Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia rispondono gratis
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 11100 Psicologi a tua disposizione
    • 10250 Domande inviate
    • 52550 Risposte date

    Domande su consiglio

    • ? Soffro di depressione e vorrei un consiglio Inviata da Wasp. 27 mar 2017
      Domanda senza risposta- Rispondi ora
    • ? Perche non riesco ad avere l'orgasmo 5 Risposte Inviata da Chiara382. 8 mar 2017
      Miglior risposta

      Buongiorno Chiara, l'orgasmo non è solo una questione fisica, c'è molto di mentale. Un momento di totale abbandono e, paradossalmente, di egoismo in cui ci si concentra solo su se stessi e si esclude tutto il resto. Dici di essere una persona che "pensa molto" e questo potrebbe tradursi in un non lasciarsi mai completamente andare, nemmeno a se st

      Dott. Fabio Glielmi
      Dott. Fabio Glielmi 9 mar 2017
      Leggi tutto
    • ? Perche non riesco a venire? 3 Risposte Inviata da Chiara382. 7 mar 2017
      Miglior risposta

      Gentile Chiara, innanzitutto è importante sapere se la sua è una condizione di anorgasmia primaria o secondaria cioè se è stata sempre presente anche con eventuali partners precedenti oppure è emersa in un secondo momento. In questo secondo caso le cause possono essere organiche, psicologiche o relazionali. Il suggerimento è per una terapia di copp

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 8 mar 2017
      Leggi tutto
    • ? Aiuto con mia madre 3 Risposte Inviata da Paolo284. 6 mar 2017
      Miglior risposta

      Gentile Paolo, più che consigliare ed incoraggiare con calma e senza rabbia sua madre a rivolgersi ad uno psicoterapeuta non può fare molto altro. Può provare a dirle o a farle dire dal suo medico di fiducia che ansia e depressione possono essere curate come tutte le altre malattie ma scardinare il muro di una negazione ostinata è difficile. Tutta

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 7 mar 2017
      Leggi tutto
    • ? Come controllare la rabbia di miofiglio 3 Risposte Inviata da Barbara260. 23 feb 2017
      Miglior risposta

      Gentile Barbara, Anche se lei ha individuato come fattore scatenante la rabbia del figlio nelle assenze del padre, in realtà va comunque approfondita la situazione per individuare anche altri aspetti che potrebbero concorrere. Io le suggerirei di rivolgersi ad uno psicologo dell'infanzia perché così potrà avere un aiuto mirato. La saluto. Dott.s

      Dott.ssa Serena Costa
      Dott.ssa Serena Costa 24 feb 2017
      Leggi tutto
    • ? Cambiamenti in ambito sentimentale parte 2 1 Risposta Inviata da Alessandra313. 15 nov 2016
      Miglior risposta

      Gentile Alessandra, sono contenta che tu abbia trovato la tua strada in ambito artistico e che ora tu sia soddisfatta del corso che frequenti. Credo che potrá darti molte soddisfazioni anche in futuro continuare a frequentarlo. Sono anche molto contenta di leggere del bel rapporto che hai con i tuoi genitori e il modo in cui essi vivono assieme e

      Leggi tutto
    • ? Come aiutare mia figlia a superare la paura dell'abbandono? 3 Risposte Inviata da Sofia39. 23 giu 2016
      Miglior risposta

      Cara Sofia, lei una mamma davvero molto attenta. La sua splendida bambina da quanto racconta, ogni volta che parla con lei di cose più cariche emotivamente (come del papà) va in evitamento, ovvero evita di parlare con lei di queste cose sicuramente perché per lei sono molto difficili, perché evidentemente l'elaborazione della vostra separazione (su

      Leggi tutto
    • ? Mancanza di supporto genitori/lavoro/stress 8 Risposte Inviata da FjFj. 5 gen 2016
      Miglior risposta

      Gentile lettrice, credo che il suo desiderio e il suo ragionamento siano abbastanza condivisibili ed anche io concordo sul fatto che vale la pena di perseguire i propri sogni ed i propri obbiettivi. Quando però si cozza in modo irriducibile contro certe convinzioni e postulati dei propri genitori che non possono o, peggio, non vogliono concretame

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 5 gen 2016
      Leggi tutto
    • ? Totalmente confusa 3 Risposte Inviata da Carlotta11. 12 nov 2015
      Miglior risposta

      Gentile ragazza anonima, tu dici di non avere problemi di relazione e/o di affetto con i tuoi genitori e allora non si capisce perchè cerchi la complicità e fai le tue confidenze a questa o a quell'altra insegnante. E' come se tu avessi continuamente bisogno di essere ascoltata, rassicurata, accolta, valorizzata e voluta bene da una figura adulta d

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 12 nov 2015
      Leggi tutto
    • ? Che cosa posso fare per salvare il mio matrimonio? 6 Risposte Inviata da Monica207. 31 ago 2015
      Miglior risposta

      Gentile Monica, vivere a 300 km. di distanza potendo vedersi solo ogni tanto è davvero dura specie se non ci sono speranze di ricongiungimento o questa possibilità è remota. Sopportare poi anche di avere un marito che nel tempo libero va a ballare il liscio col suo gruppo di amici è come quando piove sul bagnato! La cosa migliore da fare credo s

      Dott. Gennaro Fiore
      Dott. Gennaro Fiore 31 ago 2015
      Leggi tutto
    • ? Un consiglio su come gestire le mie emozioni e paure 7 Risposte Inviata da Anonimo. 28 mag 2015
      Miglior risposta

      Caro Alessandro, dalla sua attenta analisi emerge una tendenza all'introspezione, al guardarsi dentro che, come le accade in molti casi, stenta a tradursi in azione; emerge chiaramente un tratto d'ansia che permea le sue giornate e le impedisce di sperimentarsi nelle situazioni nuove e temute ed emerge la difficoltà di far valere i suoi bisogni fo

      Leggi tutto
    • ? Un uomo vedovo: come stargli vicino? 6 Risposte Inviata da Chiara97. 26 mag 2014
      Miglior risposta

      Salve Viola.Se il suo uomo ha scelto di stare con lei probabilmente significa che ha elaborato il lutto della morte della moglie e si sente pronto a guardare avanti. Questo non vuol dire che non possano esserci momenti in cui lui pensa alla moglie, anzi è normale che ci siano visto che lei ha svolto un ruolo importante nella sua vita e ha occupato

      Leggi tutto
    • Miglior risposta

      Cara Anna le rispondo molto seriamente: lei dice di amare tantissimo il suo ragazzo: compagno direi.. visto che ha ben 20anni più di lei. Lei dice che lui è "fantastico"..può essere, ma da come lei racconta a me non sembra proprio tale. Lei mi sembra, sensibile, dolce e nonostante i suoi tanti problemi si sente nella lettera un suo equilibrio, a

      Leggi tutto
    • ? Dismorfofobia, mi date un consiglio? 4 Risposte Inviata da Giorgia31. 7 lug 2013
      Miglior risposta

      Buongiorno gentile Giorgia, gli amori nati in internet nascondono dati importanti della vita vera nella realtà delle persone ed è logico che si possano alzare barriere il momento in cui la possibilità di una frequentazione reale si fà pressante. Si rivolga ad uno psicologo in presenza per valutare la sua situazione e valutare le sue credenze sugli

      Leggi tutto
    • ? argomento amante 7 Risposte Inviata da Anna39. 18 giu 2012
      Miglior risposta

      Cara Anna, da quello che scrivi e da come scrivi sembri davvero coinvolta da questa persona, mentre del tuo ragazzo non fai cenno. Forse dovresti riflettere su questo; nessuno ti può dire cosa fare, non c'è una cosa giusta e una sbagliata anche se tu stessa descrivi un rapporto di quatto anni in crisi. Cosa ti sta dando attualmente questo rapporto

      Leggi tutto