Sono io lo sbaglio?

Inviata da chiara rizzo. 20 mar 2017 5 Risposte

Sono quella che ha scritto del bullismo ecc.
Mi presento sono Chiara.
Il mio problema è questo:nn mi sento bene dove vivo!
Nn mi sento accettata.....E molte volte NON sono accettata,sono sempre stata diversa dagli altri....Mi piacevano le principesse le gonne,gli abiti...Le cose eleganti,firmate....La moda,cose che mi piacciono tutt'ora.
Il punto è che venivo allontanato con frasi del genere:"sei vestita troppo di rosa nn puoi stare con noi" oppure "no,sei una santerellina del.....".
Ora alle medie,mi sto facendo valere,ma per farlo a volte è sottolineo a volte rischio di fare del male alle persone.......
Quindi mi chiedo,sono io sbagliata o loro?
Perché è da SEMPRE che cercano di cambiarmi,pure i miei genitori quindi.......
Grazie per l'attenzione

Argomenti simili

5 Risposte

  • Miglior risposta

    Ciao Chiara,
    partiamo da questa semplice affermazione: nessun individuo è "sbagliato". Detto questo, è vero che tutti siamo diversi gli uni dagli altri e, a volte, queste differenze sono più o meno evidenti e possono "pesare" nelle relazioni con gli altri. La tua personalità si sta formando in questo momento della tua vita e quindi è un periodo molto particolare e difficile già di per sè. Se la tua scuola ha un servizio di sportello d'ascolto psicologico, ti consiglio di farti una chiacchierata con il professionista presente. Ti potrebbe aiutare ad affrontare meglio questo momento e a crescere più serenamente possibile.
    Cari saluti
    Dott.ssa Carla Francesca Carcione

    Pubblicato il 21 Marzo 2017

    Logo Dott.ssa Carla Francesca Carcione

    198 Risposte

    310 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 11350 Psicologi a tua disposizione
    • 11000 Domande inviate
    • 54250 Risposte date
    • Gentile Chiara,
      dalla tua descrizione della questione si percepisce una sofferenza ed una difficoltà alla gestione del problema. Sarebbe importante effettuare alcuni colloqui per analizzare meglio cosa sta accadendo e come farvi fronte.
      Rimanendo a disposizione,

      studio dott. Giancarlo Gramaglia
      Torino

      Pubblicato il 21 Marzo 2017

      Logo Gramaglia Dr. Giancarlo

      84 Risposte

      31 Valutazioni positive

    • Buongiorno Chiara,
      Non sentirsi accettati penso sia una delle feriti più grandi e dolorose, soprattutto se questo accade con le persone più vicine e care.
      Difficile darle una risposta completa non conoscendola bene. Innanzitutto mi verrebbe comunque da complimentarmi con lei perché sta chiedendo consigli da sola, anche se fa solo le medie. Questo mi fa pensare ad una persona da una parte un po' sola ma dall'altro molto coraggiosa e intraprendente.

      Mettersi a confronto con altri ragazzini della sua età non è mai facile. In questa fase di sviluppo solitamente uno degli elementi importanti è l'appartenenza al gruppo e questo a volte rischia di diventare "sacrificare le proprie caratteristiche" per riuscire a stare dentro il gruppo o che il gruppo trovi la pecora nera da usare come bersaglio, permettendo allo stesso gruppo di farsi più forte.
      Allo stesso tempo però i ragazzi della sua età hanno bisogno di trovare se stessi rischiando però a volte di aver bisogno di amplificare alcune caratteristiche, pagando il prezzo però di essere allontanata dagli altri perché troppo diversi.

      Dovrebbe forse chiedersi se in parte questo potrebbe in qualche modo far parte di lei. Se fosse così sarebbe utile capire questa modalità a quali bisogni risponde e come si potrebbe mettere assieme le cose: permettersi di esprimere se stessa liberamente però trovando il modo che questo venga rispettato ed accettato dal gruppo.

      Sarebbe forse utile capire anche cosa ne pensano i suoi gen

      Leggi tutto

      Pubblicato il 21 Marzo 2017

      Logo Dott.ssa Ceccato Silvia

      23 Risposte

      12 Valutazioni positive

    • Cara Chiara,
      immagino che la sensazione di non sentirti accettata per come sei possa risultare dolorosa e dalla tua descrizione mi sembra che tu abbia accumulato una discreta rabbia nei confronti di coloro che ti circondano e dell'ambiente in cui vivi. Io credo che ognuno di noi abbia diritto ad avere delle preferenze in termini di interessi, modi di vestirsi o cose che piacciono, perchè è proprio questo che ci rende unici e diversi gli uni dagli altri. Forse il punto di partenza può essere quello di riconoscersi questo diritto perchè, esclusi i casi in cui si nuoce ad altri, non esiste una modalità giusta o sbagliata di essere. Non è semplice costruire una buona autostima quando intorno a sè si avverte una pressione a cambiare e ad essere diversi da come si è, ma è un percorso che è possibile fare. Spero di esserti stata d'aiuto. In bocca al lupo ;)

      Pubblicato il 21 Marzo 2017

      Logo Dott.ssa Giulia Citarelli

      1 Risposta

      1 Valutazione positiva

    • Buonasera Chiara,
      complimenti per averci scritto. Credo che nel suo messaggio ci sia la risposta. Lo legga bene. Il mondo è bello proprio perché siamo tutti diversi. Cerchi attività dove vengono coltivate le sue passioni in modo tale da trovare persone con i suoi gusti. Vedrà che si sentirà meglio
      Un caro saluto

      Pubblicato il 21 Marzo 2017

      Logo Dott.ssa Maria Teresa Imbesi
      Dott.ssa Maria Teresa Imbesi Bologna

      21 Risposte

      6 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande