Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia rispondono gratis
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    Condizioni
    • 10400 Psicologi a tua disposizione
    • 8900 Domande inviate
    • 49350 Risposte date

    Domande su panico

    • ? Un parere sulla mia storia, su mia moglie e su cosa fare 3 Risposte Inviata da LucaZizioli. 6 lug 2016
      Miglior risposta

      Caro Luca diciamo che mi piace tantissimo l'ultima riga (della sua lunga lettera) dove lei rivendica una felicità che pensa di meritare. Sono d'accordo con lei: lei merita tante cose belle, tutto il bello e il buono che, fino ad ora, la vita non ha saputo darle. Diciamo che lei stesso si è messo, in qualche modo, nella condizione di non riuscire

      Leggi tutto
    • ? Lasciato da due mesi, ansia, attacchi di panico da 4 anni 1 Risposta Inviata da Syndro. 17 mag 2016
      Miglior risposta

      Caro Syndro, Sicuramente la situazione che ha vissuto e sta vivendo da 4 anni a questa parte non è facile. Le consiglierei una terapia cognitiva comportamentale sia per capire quali sono i pensieri che più la fanno soffrire e soprattutto per capire la storia e il significato di quest'ansia che al momento vive come molto invalidante. Una terapia cog

      Leggi tutto
    • ? Panico da cambio lavoro 1 Risposta Inviata da Marco536. 11 apr 2016
      Miglior risposta

      Caro Marco, lei stesso ammette che il lavoro che la spaventa è costituito da attività che conosce e questa paura si è già presentata altre volte per gli stessi motivi. E' evidente che il problema e quindi la soluzione non sta nel lasciare e cercare ogni volta una nuova situazione lavorativa ma sta nell'intraprendere un percorso di psicoterapia che

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 12 apr 2016
      Leggi tutto
    • ? Sovrappensiero, attacchi di panico/ansia, sogni ricorrenti 4 Risposte Inviata da Francesco422. 20 ago 2015
      Miglior risposta

      Caro Francesco, con lo smarrimento dei tuoi 18 anni hai incontrato una ragazza ed hai preso una "bella cotta" ma l'hai presa soltanto tu e, appunto, si tratta di una "cotta"! Intendo dire che molto del tuo malessere è frutto di un'amplificazione delle tue sensazioni ed emozioni soggettive. Credo poi che non hai le idee molto chiare sugli attacch

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 20 ago 2015
      Leggi tutto
    • ? Attacchi di panico e perdita dell'autostima 6 Risposte Inviata da Niki. 19 ago 2015
      Miglior risposta

      Gentile Niki, nel suo racconto, più di una volta, lei ha rimarcato che quando ha dovuto stare da sola contando su se stessa e riuscendo ad organizzarsi per le cose da fare non aveva attacchi di panico ed aveva più autostima con ripercussione positiva anche sul lavoro ( che mi sembra una cosa importante da salvaguardare ) mentre quando è stata col

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 19 ago 2015
      Leggi tutto
    • Miglior risposta

      Gentile Axios, Più che parlare di guarigione definitiva, sarebbe più utile parlare di risorse interne che ogni persona possiede per far fronte a quelle paure che in qualche modo compromettono significativamente alcune aree di vita e creano disagio. Ognuno di noi sperimenta ansia nel corso della vita, l’ansia fa parte di noi ed è funzionale a live

      Leggi tutto
    • Miglior risposta

      Cara Eleonora, il tuo messaggio è davvero lungo e dimostra quanto tempo dedichi a cercare di far stare bene la tua amica. Mi ha incuriosita quando scrivi che parlare con lei, in questo momento, non è possibile perchè è troppo "immersa". Ho immaginato intendessi riferirti alla sua famiglia e al modo di vivere e relazionarsi che, da come ci descrivi

      Leggi tutto
    • ? Droghe e attacchi di panico 7 Risposte Inviata da Chiara238. 10 ott 2014
      Miglior risposta

      Chiara stai descrivendo alcuni degli effetti collaterali dell'uso di sostanze. Gli attacchi di panico sono molto correlati al fumo (sia hashish che marijuana) che, nonostante qurllo che si dice creano dipendenza. Ti consiglio di consultare un tossicologo(psichiatra con esperienza nel trattamento delle dipendenze patologiche) che ti può aiutare ad

      Leggi tutto
    • ? Attacchi di panico...Cosa devo fare? 7 Risposte Inviata da Francesca413. 19 set 2014
      Miglior risposta

      Salve Francesca nella sua richiesta non dice con che frequenza attualmente ha degli attacchi ma è chiaro che mette in atto degli evitamenti: non prende metro o autobus e il problema è forse diventato limitativo e invalidante. Forse nella sua terapia ha affrontato dei punti ma ancora deve affrontarne, non so che orientamento segua la sua terapeuta

      Leggi tutto
    • ? Accettare gli attacchi di panico, come fare? 9 Risposte Inviata da Matteo102. 22 apr 2014
      Miglior risposta

      Gentile utente, esistono esercizi di rilassamento che possono aiutare non poco. Dovrebbe dire al suo terapeuta se può insegnarglieli. Esistono inoltre psicoterapie brevi come la Strategica Breve che sono particolarmente veloci ed efficaci nel trattare gli attacchi di panico. La media di un trattamento si aggira sui 4 mesi.

      Valentina Sciubba
      Valentina Sciubba 28 apr 2014
      Leggi tutto
    • ? Non so se sposarla, non so se l'amo ancora 3 Risposte Inviata da Sebastiano11. 20 gen 2014
      Miglior risposta

      Egregio signor Sebastiano, il problema di aiutarla a prendere una decisione è tipicamente psicologico. Di solito gli psicoterapeuti cognitivo comportamentali, magari con specifica formazione anche in neuropsicologia clinica, sono in grado di offrire un aiuto professionale attraverso strategie specifiche di ragionamento allo scopo di arrivare, pass

      Leggi tutto
    • ? Ansia e panico per le belle donne, come fare? 5 Risposte Inviata da Samu1. 7 ott 2013
      Miglior risposta

      Gentile Samu, il suo disagio è davvero profondo e i diversi tentativi di cura a cui accenna in questo suo secondo scritto segnalano quanto lei possa sentirsi demotivato e "senza speranza" di guarigione e di risoluzione di questo problema. Tuttavia è possibile che i professionisti incontrati finora abbiano utilizzato con lei un approccio meno ada

      Leggi tutto
    • ? Panico ansia o altro? 6 Risposte Inviata da Fabio97. 23 set 2013
      Miglior risposta

      Gentile signor Fabio dalla sua lettera precisa e puntuale mi sorge il dubbio che, contrariamente a quanto lei afferm, un pò ansioso lei lo sia. Leggo nel suo secondo intervento la sua delusione per non aver ricevuto una risposta netta, chiara e altrettanto puntuale da parte di noi professionisti psi. Ha sicuramente ragione e credo che sia quasi imp

      Leggi tutto
    • ? Attacchi di panico prima del matrimonio? 9 Risposte Inviata da Carmen21. 9 lug 2013
      Miglior risposta

      Gentile signora Carmen, il matrimonio, per buona parte delle persone, è un evento, percepito, come stressante e può portare ad attacchi di panico. Cosa pensa lei del suo matrimonio? E' una domanda che potrebbe farle uno psicoterapeuta, cui potrebbe rivolgersi anche prima di sposarsi. LO scopo è capire quanto i suoi pensieri sul suo matrimonio po

      Leggi tutto
    • ? Ansia ed attacchi di panico 14 Risposte Inviata da Roberta28. 19 lug 2012
      Miglior risposta

      Salve, l'approccio psicologico più indicato che risolve i disturbi d'ansia anche se necessita di maggiore tempo rispetto a un intervento comportamentale è quello psicodinamico, perchè da quanto scrive il suo disturbo a origini molto lontane, nella sua infanzia. Certo questa terapia unita a tecniche di gestione dell'ansia che l'eventuale terapeuta

      Leggi tutto