Problema con gli uomini: vogliono solo portarmi a letto e niente più

Inviata da Hhhh. 3 giu 2015 10 Risposte

Sono single all'età di 27 anni perché ho grossi problemi con gli uomini. Non so da cosa sono dovuti, so solo che non ne posso più. Sembra che vogliano solo portarmi a letto, e il brutto e che sono un pozzo senza fine e io non ho voglio di andare ogni due per tre insieme. Sembra che tutti vogliano che gliela dia al primo appuntamento, e se non li accontento mi mollano. Se li accontento inizia l'incubo: telefonate e messaggi scrivono che mi desiderano e vogliono fare l'amore con me anche tutto il giorno. Un incubo! Non sono frigida, e ho una buona libido, ma tutto sto sesso mi da fastidio: io lo farei al massimo una volta a settimana, ma se si salta anche qualche settimana mi andrebbe più che bene. Non è che non mi piace fare l'amore, e che non mi va di essere trattata così da oggetto: mi fanno sentire svuotata. Sono stufa di tutto questo sesso. Ma che razza di problemi hanno gli uomini: sono bestie? Animali da soma che non si stancano mai di farlo???Io vorrei anche respirare ogni tanto, magari andare al cinema o non beccarmi messaggi erotici mentre lavoro( manco mi piacciono i messaggi erotici) Ma non esistono uomini con una libido sana?Ho provato a frequentare ragazzi diversi( e non sono attirata dagli stronzi: mi stanno antipatici) ma è sempre lo stesso problema: lo vogliono fare sempre! Ma che pizza! Ripeto: ho una buona libido, ma non ho voglia di farlo tutti i giorni per ore di fila! Che noia! Ma gli uomini pensano solo al sesso 24 su 24? Non pensano alle donne anche in maniera diversa? Sono sempre più schifata dal genere maschile...sono bestie. Come esco da questo problema? Ma alle altre donne piace così tanto il sesso, fino a questi livelli? A me fa arrabbiare ricevere messaggi erotici mentre lavoro o sono con le mie amiche. E pensare che sono una ragazza semplicissima che non si veste in maniera appariscente :( che ho fatto di male per essere trattata così dagli uomini? Quando ero bambina i maschietti mi riempivano di botte e mi tiravano le trecce e ora mi fanno questo :( Infatti cerco di evitarli il più possibile e mi lascio contattare solo quando ho voglia di farlo io; però è molto meglio farlo con amore: ma nessuno si innamora di me! E poi mi chiedono perché penso solo alla carriera, a realizzarmi e a viaggiare, invece che a farmi una famiglia: vorrei vedere loro nella mia situazione! Almeno io non mi sono annullata per nessun uomo, e mai lo farò: tanto son tutti porci. Finché mi tormenteranno con sto sesso non mi innamorerò mai e poi mai.

Argomenti simili

10 Risposte

  • Miglior risposta

    Gentile lettrice,
    ciò che colpisce di più in quello che scrive è la sua tendenza a generalizzare considerando tutti gli uomini che ha conosciuto come pervertiti e assillati dal sesso.
    Forse dovrebbe chiedersi come mai lei attrae e/o si relaziona solo con questo genere di uomini visto che nella relazione ci sono due persone e non è credibile che alle prime parole scambiate le venga fatta una proposta oscena.
    E' più probabile che lei sia prevenuta nei confronti dell'universo maschile e che ciò risalga a tempi lontani quando da bambina i maschietti le tiravano le trecce.
    Per approfondire questi temi e correggere eventuali suoi pregiudizi o distorsioni cognitive sarebbe utile un percorso di psicoterapia preferibilmente psicodinamica.
    Cordiali saluti.
    Dr. Gennaro Fiore
    medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

    Pubblicato il 12 Dicembre 2015

    Logo Dott. Gennaro Fiore

    3859 Risposte

    11282 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia rispondono gratis
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 11050 Psicologi a tua disposizione
    • 10150 Domande inviate
    • 52400 Risposte date
    • È proprio nelle relazioni che, in maniera incontrollata, si attivano e si confermano molti schemi personali, anche quelli che ci causano conseguenze che non desideriamo e che vorremmo evitare. E così, senza capirne il motivo ci si trova a vivere situazioni che si ripetono e magari sono proprio quelle con cui ci si sente in disaccordo emotivo, morale o quant'altro.
      Ciò è possibile che avvenga anche nella sessualità. La sessualità è ricettacolo e veicolo di moltissimi significati legati a tutta la nostra persona. Anche lì noi portiamo i nostri profondi modi di interfacciarci con il mondo. E pertanto anche lì si giocano i nostri significati inconsci.
      È possibile quindi che si mettano in moto paure e difese che è utile capire per avere maggiore libertà e controllo su ciò che ci succede.

      Spero di esserle stata utile,
      Un saluto

      Pubblicato il 06 Giugno 2015

      Dott.ssa Paola Guerreschi
    • Cara Gi,
      succede soprattutto nelle relazioni che, in maniera inconsapevole, si scelgano proprio le persone che tengono attivi e confermano degli schemi personali, anche quelli che ci fanno soffrire, quelli che vorremmo evitare. Forse sarebbe importante esplorare i significati personali che per lei ha la sessualità e cercare di capire che cosa, inconsciamente, si mette in moto quando entra in relazione con un uomo e in che modo ciò, senza che lei lo voglia, contribuisce a creare proprio quelle situazioni che non desidera e che vorrebbe diverse.
      La sessualità è ricettacolo e veicolo di molteplici significati che hanno a che fare con il nostro mondo interiore emotivo e comunicativo e attraverso di essa portiamo importanti ed altre parti di noi. Non è escluso che anche attraverso questa modalità comunicativa, per esempio, si giochino delle difese con la funzione di proteggersi da qualcosa che si teme.
      Un saluto, spero di esserle stata utile

      Pubblicato il 06 Giugno 2015

      Anonimo
    • Gentile Gi,
      in ogni relazione c'è il contributo di ambedue gli attori della relazione stessa; ne discende che probabilmente se riuscisse a cambiare qualcosa del suo personale contributo, riuscirebbe quasi sicuramente anche a suscitare diverse reazioni nell'altro.
      Le consiglio perciò di contattare uno psicologo psicoterapeuta che potrà ottimizzare la sua comunicazione in modo da evocare reazioni degli altri più consone al suo sentire.
      Può essere molto indicata la psicoterapia della Gestalt.
      cordiali saluti

      Pubblicato il 05 Giugno 2015

      Logo Valentina Sciubba

      993 Risposte

      591 Valutazioni positive

    • Buongiorno,
      Credo che sia importante per te rimanere ferma nella tua morale e in ciò che credi. Nessuno può costringerti a far nulla, non devi dare a questi "uomini" ciò che non hai voglia di dargli.
      Probabilmente cambiare totalmente genere di uomo potrebbe esserti utile......chi non avresti mai preso in considerazione potrebbe stupirti.....

      Pubblicato il 04 Giugno 2015

      Logo Dott.ssa Federica Fulciniti

      15 Risposte

      10 Valutazioni positive

    • Cara Gi,
      mi permetto di scriverle, che sono una donna come lei e non ho incontrato solo il tipo di uomini che lei descrive: non tutti vogliono solo portare la propria compagna/fidanzata o le donne in genere a letto e basta. Come prima strategia di comportamento da mettere in pratica, le consiglio di dire in modo chiaro a questi uomini che le piace fare l'amore, ma non solo quello, che le piace fare altro, che non le piace ricevere messaggi erotici, come ha scritto nella richiesta inviataci. E poi, perché accontentarli? Non si fa sesso e non si fa l'amore per accontentare l'altro: in entrambe i casi, amore o sesso, si è in due, per di più due persone adulte a decidere. Se li accontenta, capisco ne esca svuotata. In qualche modo, lei attira sempre lo stesso tipo di uomini, oppure provoca in essi questo tipo di risposta. Bisogna capire come lei si pone nei loro confronti, perché la relazione è costituita almeno da due persone. Per questo motivo le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta per comprendere le dinamiche inconsce e per arrivare a porsi in modo diverso con le persone di sesso maschile, per avere da questi una risposta diversa, che non sia solo portarla a letto.
      Un caro saluto
      Dott.ssa Cristina Montanaro
      Psicologa e Psicoterapeuta

      Pubblicato il 05 Giugno 2015

      Logo Dott.ssa Cristina Montanaro, Psicologa e Psicoterapeuta

      4 Risposte

      12 Valutazioni positive

    • Salve,
      ritengo probabile che la tua persona susciti delle reazioni da parte del genere maschile, dovute ad ad un tuo modo di porti, dato che è uguale per tutti. Il giusto banco di prova per te potrebbe essere un confronto con uno psicoterapeuta con formazione psicodinamica e di persona, non escludendo il rischio che nel transfert, tu possa provare le stesse sensazioni di rifiuto, indispensabili per poter affrontare insieme con lui quello che per te è diventato un problema. Se non è chiara la mia risposta e se lo riterrai opportuno, puoi ricontattarmi per ulteriori comunicazioni.
      Dott.ssa Carla panno
      psicologa-psicoterapeuta

      Pubblicato il 05 Giugno 2015

      Logo Dott.ssa Carla Panno

      998 Risposte

      443 Valutazioni positive

    • Cara gi,
      con queste brutte esperienze con il genere maschile, non mi meraviglia la tua delusione, la tua rabbia e la tua mancanza di interesse per relazioni in cui il sesso è la parte dominante.

      Mi spiace molto tu abbia avuto ripetute esperienze di questo tipo.

      Per stare meglio e spezzare questo circolo vizioso, in cui sei cercata per il sesso anche quando non ti va, rivolgiti ad uno psicologo.

      Hai bisogno di lasciare questo tipo di meccanismi relazionali e per farlo è importante capire cosa ti piaccia degli uomini che frequenti, cosa possano avere in comune, come interessare un uomo per aspetti diversi dal sesso.

      Mantieni la fiducia.
      Un caro saluto,
      Dott.ssa Francesca Fontanella

      Pubblicato il 04 Giugno 2015

      Logo Dott.ssa Francesca Fontanella

      1023 Risposte

      1844 Valutazioni positive

    • Buonasera,
      l'uomo dalla donna come si è accorta da tempo è diversa, nel modo di amare, di intendere il sesso, di provare piacere. Cosa cerca in una relazione e come si porge verso l'altro sesso con che atteggiamento? Si domandi se la fiducia in se stessa dipende dal sedurre o meno un uomo?

      Pubblicato il 04 Giugno 2015

      Logo Psicologia E Benessere

      257 Risposte

      117 Valutazioni positive

    • Buonasera Gi,
      ciò che espone è piuttosto chiaro.
      Sicuramente vi è una differenza di concezione nei iguardi del sesso tra uomini e donne.
      Anche pensando all'impegno in esso profuso, per l'uomo è una cosa, per la donna è un altro.

      Come difendersi dagli uomini "una notte e via?!"
      Dice di aver frequentato uomoni "normali" ma anche con loro non è andata bene.
      Una relazione è fatto di molte cose, anche di sesso.
      C'è da chiedersi: cosa voglio da una relazione?

      Forse un percorso personale la aiuterebbe a gestire le proprie risorse e capire cosa cerca da una relazione e comunicarlo implicitamente alle persone intorno a Lei.

      Un cordiale saluto.
      Dott. Fabio Glielmi

      Pubblicato il 04 Giugno 2015

      Logo Dott. Fabio Glielmi

      162 Risposte

      199 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande