Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 11350 Psicologi a tua disposizione
    • 11100 Domande inviate
    • 54400 Risposte date

    Domande su genitori

    • ? bugie università 2 Risposte Inviata da IsabellaSoldato. 20 giu 2017
      Miglior risposta

      Buonasera Isabella, grazie per essersi aperta in modo così esaustivo e dettagliato. Provi a valutare le spiegazioni che lei fornisce per spiegare il suo passato, non solo come una fonte di giustificazione del presente, ma come un punto di partenza per cambiare e migliorare il futuro. Come lei stessa ha suggerito, le menzogne sono probabilmente

      Leggi tutto
    • ? Rapporto con genitori complicati e anaffettivi Inviata da SaraGrimaldi. 16 mag 2017
      Domanda senza risposta- Rispondi ora
    • Miglior risposta

      Gentile utente, nel "papiro" che scrivi, oltre a tanta sofferenza, si può intuire anche un grande desiderio di uscire dalla condizione in cui ti trovi e anche delle risorse che tu da sola probabilmente non sei in grado di vedere... Questo scritto è stato un buon inizio. Prova a rispondere a qualcuno di noi. Io resto a disposizione.

      Leggi tutto
    • ? Non ce la faccio 2 Risposte Inviata da Clara42. 20 mar 2017
      Miglior risposta

      Cara Clara, probabilmente ciò di cui hai bisogno é di una figura femminile di riferimento. Non hai una zia o una cugina più giovane con la quale confidarti? Potrei consigliarti un sostegno psicologico, che potresti prendere in esame, ma credo che tu desideri accoglienza e un ascolto affettuoso e empatico. Guardati intorno, magari un'amica con una f

      Leggi tutto
    • ? Rifiuto verso la famiglia. Come comportarsi? 2 Risposte Inviata da Iri. 2 nov 2016
      Miglior risposta

      Gentile Iri, leggendo il suo racconto mi vengono in mente alcune domande. In che modo lei è sicura nell'affermare che i suoi genitori stanno soffrendo nel dovere aiutare la loro figlia con i nipotini?Ha chiesto loro come si sentono a riguardo? Ha mai esternato la sua sofferenza e i suoi sentimenti di delusione a sua sorella? Questi sentimenti indi

      Leggi tutto
    • ? Figli che hanno visto i genitori fare sesso 4 Risposte Inviata da Veronica160. 24 ago 2016
      Miglior risposta

      Gentile Veronica, mi dispiace che questo problema del passato non sia ancora stato risolto e che abbia ripercussioni tuttora nella sua vita. Penso che abbia fatto bene a dire ai suoi genitori di chiudere la porta di notte e a tenere comportamenti moderati durante il giorno. Probabilmente ha ragione a dire che si tratta di un problema non risolto,

      Leggi tutto
    • ? Un parere sulla mia storia, su mia moglie e su cosa fare 3 Risposte Inviata da LucaZizioli. 6 lug 2016
      Miglior risposta

      Caro Luca diciamo che mi piace tantissimo l'ultima riga (della sua lunga lettera) dove lei rivendica una felicità che pensa di meritare. Sono d'accordo con lei: lei merita tante cose belle, tutto il bello e il buono che, fino ad ora, la vita non ha saputo darle. Diciamo che lei stesso si è messo, in qualche modo, nella condizione di non riuscire

      Leggi tutto
    • ? Rapporto malato con il mio compagno 2 Risposte Inviata da Valentina388. 6 lug 2016
      Miglior risposta

      Gentile Valentina, la sua storia e le sue problematiche anche fisiche hanno segnato profondamente la sua autostima arrivando ad accettare una situazione di maltrattamento psicologico e a volte fisico che è sempre e comunque intollerabile. Il mio consiglio è di informarsi sulla presenza nel suo territorio di residenza di Sportelli Donna Antiviole

      Leggi tutto
    • Domanda senza risposta- Rispondi ora
    • ? Mi sono dato un termine 2 Risposte Inviata da Raffaele74. 25 apr 2016
      Miglior risposta

      Caro Raffaele, dalla tua mail emergono soprattutto sentimenti di rabbia, depressione e confusione che andrebbero approfonditi e chiariti. Anche se i tuoi genitori ti hanno condizionato in certe scelte (come del resto fa la stragrande maggioranza dei genitori con i loro figli) mi sembra semplicistico e riduttivo ritenerli responsabili di tutto ciò

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 25 apr 2016
      Leggi tutto
    • ? Come devo comportarmi con questa ragazzina di 14 anni? 4 Risposte Inviata da Alfredo16. 15 feb 2016
      Miglior risposta

      Caro Alfredo intanto grazie per aver così ben dettagliato e precisato nella sua lettera tutti i "retroscena" della situazione che, ben dipingono, il quadro complessivo. Complimenti per la scelta fatta di voler garantire alla ragazza una vita migliore tuttavia, io direi, non dovrebbe essere a discapito vostro e della vostra vita, perché lei e la sua

      Leggi tutto
    • ? Suocera egoista e marito mammone.. non ce la faccio più! 6 Risposte Inviata da Michela153. 20 mag 2015
      Miglior risposta

      Gentile Michela, la situazione che lei descrive è senza dubbio da risolvere. una coppia che desidera mettere salde fondamenta al proprio rapporto deve imparare a gestire in maniera sana i rapporti con le famiglie di origine. Ed è proprio su questo tema che, spesso, si creano i conflitti più forti che possono portare anche a separazioni e divorzi.

      Leggi tutto
    • ? Dubbi sul futuro e insoddisfazioni del presente 5 Risposte Inviata da Sara398. 11 mag 2015
      Miglior risposta

      Cara Sara questa tua lettera mi ha fatta sentire molto vicina a te alla tua solitudine vissuta con così lucida consapevolezza; fatti ed eventi che ti hanno chiusa in questo "circolo dello studio per soddisfare aspettative" dei genitori e di altri, per soddisfare te stessa e per la "borsa di studio" (peraltro molto utile oggi). In questa tua lett

      Leggi tutto
    • ? Rapporto con i genitori, la sincerità è possibile? 6 Risposte Inviata da Rolando1. 25 set 2013
      Miglior risposta

      Gentile Sergio, sicuramente la sua ragazza ha diverse questioni da mettere in discussione: la protezione della sua/vostra intimità e la costruzione di una relazione che la svincoli emotivamente dalla famiglia, ma probabilmente non è pronta o non è ciò vuole. L'appartenenza della propria origine familiare è importante ma è anche importante come

      Leggi tutto
    • ? Come comportarmi con un alunno che dimostra ansie e fobie 11 Risposte Inviata da Laura50. 1 ott 2012
      Miglior risposta

      Il consiglio che le do è di creare un legame comunicativo molto forte con la famiglia al fine di procedere sulla stessa strada d'intervento per il bene del suo alunno. Contattare uno psicoterapeuta infantile credo sia il primo passo da fare, in maniera tale da poter valutare in modo più appropriato la situazione e pianificare strategie d'interve

      Studio Convertino
      Studio Convertino 3 ott 2012
      Leggi tutto