia aiutarmi e fino a che punto?" Sì, certo, e - vista la situazione piuttosto articolata - soprattutto se condotta da uno psicologo anche psicoterapeuta specializzato in sessuologia clinica. Ne trova i nominativi sul sito della FISS (federazione italiana sessuologia scie

      Leggi tutto
    • ? Sono bloccato e confuso, come uscirne? 7 Risposte Inviata da Giovanni164. 30 giu 2014
      Miglior risposta

      Caro Giovanni, da quello che scrivi è abbastanza chiaro l'impasse nel quale ti trovi: da una parte vuoi cambiare e dall'altra hai paura. Mi viene da pensare che forse cio' che ti blocca è la poca fiducia nelle tue capacità, è una bassa autostima che ti porta a evitare di metterti in gioco, ad afferrare la vita ma al contrario a lasciare che il temp

      Leggi tutto
    • Miglior risposta

      Caro Andrea, non è evitando i problemi che si risolvono nè tantomeno andando altrove! Il problema è dentro di lei, non al di fuori; lei ha fatto indubbiamente delle scelte radicali e importanti ma è evidente che non la fanno stare bene, solo per il fatto che non ne parla a nessuno, quasi vergognandosene...questo la deve far riflettere. Titti noi a

      Leggi tutto