Perché non riesco a chiudere con il mio ex?

Inviata da Marta95. 10 gen 2017 2 Risposte

Ho 21 anni, non vivo più. Non faccio che guardare la sua chat, informarmi su cosa fa, cercare tutti i modi per vederlo. Ci siamo lasciati quest'estate perché sostiene che di me non ci si può fidare. Non L'ho mai tradito, ci siamo fatti sempre stupidate più per ripicca che perché lo volessimo davvero, parlo per me. Il problema è che quando stavamo insieme sembrava andasse alla grande solo che a causa di lavoro siamo stati distanti quasi sei mesi. La relazione a distanza è stata tremenda, ancor prima che partisse già si vedevano chiari problemi di fiducia. La distanza ci faceva litigare praticamente ogni giorno.. Poi quando è tornato sembrava quasi mi odiasse. Come se avesse risentimento nei miei confronti per non avergli fatto vivere la sua esperienza come voleva. Quando era lì ha avuto un incidente e io per diversi motivi non ho potuto raggiungerlo anche perché L'avevo raggiunto qualche giorno prima per una settimana.. lui mi ha forse odiata per questa cosa, ma non lo facevo per male o strafottenza .. diceva non ci fossi per lui ma io ero lì. Quando i mesi sono finiti ed è finalmente tornato era diverso , i nostri numerosi litigi ci avevano allontanato. Comincia a lasciarmi praticamente sempre, mi parlava di spazi, di bisogno di stare più per i fatti suoi. Non mi portava con lui alle feste , diceva fossi TROPPO gelosa e non voleva sentirsi soffocato. Allora io mi allontanavo e non appena vedeva il distacco mi accusava o insultava che me ne fregassi, allora ritornavo dicendo di voler star con lui ma per lui non esisteva soluzione. Ormai siamo lasciati da mesi eppure ci sentiamo. Ci vediamo. Un giorno mi vuole, un altro no. Dice che gli manco, però m'insulta dicendomi che sono piccola ( abbiamo 6 anni di differenza) che vogliamo cose diverse. Lui quando litighiamo diventa molto cattivo. Ha più volte esagerato e gli ho perdonato davvero tanto. Non faccio che sperare che le cose si sistemino , che si possa rendere conto.. ma poi ho paura e mi domando se magari non mi ami più. Non ho più quella importanza di prima per lui.. sta giorni senza sentirmi, frequenta altre.. non considera il fatto di tornare insieme.. ma allora perché fa così con me? Perché non si lancia e ci riprova? Non riesco a immaginare un amore che non sia con lui.. per diversi problemi mi sono sempre sentita sola e lui per me era diventato quel posto chiamato casa. Cosa devo far? Mi sento tenuta in sospeso , non riesco a non farmi trovare quando mi cerca, non riesco a dirgli no. A lui non cambia che io ci sia o che io mi faccia sentire.. Io invece muoio all'idea di non sentirlo più.. non ne posso più di stare così male e non so più come uscirmene

Argomenti simili

2 Risposte

  • Miglior risposta

    Gentile Marta,
    mi sembra dalla storia che racconti che ci siano state delle incomprensioni tra te e il tuo ex, ovvero sono successi dei fatti che lui ha interpretato a modo suo, in una maniera che non corrispondeva al modo e alle ragioni in cui tu ti sei comportata con lui. Non so se sia tardi o meno per chiarirsi e per capire se si puó ancora costruire qualcosa insieme, ma se ci tieni a lui e non puoi fare a meno di sentirlo, credo che un passo avanti tu nei suoi confronti dovresti farlo, per capire se è possibile ricostruire qualcosa.
    Se un riavvicinamento è possibile, tenete presente che entrambi dovete cambiare qualcosa del vostro modo di fare con l'altro: per esempio tu potresti provare a essere meno gelosa e forse stargli meno addosso consentendogli di fare le esperienze che vuole fare nel modo in cui lui desidera, e lui dovrebbe riuscire ad ascoltarti meglio e a capire le tue ragioni e il senso di alcuni tuoi comportamenti.
    In primo luogo comunque ti ribadisco la necessitá di sentirlo e provare a sondare il terreno per capire se ci sono possibilitá di riavvicinamento. Quando lo sentirai per parlargli di queste cose, cerca di ammettere e riconoscere insieme a lui gli errori che hai commesso e dichiarati disposta a impegnarti per fare di meglio in futuro, perché al rapporto con lui tu ci credi.
    Se dirgli tutto questo non basta a farlo riavvicinare, cerca di andare avanti con la tua vita e fai tesoro degli appunti che lui ti ha fatto per vivere diversamente e in modo piú

    Leggi tutto

    Pubblicato il 18 Gennaio 2017

    Logo Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia

    572 Risposte

    1570 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia rispondono gratis
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 11250 Psicologi a tua disposizione
    • 10700 Domande inviate
    • 53500 Risposte date
    • Buonasera Marta,
      Leggendo il tuo scritto mi sono trovata più volte a chiedermi perché hai bisogno di stare aggrappata a lui e di fare il suo yo-yo. Il comportamento di questo ragazzo è ambivalente e non sembra riflettere un reale investimento affettivo su di te. Sei davvero sicura di voler rimanere agganciata a lui? L'amore deve nutrire le nostre aspirazioni, deve portare reciprocità e benessere. Tu cosa stai cercando?
      Potresti provare a intraprendere un percorso terapeutico per aiutarti a superare il senso di disorientamento che si prova al termine di un percorso è riflettere su come vuoi sentirti in un rapporto di coppia.
      Un caro saluto,
      Dott.ssa Maura Lanfri

      Pubblicato il 11 Gennaio 2017

      Logo Dott.ssa Maura Lanfri

      59 Risposte

      17 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande